Torna l’ora solare, stanotte lancette indietro di un’ora

25 ottobre 2014 0 Di redazionecassino1

Fra sabato 25 e domenica 26 ottobre torna l’ora solare, alle due di questa notte, infatti, bisognerà spostare le lancette degli orologi un’ora indietro. Se questa operazione prelude all’arrivo dell’inverno, ha un duplice vantaggio per gli italiani, la possibilità di dormire un’ora in più e aver risparmiato sul consumo di energia elettrica. La prossima ora legale, nel 2015, arriverà il prossimo 29 marzo.
Per quest’anno la società Terna, responsabile della gestione dei flussi nazionali di energia elettrica ad alta tensione, aveva stimato un risparmio di consumi pari a oltre 550 milioni di kilowattora, per quasi 100 milioni di euro. Dal 2004 al 2013 l’Italia ha risparmiato circa 6,6 miliardi di kilowattora per circa 950 milioni di euro di minor costo.
Dal 1996 tutti i Paesi dell’Unione Europea più la Svizzera adottano lo stesso calendario per l’ora legale.
In Italia l’ora legale ha origini antiche, infatti, nasce come misura di guerra nel 1916, rimanendo in uso fino al 1920. Tra il 1940 e il 1948 fu ripristinata ed abolita diverse volte a causa della Seconda Guerra Mondiale. Venne infine adottata definitivamente nel 1965, in periodo di crisi energetica; essa andava in vigore dall’ultima domenica di maggio all’ultima domenica di Settembre. Tale periodo fu esteso nel 1980 portando l’inizio alla prima domenica di aprile e successivamente nel 1981 portandolo all’ultima domenica di marzo. Un ulteriore prolungamento fu deciso nel 1996, quando il termine fu spostato all’ultima domenica di ottobre, per un totale di sette mesi.