Prima giornata in servizio dei “Vigili in carrozzina” contro abusi e automobilisti “distratti”

Prima giornata in servizio dei “Vigili in carrozzina” contro abusi e automobilisti “distratti”

18 giugno 2015 0 Di redazionecassino1

Prima giornata di attività per gli appartenenti all’associazione “Nei giardini che nessuno sa” con il progetto “Vigili in carrozzina” a Cassino. Radunati di buon’ora dinanzi al Municipio, gli iscritti al sodalizio hanno iniziato, questa mattina, il servizio di controllo sull’abuso dei parcheggi riservati ai disabili e delle rampe di accesso ai marciapiedi da parte di automobilisti “distratti”. E’ entrato nel vivo il progetto “Vigili in carrozzina” presentato nei giorni scorsi. Una nutrita rappresentanza di disabili, muniti di pettorina di riconoscimento, e accompagnatori, coadiuvata da due agenti della polizia locale di Cassino, a cui, nel corso dell’attività si sono uniti il comandante, Magg. Alessandro Buttarelli e l’assessore Igor Fonte, hanno girato per le vie della città effettuando i controlli. Diverse le auto trovate ad occupare i parcheggi riservati e soprattutto le rampe dei marciapiedi su cui gli attivisti dell’Associazione hanno apposto un volantino “informativo” con l’indicazione della violazione commessa e le conseguenze che quel comportamento prevede per i trasgressori. Non sono, tuttavia, mancate alcune sanzioni elevate da parte degli agenti della Polizia Locale al seguito dei disabili impegnati nel progetto. Si è trattato di una prima giornata per i “Vigili in carrozzina” a cui ne seguiranno altre, come hanno spiegato il comandante Buttarelli e il vice presidente dell’ associazione “Nei giardini che nessuno sa”, Claudia Vella, con l’intento di sanzionare comportamenti scorretti, ma soprattutto di evitare comportamenti poco rispettosi nei confronti di persone già troppo penalizzate, consentendo loro un’autonomia e mobilità adeguata alle esigenze.
Soddisfazione è stata espressa dall’assessore alla polizia locale Igor Fonte: “Una impegnativa, ma bellissima mattinata quella al fianco dei vigili in carrozzina. Una giornata dedicata alla sensibilizzazione della cittadinanza e alla sanzione di comportamenti scorretti di una minoranza di automobilisti. Si è trattato di una mattinata molto educativa – ha proseguito Fonte – che mi rende ancora più orgoglioso di aver portato avanti questa iniziativa. Voglio ringraziare i vigili in carrozzina e gli agenti della Polizia locale per il fondamentale contributo”.
La giornata odierna ha avuto principalmente scopo informativo, quelle che seguiranno entreranno direttamente nel vivo del progetto. I vigili in carrozzina, collegati via radio con il comando di polizia locale e con la pattuglia in servizio, segnaleranno direttamente le irregolarità e gli abusi da parte degli automobilisti a cui verranno applicate le sanioni previste dal Codice della strada.
F. Pensabene