Il Soccorso Alpino salva un giovane escursionista nella Valle delle Cento Fonti

8 agosto 2012 0 Di redazionecassino1

Nel primo pomeriggio una famiglia di Cremona, in escursione nella valle delle Cento Fonti, sul versante
teramano dei Monti della Laga, nel comune di Cesacastina, ha dovuto allertare i soccorsi per un incidente  che ha coinvolto uno dei due figli.
Mentre stavano percorrendo il sentiero in salita ad una quota di circa 1200 metri, il ragazzo di 10 anni si è allontanato dalla traccia ed ha perso l’equilibrio su delle rocce bagnate, scivolando per alcuni metri e
battendo il capo.
I soccorso sono stato subito allertate alle ore 13.10 e, mentre era in volo l’elicottero del SUEM 118 da
Preturo (AQ), il padre ha recuperato il ragazzo portandolo in una vicina radura.
Qui sono scesi con il verricello il tecnico di elisoccorso del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico
e il medico del 118, che ha riscontrato al ragazzo una ferita sul labbro e traumi facciali.
Il giovane escursionista è stato quindi recuperato con il verricello e portato all’ospedale di Teramo dov’è
arrivato alle ore 14.40.
Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico dell’Abruzzo raccomanda la massima prudenza nel
percorrere i sentieri montani, ricordando che proprio nella stessa zona delle Cento Fonti nel 2012 si sono già verificati alcuni incidenti causati dalla presenza di acqua sulle rocce.