Cassino: La giunta Petrarcone alla prova della “mozione Tortolano”

3 luglio 2014 0 Di redazionecassino1

Reggerà la Giunta Petrarcone alla prova sulla mozione, presentata dal consigliere Tortolano, relativa all’accertamento dei “colpevoli” dei debiti? È la domanda che in molti si fanno in questi giorni. La maggioranza reggerà al colpo o se si sgretolerà viste le diverse e contrastanti posizioni? In buona sostanza la “mozione Tortolano” riprende la richiesta della Commissione d’inchiesta avanzata dal consigliere Durante qualche tempo fa, con la differenza non soltanto di individuare i responsabili del disastro economico al comune di Cassino, ma anche di perseguirli nelle sedi giudiziarie. Cosa sacrosanta e che in un Paese civile dovrebbe avere un iter automatico e rapido, liberandolo dai troppi “allegri amministratori” che in passato hanno fatto di Cassino una vera Città Martire sotto l’aspetto delle casse comunali. In un primo momento era sembrato, secondo voci dei bene informati, che i consiglieri di maggioranza avessero fatto quadrato intorno alla mozione di Tortolano in attesa di delucidazioni degli esperti in materia. Queste, però, pare non siano ancora arrivate, pertanto sia il sindaco Petrarcone che il presidente del Consiglio comunale, Francesco Carlino, abbiano rinunciato a firmare la mozione. Con loro anche altri consiglieri, molto vicini a Petrarcone, pare abbiano fatto marcia indietro. Il nodo è delicato e sicuramente avrà non poche conseguenze sulla Giunta e sulla durata dell’intera legislatura. Quel che è certo, a meno di un chiarimento dei prossimi giorni, si preannuncia un Consiglio comunale infuocato sulla questione. Fino al giorno 8 luglio, tuttavia, data in cui si svolgerà l’Assise cittadina, ci sarebbero i tempi per trovare una soluzione al problema…staremo a vedere come andrà a finire.
F. Pebsabene