L’ “Extra Omnes” ha aperto il Conclave

12 marzo 2013 0 Di redazionecassino1

Questa mattina si è celebrata la “Missa pro eligendo romano Pontifice“, poi l'”extra omnes”. Un mese dopo le dimissioni di Benedetto XVI, arriva il Conclave per l’elezione del nuovo papa. Alle ore 16.30 di oggi i 115 cardinali elettori sono entrati nella Cappella Sistina per scegliere il successore di Pietro numero 266. Si apre così ufficialmente il Conclave.
Nel pomeriggio, i cardinali elettori sono si sono trasferiti nella residenza Santa Marta, dove rimarranno in totale isolamento fino alla fine del Conclave. È seguito il passaggio al Palazzo Apostolico e quindi, alle 16.30 la processione dalla Cappella Paolina alla Sistina. Lì il maestro delle cerimonie pontificie dichiara l'”extra omnes”, ovvero il “fuori tutti”. Quindi si son chiuse le porte. A quel punto, dopo gli atti preparatori (scelta di scrutatori e revisori), i cardinali vengono lasciati da soli. E intorno alle 19.15 ci sarà la prima votazione. E quindi la prima fumata (l’unica per oggi): nera se la votazione è senza esito; bianca se ci sarà la maggioranza dei due terzi, ovvero se il candidato scelto avrà 77 o più voti.