Giorno: 24 gennaio 2015

24 gennaio 2015 0

A maggio l’edizione 2015 del rally di Pico

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Quando mancano poco più di quattro mesi a Pico si lavora alacremente in vista della gara che ha di fatto aperto nel lontano 1979 la grande finestra sul rally nel Lazio e nel centro sud. Dopo anni in cui la gara si svolgeva praticamente a fine stagione, settembre, quest’anno la stessa trova posto nel calendario sportivo nazionale la gara a fine maggio, cambiamento che ha di fatto anticipato il lavoro del comitato organizzatore per  presentare un grande evento sportivo, in linea con il nome e la tradizione della gara.

Il 2015 vuole essere l’anno del rilancio, l’edizione da ricordare, e da cui gettare le basi per un futuro più roseo. La gara quest’anno dovrebbe cambiare molto della passata edizione e toccare le strade dei comuni limitrofi, molti nuovi per questo tipo di evento. Mentre il comitato tecnico della manifestazione è al lavoro per  svelare quanto prima, la nuova identità della gara, è trapelato che le prove speciali saranno ben dieci, con la prima in notturna e che come da tradizione sarà la “Greci-Pico”: 12 km da percorrere tutti d’un fiato per mettere l’ipoteca sulla vittoria finale, una prova tanto complicata quanto attesa che, dalla catena collinare dei Greci, raggiunge il centro abitato di Pico con la famosa uscita in piazza, mentre, il resto della gara dovrebbe svolgersi alla luce del giorno. Tante le novità, che dovrebbero vedere l’inserimento di nuovi tratti cronometrati all’interno del programma di gara, con la rivisitazione di alcuni tratti delle prove speciali delle passate edizioni. Insomma, una vera e propria radicale ‘ridisegnatura’ del percorso di gara. In abbinamento alla gara ciociara in programma nell’ultimo week end di maggio (30-31) anche iniziative di carattere culturale, oltre ad una inedita lotteria, ma nell’intento del nuovo comitato organizzatore, la priorità è quella di varare un grande evento sportivo, in linea con la storia del rally di Pico. Tornando al presente, ecco tutte le gare che faranno parte del Trofeo Rally Nazionali 2015. La serie, già definita in passato Coppa Italia e Challenge rally nazionali vede per questa stagione le seguenti validità per le varie serie regionali e interregionali. Queste le gare valide per il TRN della Quinta Zona (Lazio, Abruzzo, Campania, Molise, Puglia e Calabria): 12 aprile Casarano (Le) coeff. 1,5; 17 maggio Salento (Le) coeff. 2; 30 maggio Rally di Pico (Fr); 21 giugno Caserta, Trofeo Cellole, Sessa Aurunca e Roccamonfina (Ce); 12 luglio Ceccano (Fr) coeff. 1,5; 30 agosto Cinque Comuni (Le); 20 settembre Roma Capitale (Rm) coeff. 2,5; 17 ottobre Porta del Gargano (Fg).

24 gennaio 2015 0

Tragedia sull’A1 nel frusinate, muore 69enne

Di admin

E’ foggiana la vittima dell’incidente stradale avvenuto oggi pomeriggio sull’autostrada Roma Napoli tra i caselli di Frosinone e Ceprano. La tragedia si è consumata alle 18 circa quando l’auto guidata dalla vittima un 69enne diretto in Puglia, è stata tamponata da un furgone frigorifero. L’uomo, ferito, è stato trasportato in ospedale dove è morto non appena arrivato al pronto soccorso.

Del caso se ne sono occupati gli agenti della polizia stradale della sottosezione di Frosinone comandati dall’ispettore Fabrizio Di Giovanni e coordinati dal comandante provinciale Vincenzo Lombardo. La circolazione sull’arteria stradale è stata ridotta per circa due ore, ad una sola corsia.

er amedei

24 gennaio 2015 0

Mario Adinolfi ospite alla 37esima Giornata per la Vita

Di admin

La prima domenica di febbraio la Chiesa celebra da 36 anni la Giornata Nazionale per la Vita e quest’anno il Consiglio Permanente della Conferenza Episcopale Italiana così afferma nel suo Messaggio: «”I bambini e gli anziani costruiscono il futuro dei popoli; i bambini perché porteranno avanti la storia, gli anziani perché trasmettono l’esperienza e la saggezza della loro vita”. Queste parole ricordate da Papa Francesco sollecitano un rinnovato riconoscimento della persona umana e una cura più adeguata della vita, dal concepimento al suo naturale termine». E aggiunge: «È l’invito a farci servitori di ciò che “è seminato nella debolezza” (1Cor 15,43), dei piccoli e degli anziani, e di ogni uomo e ogni donna, per i quali va riconosciuto e tutelato il diritto primordiale alla vita». La Diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo, unitamente a tutta la Chiesa italiana, celebrerà la 37ª Giornata per la Vita, che ha come tema “Solidali per la Vita” nei giorni sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio. La Giornata, organizzata in loco dal Movimento per la Vita ed il CAV (Centro di Aiuto alla Vita) di Cassino, prevede due diversi momenti. Il primo appuntamento è per sabato 31 gennaio alle ore 17,00 presso la Sala degli Abati della Curia Vescovile in piazza Corte a Cassino, per un interessante convegno per la cultura della vita e della famiglia dal titolo “Voglio la Mamma”, con l’intervento di Mario Adinolfi, giornalista, scrittore e direttore del quotidiano “La Croce”, da pochi giorni in edicola. Interessante e più che mai attuale l’argomento, di spessore il relatore, che nella scelta del tema ha ripreso il titolo del suo ultimo libro “Voglio la mamma”, appunto, uscito nel marzo 2014, in cui contesta i “falsi miti di progresso” (aborto, eutanasia, matrimonio omosessuale, utero in affitto), invitando a stare dalla parte dei più deboli (il bambino non ancora nato, l’anziano e il malato grave, la mamma). Domenica 1 febbraio, presso l’Ospedale Civile “Santa Scolastica” di Cassino, alle ore 17,00, una Celebrazione Eucaristica sarà presieduta dal Vescovo Mons. Gerardo Antonazzo. Un ospedale è il luogo in cui più che mai si sperimenta la fragilità dell’essere umano e quindi dove maggiormente la vita e la dignità umane devono essere protette, rispettate e tutelate, sempre. Questa la ragione della scelta del Vescovo Antonazzo, che intende ribadire il valore della vita umana dal suo concepimento fino al termine naturale. Ad ambedue gli eventi tutti sono invitati a partecipare.

24 gennaio 2015 0

Crollo in tribunale, fondamenta allagate da perdita d’acqua dall’acquedotto

Di admin

Una perdita d’acqua dell’acquedotto comunale potrebbe essere la causa dell’allagamento delle fondamenta del tribunale di Cassino. Il palazzo di giustizia è osservato speciale da quando, alcuni giorni fa, circa 35 metri quadrati di pavimento dell’archivio al primo piano, è sprofondato mostrando l’enorme pozza d’acque che vi era sotto e che, con tutta probabilità, ha indebolito il pavimento appesantito anche dagli scaffali. Quell’acqua era stata tirata via, ma in questi giorni si è riformata, facendo pensare che fosse addirittura sorgiva. Pare, invece, che sia stata individuata una perdita dell’acquedotto comunale che sfociava proprio nella zona allagata. I tecnici sono al lavoro mentre i vigili del fuoco, per tutta la mattinata, hanno pompato via nuovamente tutta l’acqua. Continuano nel frattempo le verifiche di stabilità. Er. Amedei

Foto Aleberto Ceccon

 

24 gennaio 2015 0

Rissa per le elemosine al semaforo a Latina, denunciati due rumeni e un cingalese

Di admin

Rissa per le elemosine al semaforo. E’ accaduto a Latina, questa notte, all’incrocio tra via Romagnoli e viale Le Corbusier. È stato lì che due rumeni e un cingalese habnno iniziato a picchiarsi per chi dovesse occupare l’incrocio per le elemosine. La rissa è continuata all’interno della farmacia dove il cingalese ha tentato di trovare riparo. Gli agenti della questura immediatamente intervenuti, hanno dovuto lavorare per ridurre i tre alla ragione e far loro smettere di scambiarsi colpi. Oltre alle botte che si sono dati, i tre hanno anche rimediato una denuncia per rissa.

Er.Am.