Parcheggia nelle ‘strisce gialle’ e si ritrova multata per 41 euro, anche se ha pagato il ticket

8 febbraio 2013 0 Di redazionecassino1

Le strisce blu ed i parcheggi a pagamento sono, da sempre, la croce degli automobilisti. Basta poco per venire multati dagli addetti al controllo. È quanto capitato ad una nostra lettrice alcuni giorno fa dopo aver parcheggiato in via De Nicola. La malcapitata signora, infatti, dopo aver parcheggiato nelle ‘strisce gialle’, ignara del fatto che fossero riservate agli abbonati, si è recata a pagare il ticket, ma al suo ritorno per esporre il relativo tagliando sul parabrezza dell’auto ha trovato la sgradita sorpresa di vedersi multare di 41 euro. Incredula ha cercato l’ausiliario del traffico per farsi spiegare il motivo della sanzione. Risposta: “perché aveva parcheggiato non nelle strisce blu, ma in quelle gialle riservate agli abbonati”. A questo punto della storia, la nostra lettrice si chiede se sia giusto essere multati  per una disposizione sconosciuta e scarsamente pubblicizzata, soprattutto per chi viene a Cassino dai paesi limitrofi.”E’ questo il modo – prosegue la nostra lettrice – di trattare chi viene a fare shopping a Cassino portando denaro ai vostri commercianti? “. Del  resto lo avevamo già segnalato che le strisce di colore giallo fossero ingannevoli  per gli automobilisti, forse sarebbe opportuno rivedere questa diversa ‘colorazione’ soprattutto per chi viene a Cassino dai paesi limitrofi ed ignora la differenza.

F. Pensabene