pubblicato il5 gennaio 2016 alle 15:15

Esperia, convenzione fra comune e cooperativa Santa Lucia Life, potenziati servizi socio-sanitari

L’Amministrazione comunale di Esperia ha stipulato una convenzione con la Cooperativa sociale Santa Lucia Life di Castrocielo l’espletamento del servizio di prelievi ematici a domicilio per analisi cliniche.
La convenzione, che ha validità per tutto l’anno 2016, prevede una stretta collaborazione tra Comune e Cooperativa ( legalmente autorizzata dalla Regione Lazio) per potenziare i servizi socio-sanitari sul territorio comunale, per elevarne la qualità e per renderli più fruibili a tutta la cittadinanza.
La Cooperativa, secondo quanto disposto dalla suddetta convenzione, provvederà ad erogare con mezzi propri e con personale qualificato le seguenti prestazioni:
– prelievi ematici domiciliari gratuiti a cittadini residenti nel Comune ed aventi diritto (persone anziane, invalide, non deambulanti o temporaneamente inferme ed impossibilitate a recarsi presso ambulatori o ospedali, esclusi i bambini fino ad anni 8) da effettuare il secondo ed il quarto mercoledì di ogni mese, dalle ore7,30 alle ore10,00. Sarà a carico degli interessati il solo pagamento dell’eventuale tichet;
– prestazioni sanitarie domiciliari scontate del 20%, così come previsto dalla tabella concordata con il Comune ed allegata alla convenzione.
Il Comune, per proprio conto, eseguirà le seguenti funzioni:
– provvederà a ritirare, presso l’Ufficio protocollo, le richieste di prelievo dei cittadini;
– comunicherà alla Cooperativa, entro il lunedì prima dei prelievi, il numero delle impegnative delle prestazioni prenotate con il recapito telefonico del richiedente;
– consentirà ai pazienti di ritirare i referti dei prelievi (in busta chiusa) presso l’Ufficio-anagrafe di Esperia e presso la delegazione comunale di Monticelli in orari appositamente indicati.
Si precisa che, su richiesta del paziente, la Cooperativa potrà inviare tramite e-mail il referto all’interessato o al medico curante.
“Con tale iniziativa- ha detto il Sindaco, il prof. Giuseppe Moretti- pensiamo di fornire un servizio domiciliare importante a disabili ed a persone della terza età, favorendone la permanenza nel proprio nucleo familiare e nel proprio contesto sociale ed allontanando da loro il rischio dell’emarginazione e dell’isolamento. Credo che per un territorio vasto come quello di Esperia e, per giunta, con diffusa urbanizzazione rurale questa sia una ulteriore risposta ai bisogni ed alle esigenze della cittadinanza”.

faccedivita.it
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07