Giorno: 24 aprile 2015

24 aprile 2015 0

Inaugurata “Piazzetta Michele Giordano” al parco Baden Powell

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

C’erano proprio tutti questo pomeriggio al parco “Baden Powell” di via Verdi a Cassino a ricordare Michele Giordano, a dedicargli la piazzetta del parco, di quello che un tempo era il campo boario e che oggi è il secondo polmone verde di Cassino. Quello dove Michele Giordano, nel 1966 organizzò la prima edizione della “Fiera Campionaria di Cassino” portata avanti per decenni. C’era l’amministrazione comunale al gran completo, c’erano i figli, ma c’erano molti dei suoi collaboratori, tutti insieme a ricordare le sue vulcaniche iniziative che hanno portato Cassino ad essere conosciuta in tutta la regione. C’erano i ragazzi di allora, oggi un po’ più attempati, quelli che con Michele Giordano hanno iniziato la loro attività giornalistica, di conduttori televisivi, di speaker radiofonici. In tanti hanno voluto ricordare aneddoti, momenti legati agli inizi della prima emittente radiofonica Radio Cassino Stereo, e di quella televisiva “Tele Cassino”. C’erano i suoi collaboratori di allora, e quelli di oggi che continuano a tenere viva la sua creazione, Radio Cassino Stereo, da Enzo Butera, Enzo Pagano, Nando Avolio, Gino Milone, Maurizio Simonelli, senza dimenticare quelli prematuramente scomparsi Franco Campanile, Vincenzo Tomassi, Enzo Avino. In tanti hanno voluto ricordare l’opera, la sua capacità organizzativa, l’estro e le sue iniziative, attraverso aneddoti, racconti legati a quegli anni. Mentre sul grande schermo allestito, scorrono le immagini di Michele Giordano, giornalista, poeta, scrittore e saggista, fondatore della prima emittente radiofonica di Cassino, del quindicinale «Il Gazzettino del Lazio», capace di vendere fino ad 8.000 copie in tutta la regione, ideatore della prima associazione culturale del cassinate, l’Astra, con il relativo periodico «Eco dell’Arte», la commozione nei presenti e nei tanti che lo hanno conosciuto, sale forte. Una mostra fotografica ne ha ripercorso quegli anni. A ricordare Michele Giordano c’erano, però, anche tanti cittadini di Cassino quelli che, attraverso le migliaia di firme su una petizione, hanno fortemente voluto la manifestazione di questo pomeriggio, per ricordare non l’illustre loro concittadino, ma un amico, un compagno di viaggio della loro gioventù, uno che dava voce ai loro problemi quotidiani negli anni sessanta ed in quelli successivi. Più che una commemorazione è stato un pomeriggio di ricordi, una festa, sicuramente il regalo più bello per Michele Giordano, quello che avrebbe apprezzato di più, l’abbraccio del suo pubblico radiofonico e televisivo! F. Pensabene

24 aprile 2015 0

Il “Security Point” è tornato al rione Colosseo

Di redazionecassino1

Prosegue l’iniziativa del “Security Point” da parte della Polizia Locale nelle periferie della città. Questa mattina gli agenti della Municipale sono tornati al rione Colosseo per un altro appuntamento con i residenti. Molti i cittadini che si sono intrattenuti a discutere e proporre suggerimenti agli agenti, al sindaco e gli assessori Fonte e Velardocchia. “Questa mattina abbiamo avuto l’ennesima conferma della bontà di un’iniziativa che accorcia la distanza tra le istituzioni ed i cittadini.” A dichiararlo il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, nel corso del secondo appuntamento al Colosseo, ed il primo a Solfegna Cantoni, del Security Point della Polizia Locale. “Ormai – ha continuato il sindaco – non siamo più nella fase sperimentale, bensì in quella operativa che fa del security point una realtà consolidata e soprattutto un servizio efficiente all’interno delle periferie cittadine. Un’attività di Front Office che anche questa mattina ha visto tanti cittadini far pervenire agli agenti della Polizia Locale segnalazioni e suggerimenti. La Polizia Locale ha fornito risposte adeguate a diverse segnalazioni pervenute, mentre altre problematiche che sono state rappresentate dai cittadini troveranno risposte adeguate già nei prossimi giorni. Mi riferisco ad esempio alla segnaletica di accesso in via Solfegna Cantoni sulla quale interverremo già la prossima settimana al fine di garantire una sempre maggiore sicurezza in quel tratto stradale. Al Colosseo numerosi sono stati i cittadini che ci hanno chiesto di garantire la presenza del security point con maggior frequenza, apprezzando l’utilità di un servizio che, oltre ad essere una forma diretta di confronto con i cittadini, assicura anche un presidio stradale ed il rispetto delle regole. Il security point è stato posizionato proprio di fronte all’ufficio postale del Colosseo in corrispondenza di una strada a senso unico che, purtroppo, solitamente non viene rispettato. Oggi, grazie alla presenza della Polizia Locale, non si è registrata nessuna infrazione. Continueremo, quindi, come da programma con i security point inserendo nel calendario, a dimostrazione dell’attenzione che l’Amministrazione ha per le periferie, ulteriori zone periferiche della città che finora non sono state raggiunte dal servizio che, come confermato anche dall’appuntamento odierno, sta conseguendo ottimi risultati sia in termini di vigilanza che di servizio di front office con i cittadini per le segnalazioni.”

I prossimi appuntamenti dei Security Point

Località Sant’Angelo Corso Trieste il giorno 08/05/2015 dalle ore 10.00 alle ore 11.30.

Località San Bartolomeo Viale Pertini il giorno 15/04/2015 dalle ore 10.00 alle ore 11.30.

24 aprile 2015 0

Si allontana da casa, 20enne del Capoluogo rintracciata dalla Polizia a Bracciano

Di redazionecassino1

Si era allontana da casa senza dare spiegazioni ai familiari, il suo cellulare risultava attivo, ma la ventenne del Capoluogo non rispondeva alle telefonate. Grande preoccupazione per i familiari che, temendo il peggio, si sono rivolti alla Polizia. I funzionari del Commissariato hanno immediatamente attivato il sistema di geolocalizzazione che riusciva ad individuare la giovane nei pressi di Bracciano. Solo al terzo tentativo telefonico gli operatori della Polizia sono riusciti a stabilire un contatto, facendo confessare la propria identità alla ragazza. Attraverso la collaborazione con i militari dell’Arma di Bracciano, poi, sono riusciti a rintracciarla e riconsegnarla alla famiglia.

24 aprile 2015 0

Terrorista di Al Qaeda arrestato a Sora

Di admin

Operazione antiterrorismo in Sardegna. La Digos di Sassari ha arrestato diciotto persone in sette province tra le quali anche quella di Frosinone. Il sospettato sarebbe stato arrestato a Sora ma su di lui e sulla sua identità vige il massimo riserbo.é un Pakisdtano di 41 anni e sarebbe elemento di spicco della cellula terroristica. Er amedei

24 aprile 2015 0

Controlli al mercato rionale, arresti e denunce della polizia

Di redazionecassino1

Un arresto per tentata estorsione , una denunzia a piede libero per violazione di un foglio di via obbligatorio, un allontanamento dal Comune di Formia con foglio di via. Questo è il bilancio dell’attività della Polizia di Stato, che a Formia prosegue nell’opera di prevenzione dei reati predatori. In particolare è stato arrestato un uomo di origine campana il quale ha cercato di costringere una donna acquistare dei calzini da lui posti in vendita, profferendo frasi di minaccia nei confronti della stessa e danneggiandole l’autovettura . Si tratta di tale I.G. classe 1976 pregiudicato il quale è stato fermato tempestivamente dal personale del commissariato accorso sul posto dopo aver ricevuto la segnalazione dalla sala operativa del 113. La persona arrestata è attualmente ristretta nelle camere di sicurezza del Commissariato di Formia in attesa del giudizio direttissimo che sarà celebrato domani nel Tribunale di Cassino. Nella circostanza sono state controllate altre due persone: la prima, già munita di un FVO, è stata denunziata penalmente per aver violato l’ordine di allontanamento; un’altra, ambulante con precedenti per reati di furto, è stata allontanata dal Comune di Formia munita di Foglio di via Obbligatorio.