Giorno: 27 luglio 2014

27 luglio 2014 0

Picchia e morde il figlio che non vuole smettere di giocare alla Play Station, arrestato egiziano 65enne

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

I Carabinieri della Stazione di Roma Tor bella Monaca hanno arrestato, la scorsa notte, con l’accusa di lesioni personali e maltrattamenti in famiglia, un cittadino egiziano, di 65 anni, nullafacente. Lo straniero a seguito di un litigio con il figlio minorenne, che non voleva smettere di giocare alla play station, lo ha aggredito picchiandolo e poi morso ad un braccio. Le urla provenienti dall’appartamento hanno spinto i vicini a chiamare il pronto intervento 112 dei Carabinieri. I militari sono intervenuti immediatamente presso l’abitazione indicata, situata in via Galopini, dove hanno identificato e poi arrestato il 65enne mentre, il figlio minorenne è stato medicato presso il policlinico di Tor Vergata e dimesso con 10 giorni di prognosi per ecchimosi da percosse, lesioni compatibili con morso al braccio sinistro, contusioni ed ecchimosi al livello del torace e dell’addome. Dopo l’arresto lo straniero è stato condotto presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

27 luglio 2014 0

Controlli con le stragi del sabato sera sulle strade Pontine, su 100 automobilisti controllati 7 erano ubriachi

Di admin

La notte appena trascorsa la Sezione Polizia Stradale di Latina con la partecipazione di una pattuglia della Polizia Provinciale ha riproposto sulle strade pontine il consueto dispositivo estivo mirato a rafforzare il pattugliamento del territorio e diretto a prevenire le cd. “stragi del sabato sera” composto da 4 equipaggi, della Sezione e del Distaccamento di Aprilia, con presidio della zona Lido di Latina. Il servizio, concretizzatosi in 2 diversi posti di controllo ha consentito di controllare complessivamente oltre 100 veicoli ed altrettanti conducenti; di questi 7 sono stati trovati positivi all’alcool test con l’etilometro e per essi scatterà la denuncia alla Procura della Repubblica. Otto complessivamente le patenti ritirate per la successiva sospensione da parte della Prefettura. Al conducente di un motociclo di grossa cilindrata, trovato in stato di ebbrezza con un tasso alcolemico oltre tre volte il limite di legge, è stato contestato il rifiuto a sottoporsi agli esami finalizzati all’accertamento dell’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti. Due gli inseguimenti di veicoli che non si erano fermati all’alt del personale in servizio. Significativi altresì i risultati conseguiti la notte scorsa sul piano della repressione delle condotte di guida imprudenti: 24 conducenti sono stati multati per ulteriori diverse violazioni al C.d.S., tra questi uno ha subìto il ritiro della patente di guida perché scaduta di validità. Tre i veicoli sorpresi a circolare privi di revisione. Quattro i veicoli sequestrati perché scoperti di assicurazione RC e il fenomeno si conferma in crescita anche nella provincia pontina anche con riferimento alle assicurazioni false; infatti un conducente è stato denunciato perché circolava con un contrassegno assicurativo falso. A questi, in applicazione del disposto dell’art. 193 comma 4bis C.d.S., sarà inoltre sospesa la patente di guida. La carta di circolazione di un ciclomotore è stata ritirata per violazione del divieto di passeggeri. I punti decurtati risultano complessivamente 85. Sarà nuovamente riproposto la settimana prossima in altra zona della provincia il dispositivo di controllo per la prevenzione delle “stragi del sabato sera”.

27 luglio 2014 0

Bomba d’acqua su Sora, strade chiuse e famiglie isolate

Di admin

Una bomba d’acqua si è abbattuta oggi pomeriggio sul sorano causando allagamenti e straripamenti dei piccoli corsi d’acqua. Decine le chiamate alla centrale dei vigili del fuoco che sono dovuti intervenire in scantinati e seminterrati ma anche in locali a filo di strada invasi dall’acqua che gli scoli non sono riusciti ad assorbire. In alcuni casi,. Intere famiglie anche con bimbi piccoli, sono rimaste isolate per qualche ora. Alberi caduti, lampioni divelti, strade chiuse alla circolazione stradale del centro e in località Carnello Via Villa Carrara, una delle strade di maggiore importanza della città è rimasta impercorribile per due ore. Al lavoro, oltre ai vigili del fuoco, anche gli agenti della polizia municipale e la protezione civile.

27 luglio 2014 1

Si schianta con la moto contro un trattore, muore centauro 31enne di Frosinone

Di admin

Si è schiantato con la moto contro un carrello agricolo morendo sul colpo. La vittima è Umberto Campioni, 31 anni di Frosinone che , nella tarda mattinata di oggi, in sella alla sua moto, stava percorrendo la via Casilina nel territorio di Ferentino quando, per cause ancora al vaglio delle forze dell’ordine, si è schiantato contro un mezzo agricolo che stava rientrando in una abitazione. Inutili per lui i soccorsi, l’uomo è morto sul colpo.

27 luglio 2014 0

Presentato il cartellone dell’estate santeliana, 46 appuntamenti fino al 21 settembre

Di admin

Quarantasei appuntamenti fino al 21 settembre. L’estate santeliana, a dispetto del tempo, si preannuncia calda e ricca di eventi. “Un grande lavoro di squadra ha permesso la realizzazione di tanti eventi per tutti i gusti e che renderanno il nostro paese e le frazioni, ancora più accoglienti” ha affermato il sindaco Fernando Cuozzo. “L’ordine assicurato dai vigili urbani, la pulizia e l’organizzazione saranno sicuramente impeccabili grazie al lavoro di tutti” ha aggiunto il primo cittadino di S.Elia Fiumerapido che insieme agli assessori Simone Caringi, Annalisa Fionda e Cristina Vettraino, ha presentato il ricco cartellone. “Il popolo di S.Elia non si smentisce mai – ha detto Angela Anna Caccia delegata alla cultura – In poco tempo insieme alle associazioni siamo riusciti a raggiungere lo scopo di animare ogni angolo del nostro territorio”. Infatti le manifestazioni riguarderanno il centro urbano e le frazioni in tutti i suoi spazi. “Un calendario davvero valido che riproporrà tra gli altri anche S.Elia tra i vicoli, la Corrida, la rassegna lirica santeliana e la festa dell’anziano” ha sottolineato il consigliere comunale Antonio Trelle. Il calendario, riportato anche sul sito del comune www.comune.santeliafiumerapido.fr.it, è stato elaborato dall’amministrazione comunale, insediatasi solo a maggio, in collaborazione con tutte le realtà associative presenti sul territorio. “E’ grazie alle associazioni che siamo riusciti a raggiungere tutti i luoghi del nostro comune ed è con loro che vogliamo continuare a lavorare per contribuire alla crescita culturale e del turismo, otre che del tempo libero, di S.Elia” è la sintesi dell’intervento degli assessori Caringi, Fionda e Vettraino che dimostra la soddisfazione dell’amministrazione comunale che, come ha detto lo stesso sindaco Cuozzo, avrà la migliore gratificazione dalla partecipazione dei cittadini. Dalla rievocazione della trebbiatura alla festa della birra, dalle numerose serate teatrali alla caratteristica sagra del panemmollo fino alla festa della montagna: un cartellone ricco, frizzante e soprattutto un mix di eventi che soddisfa ogni tipo di gusto e che, anche nelle serate più leggere, risponde sempre oltre che all’esigenza di svago e di divertimento, anche a quello della cultura proposta sotto forma di spettacolo e di intrattenimento.

27 luglio 2014 0

Elicottero antincendio precipita a Rieti durante esercitazione. Due morti ed un ferito grave

Di admin

Un elicottero privato AS 350 del servizio antincendio regionale, è caduto in uno spiazzo nei pressi del Lago del Salto. Nello schianto sono deceduti il pilota e uno dei tecnici a bordo. Il terzo è stato trasportato in codice rosso al Gemelli. L’equipaggio dell’aeromobile era impegnato in un volo di ricognizione e riaddestramento, per questo il team era composto oltre che dal pilota anche da due tecnici. Il pilota del mezzo regionale ha tentato un atterraggio d’emergenza ma a pochi metri da terra il motore ha ceduto definitivamente facendo precipitare l’elicottero. Sul luogo dell’impatto il 118 ha inviato le eliambulanze Pegaso 21 di base a Roma e Pegaso 33 di base a Viterbo. I piloti di Elitaliana hanno condotto le equipe sanitarie del 118 per portar i primi soccorsi. Il secondo ferito è morto durante le operazioni di soccorso. Il terzo invece è stato imbarcato su Pegaso 21 e condotto al Dea del Gemelli in codice rosso. Sul luogo dell’incidente anche i vigili del fuoco e forze dell’ordine. Secondo una prima ipotesi fondata sulle testimonianze di cittadini che hanno assistito all’incidente, la caduta potrebbe essere stata causata da un improvviso guasto del sistema di trasmissione del mezzo. “Appena appresa la notizia del tragico evento della caduta dell’elicottero del servizio antincendio regionale del Lazio nei pressi del Lago del Salto, nel Reatino l’ingegnere Bruno Placidi, responsabile della Direzione Regionale Infrastrutture, Ambiente e Politiche Abitative, il responsabile della Sala Operativa della Protezione Civile della Regione Lazio, Giovanni Ferrara Mirenzi e il responsabile della Protezione Civile per il Gabinetto del Presidente, Carlo Rosa si sono recati immediatamente sul posto per effettuare un primo sopralluogo e portare la solidarietà della Regione Lazio. L’elicottero si era alzato per effettuare un volo tecnico per la conferma delle abilitazioni del personale”. Così in una nota la Regione Lazio. “Appresa la notizia del luttuoso incidente, il Capo del Corpo Cesare Patrone ha espresso cordoglio per i tragici fatti che hanno colpito la flotta antincendio regionale e ne ha data immediata notizia al Ministro delle Politiche Agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina”. Così in una nota il Corpo Forestale dello Stato. “L’elicottero AS 350 del Servizio antincendio della Regione Lazio, decollato nella tarda mattinata di oggi da Fassinoro (RI), durante un volo di addestramento è caduto sulle colline del comune di Varco Sabino, in provincia di Rieti – si legge nel comunicaot – Il velivolo precipitato in uno spiazzo ha riportato ingenti danni strutturali e purtroppo si contano due vittime, il pilota un tecnico di bordo, mentre versa in condizioni gravi un altro tecnico. A coordinare i soccorsi è la centrale operativa della Protezione Civile. Sul posto anche una squadra di Forestali di Rieti per i primi interventi. Secondo quanto riportato da un testimone l’elicottero, che sorvolava lo specchio d’acqua del lago del Salto, avrebbe perso rapidamente quota per schiantarsi poi al suolo in una stretta valle. Le operazioni di messa in sicurezza dell’area proseguono. E’ stata aperta un’inchiesta dall’Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo per appurare l’esatta dinamica del disastro”.

27 luglio 2014 0

Sel-Cassino, boccia l’amministrazione Petrarcone e chiede la sostituzione di Consales

Di redazionecassino1

Suona impietosa e netta la bocciatura del circolo SEL di Cassino nei confronti dell’amministrazione Petrarcone sul fallimento, politico-amministrativo dei quattro ex rappresentanti in giunta e consiglio comunale e sulla loro inoperatività. La frustata arriva dal circolo cittadino di Sinistra Ecologia Libertà, dai membri della segreteria Marco Procino ed Angelo Costanzo. Una denuncia, quella degli esponenti locali di Sel, che si sostanzia non tanto nell’evidenziare la transumanza nel Pd dei consiglieri Andrea Velardocchia ed Alberto Ficaccio, quanto nei “comportamenti paradossali” che hanno indotto gli stessi, compresi l’ex capogruppo Gino Ranaldi e l’assessore Riccardo Consales, a disattendere il programma di Bene Comune. «Nelle ultime settimane – evidenziano Procino e Costanzo – si legge di una compagine amministrativa di Cassino impegnata più a discutere di nuovi assetti da trovare per la Giunta o per il rinnovo di qualche ente, piuttosto che a trovare soluzioni adeguate alle tante problematiche che riguardano la vita dei nostri cittadini o lo sviluppo della città”. “Non si discute più del nuovo piano regolatore, del miglioramento del servizio di raccolta differenziata, di tutela dell’aria e delle acque, della questione lavoro e non si trovano soluzioni al drammatico problema casa” prosegue l’analisi di Procino e Cotanzo. “Si legge, sempre più spesso, di consiglieri che cambiano casacca o di lamentele da parte di qualche consigliere che, persa la gestione di un piccolo settore di amministrazione si avventura in apocalittiche previsioni riguardanti le sorti della sua stessa maggioranza”. In altri termini, quindi, dall’analisi dei due esponenti di Sel, emerge che i consiglieri di maggioranza eletti nella coalizione “Bene Comune” si ricorderebbero dell’esistenza di quel programma di governo solo e soltanto quando si trovino in palese difficoltà, dimenticandosi che quel programma è stato gradualmente disatteso proprio dal sindaco, dagli assessori e da loro stessi. Secondo il direttivo del circolo cassinate di Sel, per superare la paralisi politico-amministrativa occorre procedere alla sostituzione degli assessori, a cominciare proprio da quel Riccardo Consales che, nominato in quota Sel, ha abdicato al ruolo politico e di leadership che gli era stato affidato dal partito. «Questa situazione critica – sottolineano Marco Procino ed Angelo Costanzo – richiede una riflessione seria e un netto ripensamento del modo di gestire la politica amministrativa della città. Avvertiamo, infatti, il bisogno di un vero cambio di passo, che si realizzi anche attraverso un rinnovamento radicale della squadra di governo cittadino. Insomma, la città ha bisogno di una nuova giunta – espressione di un nuovo patto tra tutte le forze del centro sinistra cassinate – che si ponga come obiettivo la realizzazione e l’attuazione del programma di Bene comune. La disponibilità di SEL è libera da vincoli o da scelte fatte in precedenza. In questi anni, infatti, abbiamo riscontrato come la persona indicata a rappresentare il Circolo SEL all’interno della Giunta abbia mancato l’obiettivo principale, ovvero svolgere un ruolo politico e non burocratico-amministrativo all’interno della stessa. Nonostante abbia ottenuto qualche discreto risultato, l’Assessore che ha avuto l’onore e l’onere di rappresentare SEL nell’istituzione cittadina non ha svolto quel ruolo di leadership affidatogli dal partito. Non è riuscito a ottenere un fattivo e vero raccordo tra la Giunta e il gruppo consiliare e tra gli amministratori di SEL e il Circolo cittadino. Infine, cosa ben più rilevante, egli non ha saputo orientare l’intera giunta verso politiche progressiste e ambientaliste. Noi di SEL, in ultima analisi, ribadiamo la nostra piena disponibilità a confrontarci con tutte le forze e i partiti del centro-sinistra presenti nella nostra città, con il Sindaco, con i consiglieri comunali e con tutti coloro che desiderano ricomporre il centro sinistra cassinate».

27 luglio 2014 0

Ruba una Fiat Panda, 33enne campano bloccato e arrestato dalla Polstrada in A1

Di redazionecassino1

Nel pomeriggio di ieri, durante lo svolgimento dei servizi di vigilanza e prevenzione disposti in ambito autostradale,una pattuglia della sottosezione polizia stradale di Cassino, all’altezza del chilometro 682 della carreggiata sud dell’autostrada a/1, nell’agro del comune di Mignano Montelungo (CE), procedeva all’arresto in flagranza di reato di un 33enne campano autore di furto aggravato di un’autovettura Fiat Panda. Gli uomini operatori della Polstrada dopo aver proceduto agli accertamenti di rito dell’arrestato lo hanno identificato per F.S. di anni 33, originario e domiciliato a Napoli. Lo stesso veniva trattenuto a disposizione dell’A.G. competente in attesa del rito direttissimo fissato per la mattinata di lunedì 28 c.m.. Il veicolo recuperato veniva prontamente riconsegnato al legittimo proprietario.

27 luglio 2014 0

Si ribaltano con l’auto sull’A1 a Ceprano, tre 80enni feriti. Sul posto due eliambulanze

Di admin

Tre anziani sono stati soccorsi questa mattina poco dopo le 7 sull’A1 nei pressi del casello di Ceprano da due eliambulanze del 118 e ricoverati in codice rosso negli ospedali romani e a Frosinone. I tre viaggiavano su una Punto verso Napoli. Per cause in via di accertamento l’auto è sbandata colpendo il new jersey e ribaltandosi in mezzo alla carreggiata. L’immediato intervento della Polizia stradale in pattugliamento nell’area ha evitato che l’incidente avesse conseguenze piu gravi con il coinvolgimento di altri mezzi. Gli uomini della Polstrada hanno bloccato il traffico, a quell’ora non molto intenso, e allertato il servizio d’emergenza. Il 118 per velocizzare i soccorsi in considerazione dell’età dei feriti e dei traumi riportati e far riprendere il traffico sull’arteria in tempi brevi, ha fatto intervenire l’elisoccorso. Pegaso 21 è decollata da Roma e Pegaso 44 partita dalla base di Latina sono arrivate sul luogo dell’incidente in pochi minuti e hanno caricato i due feriti piu gravi trasportandoli ai pronto soccorso del S. Camillo e del Policlinico Umberto I. I due anziani entrambi di circa 80 anni sono stati classificati in codice rosso con politraumi , ma non sono in pericolo di vita. Il terzo è stato condotto all’ospedale di Frosinone in ambulanza. Alle ore 9 il traffico sull’A1 è ripreso regolarmente.