Accesa la Fiaccola Benedettina “Pro Pace et Europa Una” quest’anno arriverà a Dublino

Accesa la Fiaccola Benedettina “Pro Pace et Europa Una” quest’anno arriverà a Dublino

2 marzo 2015 0 Di redazionecassino1

Accesa la Fiaccola Benedettina nel pomeriggio di ieri. Con questa cerimonia è iniziato il viaggio che tra pochi giorni vedrà la Fiaccola Benedettina arrivare a Dublino prima di far ritorno a Cassino per le celebrazioni di San Benedetto patrono d’Europa e della nostra città. Alla cerimonia dell’accensione, che si è svolta a Norcia, hanno presenziato il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, Nicola Alemanno e Francesco Pelliccia, rispettivamente sindaci di Norcia e Subiaco.
La cerimonia di accensione della Fiaccola “Pro Pace et Europa Una” è avvenuta al termine di una suggestiva celebrazione all’interno della cripta della Basilica di San Benedetto. “È sempre emozionante – ha dichiarato il sindaco Petrarcone – assistere all’accensione della fiaccola benedettina che da Norcia inizia il suo percorso nei vari Paesi Europei, portando con sé il messaggio di Pace e fratellanza proprio di San Benedetto. Quest’anno la fiaccola benedettina sarà accolta a Dublino dal governo irlandese e accompagnata dall’Ambasciatore italiano della Repubblica d’Irlanda. Nella tre giorni irlandese sarà portata dalle delegazioni di Norcia e Subiaco il messaggio di Pace al Nunzio apostolico in Irlanda, al sindaco di Dublino, alla sede del Parlamento Europeo in Irlanda e al Governo irlandese. Un viaggio ricco di significato durante il quale la fiaccola, come sempre, sarà ambasciatrice dell’opera meravigliosa svolta da San Benedetto attraverso la sua Regola per la formazione della civiltà e della cultura europea. Di ritorno da Dublino la fiaccola farà sosta il prossimo 14 marzo a Subiaco ed il 18 marzo a San Pietro per la benedizione del Santo Padre prima di tornare, il prossimo 20 marzo, definitivamente nel suo alveo naturale, la nostra meravigliosa Abbazia di Montecassino.
Un percorso che come ogni anno vissuto dai fedeli, e non solo da loro, con emozione e con la consapevolezza oltre che l’onore di essere i rappresentanti di tre città benedettine per eccellenza in cui Benedetto ha passato la sua vita.

IMG_1353