Terminata la prima parte della ‘Bretella’ di via Casilina sud…ma i disagi non sono finiti

Terminata la prima parte della ‘Bretella’ di via Casilina sud…ma i disagi non sono finiti

10 febbraio 2015 1 Di redazionecassino1

“Alleluja, alleluja, habemus bretella!” potremmo gridare così dopo il completamento della prima parte dei lavori di sistemazione della bretella che collega la superstrada Sora-Cassino con via Casilina sud, ma non sarà così per adesso.I disagi,dovuti ad ingorghi e rallentamenti del traffico, non sono finiti per gli automobilisti che la utilizzano per entrare o uscire dalla Città Martire, sia chiaro. Adesso, infatti, bisognerà mettere mano all’altra parte della carreggiata ed il caos continuerà. Questa mattina, intanto, con la stesura dello strato di asfalto è stata solo completata una parte dei lavori. Del resto quella bretellina già dal momento della sua realizzazione presentava gravi problemi strutturali e di costruzione. Una larghezza appena sufficiente al passaggio non solo delle autovetture, ma dei Tir, che quotidianamente la utilizzano a tutte le ore del giorno e della notte, provenienti da via Casilina sud e o dalla superstrada è solo una parte del problema. Se a questo si aggiungono qualche “dimenticanza progettuale” come la realizzazione del canale di scolo delle acque, a cui si pose rimedio frettolosamente prima dell’inaugurazione, oppure la non compatibilità tra la natura del terreno esistente ed il materiale utilizzato all’epoca per realizzare il sottofondo, il quadro è completo. Mancanze venute alla luce oggi, come si legge nella nota del Primo Cittadino, ma denunciate a suo tempo dal free press Cassino7 (n.d.r.) con immancabile procedimento penale per diffamazione a carico dei responsabili della testata. Se proprio vogliamo dirla tutta, i problemi di quell’importante collegamento viario non finiranno con il rifacimento del manto stradale, ma si accentueranno soprattutto quando entrerà in funzione (se mai concretamente ci sarà!) il capolinea Cotral realizzato a ridosso di quella strada. Lavori eseguiti male, per i quali nessuno dei responsabili pagherà, a parte i cittadini di Cassino. A questo punto della storia, insomma, non ci resta che augurare agli automobilisti di dotarsi ancora di santa pazienza e sperare che i lavori terminino presto, ma soprattutto che si riveda tutto l’assetto della bretellina se davvero si vuole renderla fruibile adeguatamente a tutti gli automezzi!
F. Pensabene
bretella agip 2

bretella agip 3 bretella agip