Giorno: 10 settembre 2014

10 settembre 2014 0

Basket: Aurelio Saccoccio, altro innesto per il Roster della A.B. Serapo Gaeta

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La A.B. Serapo Gaeta comunica che è stato raggiunto l’accordo con Aurelio Saccoccio; l’ala-pivot va così a rinforzare un roster a cui mancavano pericolosità e centimetri sotto canestro. Proveniente da una stagione di alto livello con il Basket Scauri con cui ha centrato la promozione in DNC, Saccoccio rappresenta una pedina fondamentale nello scacchiere di Coach Macaro.

La Società da il benvenuto ad Aurelio, augurandogli una stagione ricca di soddisfazioni.

10 settembre 2014 0

Esperia – Una giornata con il “migliore amico dell’uomo”

Di redazionecassino4

. Una giornata dedicata al migliore amico dell’uomo. Domenica ad Esperia, in località Badia, si terrà un’esposizione cinofila amatoriale, il terzo Galà del cane organizzato dagli allevatori Giuseppe Mirelli ed Armando Botticelli. Le iscrizioni saranno aperte dalle ore 9 alle 11 in piazza Trombe di Rose, poi inizierà la fase dei giudizi. La gara è aperta a tutte le razze e sono previste diverse categorie: cuccioli, giovani, adulti, veterani. Poi ancora una classificazione per: pastore tedesco, american pitt bull, cani da caccia e una sezione speciale dedicata ai meticci. Ovviamente per questi ultimi l’unico metro di giudizio sarà la bellezza, mentre per quelli di razza saranno prese in esame le caratteristiche tipiche che li contraddistinguono. Anche i bambini potranno partecipare e portare il proprio “amico peloso”, condurlo davanti ai giudici e ricevere un premio. Sono previste coppe e mangime di prestigiosi marchi. “E’ un modo per trascorrere qualche ora in compagnia, si potrà mangiare qualcosa sul posto, e soprattutto si potrà interagire con questi animali meravigliosi – precisa Giuseppe Mirelli – che riescono a portare nella vita di tutti noi, una ventata di allegria e di dolcezza”. Gli interessati, per informazioni ed iscrizioni, possono contattare lo stesso Mirelli al numero 329-5868763.

10 settembre 2014 0

Tolleranza zero per gli impianti pubblicitari abusivi. Stamane prime rimozioni

Di redazionecassino1

Sembra che questa volta si facccia sul serio in fatto di “pubblicità abusiva’, la Giunta ha deciso di non usare mezzi termini sul dilagare della pubblicità abusiva. Questa mattina, infatti, si è provveduto alla rimozione di alcuni impianti, presenti sul territorio comunale. Gli addetti dalla squadra di manutenzione del Comune, soadiuvati dagli agenti della polizia locale, hanno provveduto alle prime rimozioni che hanno interessato la rotatoria di via Garigliano. “A seguito di una riunione in cui si è deciso di applicare tolleranza zero nei confronti delle installazioni pubblicitarie abusive presenti sul territorio comunale, questa mattina si è provveduto a rimuovere alcune di esse durante un intervento che ha interessato via Garigliano. Negli ultimi tempi, purtroppo, è aumentato in maniera esponenziale il numero di impianti pubblicitari abusivi, con diverse zone della città riempite da cartelloni non autorizzati che danno un’immagine di illegalità diffusa non più tollerabile. La legge in materia prevede, ai sensi articolo 23 codice della strada, che per l’installazione di qualsivoglia impianto pubblicitario è obbligatorio il rilascio dell’autorizzazione da parte dell’Ente proprietario della strada. L’assenza di tale autorizzazione comporta una sanzione pecuniaria con conseguente rimozione immediata degli impianti abusivi, ai sensi dell’articolo comma 13 quater del codice della strada, qualora siano collocati su suolo pubblico. Sulla base delle disposizioni normative, è iniziata l’attività sanzionatoria e di rimozione dei cartelloni pubblicitari sprovvisti di regolare autorizzazione. Tale attività è stata minuziosamente programmata in una riunione di giunta, congiuntamente agli uffici comunali preposti, e questa mattina è stata avviata con un primo intervento cui ne faranno seguito altri nei prossimi giorni fino a raggiungere la totale copertura del territorio comunale.” È quanto emerge in una nota a firma dell’intera Giunta comunale di Cassino.

10 settembre 2014 0

Pioggia e vento forte, divelta parte del cancello del parcheggio di campo Miranda

Di redazionecassino1

Un violento nubifragio si è abbattuto, nelle prime ore del pomeriggio su Cassino e dintorni. Forti raffiche di vento, pioggia battente, mista anche a qualche chicco di grandine, hanno oscurato il cielo e la città per circa ora. Uno dei tanti temporali che hanno caratterizzato questa ‘anomala’ estate, poi tutto è tornato normale ed il sole è tornato a far capolino fra le nuvole. La forza del vento ha provocato il distacco di una parte del cancello di chiusura del parcheggio di campo Miranda, quello sul lato di via Leopardi. Per fortuna nessun incidente ha coinvolto auto o cittadini. Sul posto è intervenuta anche una volante della polizia.

10 settembre 2014 0

Cocer Sicurezza, Difesa e Soccorso Pubblico: “Attendiamo la convocazione di Renzi”

Di redazionecassino1

All’esito dell’assemblea plenaria di questo pomeriggio, unanimemente e responsabilmente le Organizzazioni sindacali delle Forze di Polizia (Polizia di Stato, Penitenziari e Forestali), dei Vigili del Fuoco e dei Cocer delle Forze Armate – Esercito, Aeronautica, Marina (ivi compreso il personale delle Capitanerie di Porto), dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza prendono atto della volontà espressa dal Presidente del Consiglio di pervenire ad una soluzione delle rivendicazioni avanzate circa lo sblocco del tetto salariale in modo strutturale dal 1° gennaio 2015, istanze legate strettamente alla specificità dei comparti e riconosciute fondate e legittime dallo stesso Governo. Ciò premesso: • mantengono ferma la mobilitazione annunciata con i precedenti comunicati; • si astengono nell’interesse del Paese e dei propri rappresentati, dall’indire manifestazioni nazionali in attesa della convocazione preannunciata da parte del Presidente del Consiglio; • disconoscono, in tale ambito, qualsiasi altra iniziativa, comunicazione o forma di protesta indetta da soggetti diversi dalle sottoscritte sigle Sindacali e Rappresentanze militari dei Comparti Sicurezza, Difesa e Soccorso Pubblico.

10 settembre 2014 0

4000 ricci di mare e 12 tonni “bloccati” in A1 dalla Polizia Stradale

Di redazionecassino1

Nel corso dei servizi di vigilanza autostradale della notte scorsa, le pattuglie della Polizia Stradale di Frosinone e Cassino sono intervenute in due distinte operazioni che hanno portato al sequestro di prodotti ittici. La merce destinata al mercato interno era trasportata in violazione delle norme previste in materia di tutela alimentare ed igienico sanitaria. Una pattuglia della Sezione Polstrada di Frosinone ha controllato, all’altezza dello svincolo autostradale di Anagni, un’autovettura con a bordo tre persone. All’interno dell’auto erano stipati 4 grossi contenitori di plastica pieni di ricci di mare, ancora vivi, per un totale di 4.000 esemplari. I tre passeggeri, tutti pugliesi, hanno dichiarato di tornare da una giornata di pesca nel grossetano senza essere in possesso delle prescritte licenze. Per questo motivo i prodotti ittici sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e consegnati in mattinata alla Capitaneria di Porto di Gaeta per la successiva immersione in mare, assicurandone così la sopravvivenza. Ai tre pescatori è stata applicata una sanzione amministrativa di 3.000 euro. Un’altra pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino ha controllato un furgone, in prossimità del casello autostradale di Cassino, con a bordo il solo conducente senza patente di guida e carta di circolazione. I poliziotti hanno rinvenuto all’interno del veicolo 12 tonni di grosse dimensioni ricoperti di ghiaccio, tutti qualità pinna gialla e di oltre un metro di lunghezza, per un peso complessivo di 504 kg., privi delle targhette identificative sulla tracciabilità. Per questi motivi il conducente del furgone, di origini calabrese, è stato sanzionato, oltre che per le violazioni al Codice della Strada, anche con una sanzione amministrativa di 1.200 euro perché inosservante delle norme europee sulla etichettatura dei prodotti alimentari. I 12 tonni pinna gialla, dopo accurato controllo del personale ASL che ne ha dichiarato la idoneità al consumo umano, sono stati messi a disposizione di enti ed associazioni di beneficenza del frusinate.

10 settembre 2014 0

Prometteva un posto di lavoro ad una giovane indigente per 3800 euro, manette dei CC ad un pregiudicato

Di redazionecassino1

i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato in flagranza di reato per truffa aggravata, il pregiudicato Vassallo Nicola, cl. 1972 di Mondragone (CE). L’uomo, sulla base degli elementi emersi, a partire dal mese di marzo 2013 ha raggirato una giovane donna di Bellona (CE) approfittando dello stato di indigenza della stessa e millantando la conoscenza di terze persone, potenzialmente influenti, che avrebbero potuto farle ottenere un posto di lavoro, l’ha indotta a consegnargli, nel tempo ed in maniera dilazionata, la somma in contanti di 3.800 euro circa, quale corrispettivo per i presunti corsi di formazione e le pratiche per il conseguimento del fantomatico impiego. In quest’ultima occasione però i Carabinieri hanno monitorato la situazione e rilevato l’ulteriore richiesta del Vassallo alla sua vittima per un importo di ulteriori 500 euro quale acconto della somma complessiva euro 3700, somma quest’ultima utile al completamento dell’iter della falsa assunzione. A sovrintendere alla trattativa, però, questa volta si sono presentati i Carabinieri che hanno sorpreso il malvivente in possesso della citata somma di denaro e lo hanno arrestato. La valuta, interamente recuperata, è stata riconsegnata all’avente diritto mentre l’uomo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della stazione di Santa Maria Capua Vetere in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.

10 settembre 2014 0

Rissa davanti al Sert del “S. Maria Goretti”, 30enne arrestato dalla polizia

Di redazionecassino1

La Polizia di Stato, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio mirati alla prevenzione e contrasto di atti illeciti, nel pomeriggio odierno ha tratto in arresto CALENZO Davide del’94 per i reati di lesioni gravi, minacce e porto abusivo di arma. Alle ore 13.00 circa il personale della Squadra Volante, grazie ad una tempestiva segnalazione giunta al 113, veniva inviato dalla Sala Operativa presso il Sert del’ospedale Santa Maria Goretti di Latina ove era segnalata una rissa tra due persone all’esterno dell’ambulatorio. Sul posto veniva immediatamente individuato un uomo, che armato di una spranga, tentava di colpire un’altra persona. Solo il pronto intervento degli uomini della Polizia di Stato impediva che l’aggressione avesse conseguenze più gravi. L’uomo bloccato dagli agenti veniva condotto in Questura per gli accertamenti di rito, e veniva identificato per CALENZO Davide del’94. Avvisata l’A.G. il CALENZO è stato tratto in stato di arresto per lesioni gravi, minacce e porto abusivo di arma.