Agevolazioni dal 30 al 50% sui trasporti pubblici nel Lazio

Agevolazioni dal 30 al 50% sui trasporti pubblici nel Lazio

17 marzo 2015 0 Di redazionecassino1

Agevolazioni pari al 30% del costo dell’abbonamento annuale sui servizi di trasporto pubblico locali per chi ha un reddito ISEE non superiore ai 23 mila euro e fino al 50% per chi ha un reddito inferiore ai 10 mila euro. E’questo il provvedimento che è stato emanato dalla Regione Lazio e comunicata agli uffici comunali. A renderlo noto è l’assessore ai trasporti e vicesindaco del Comune di Cassino, Mario Costa, a seguito della nota inviata dalla Regione Lazio con cui è stata comunicata agli uffici comunali. “Con questo provvedimento – ha sottolineato l’assessore Costa – l’intera popolazione residente nella Regione Lazio può beneficiare, se rispondente ai requisiti di reddito e agli altri indicati dalla commissione, ad una decurtazione considerevole del costo annuale dell’abbonamento per l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico”. L’agevolazione potrà arrivare fino al 50% sul costo complessivo per chi ha un reddito ISEE inferiore a 10 mila euro, è minore o orfano di uno o entrambi genitori, è disabile, oltre che per i mutilati o invalidi di guerra, per i nuclei monoparentali con almeno un figlio a carico e per i nuclei familiari con almeno 4 figli a carico. Chi risponda a questi requisiti, già da mercoledì 18 marzo può compilare, sul sito della Regione Lazio all’indirizzo: www.regione.lazio.it/agevolazionitariffarietpl, la richiesta di agevolazione sull’abbonamento annuale per il trasporto pubblico. Le richieste di agevolazione dovranno essere protocollate presso l’ufficio protocollo del Comune di Cassino. Saranno, infatti, i funzionari e gli addetti degli uffici comunali competenti a vidimare, una volta verificati i requisiti dei richiedenti, le istanze presentate.