Giorno: 22 gennaio 2018

22 gennaio 2018 0

Parcheggiare al Santa Scolastica per i disabili: un intollerabile e vergognoso incubo

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – Parcheggiare in modo incivile e selvaggio è una costante a Cassino e ad ogni ora del giorno e della sera. Quello a cui si assiste nelle zone esterne dell’ospedale Santa Scolastica è davvero fuori da ogni logica e impossibile da sopportare. Auto che occupano i viali di accesso alla struttura, sotto i porticati adiacenti all’ingresso principale, davanti al C.u.p. ed in ogni possibile zona per il solo fatto di non voler fare qualche metro in più ed usare il parcheggio appositamente realizzato e distante pochi metri. Una situazione sconvolgente e semplicemente vergognosa. Tutto nell’indifferenza e nell’immobilità di chi avrebbe l’obbligo di vigilare e, soprattutto, di sanzionare i maleducati e gli incivili. La situazione peggiore, però, è quella riguardante i posti riservati per disabili realizzati dinanzi all’ingresso principale non per un privilegio, ma per favorire chi ha problemi di deambulazione ad accedere al nosocomio. Proprio qui si registra, più di ogni altra zona, la situazione di maggiore inciviltà. Ad ogni ora del giorno e del pomeriggio, ma anche della sera, i posti riservati ai disabili sono occupati prevalentemente da auto che non hanno diritto di utilizzarli e, comunque, sempre prive dello specifico contrassegno invalidi. Una situazione intollerabile, maggiormente accentuata dal palleggiamento di competenze e responsabilità fra Azienda sanitaria e comune di Cassino che va avanti da anni, anzi da quando il “Santa Scolastica” ha iniziato a funzionare. In altre parole, i responsabili del nosocomio di via San Pasquale non possono intervenire poiché privi dell’autorità necessaria per richiedere l’intervento delle forze dell’ordine e rimuovere le auto in sosta di intralcio, al tempo stesso il comune di Cassino non ha ancora predisposto e sottoscritto una convenzione con la Asl di Frosinone per regolare la viabilità e il parcheggio dinanzi l’ospedale. Risultato? Che il grande parcheggio è quasi sempre vuoto, i disabili che si recano al Santa Scolastica non possono utilizzare i parcheggi loro riservati, oltre al costante caos nei viali d’ingresso con auto tranquillamente lasciate in sosta nonostante i segnali di divieto. Gli indisciplinati, tanto sono consapevoli di poterla fare franca sempre e comunque, tanto nessuno può intervenire a sanzionarli. Non va meglio sulla strada comunale da San Pasquale, quella esterna al piazzale dell’ospedale, è lasciata libera, anche qui lauto parcheggiate su entrambi i lati congestionando pericolosamente il traffico. Fino a quando si dovrà tollerare una situazione del genere? Dove sono finite le promesse elettorali dell’Amministrazione D’Alessandro sulla “tolleranza zero” per gli indisciplinati del traffico? Qualcuno dovrà assumersi la responsabilità di questa situazione e sarebbe ora che lo facesse presto, soprattutto risolvendo una volta per tutte la situazione al Santa Scolastica, ormai divenuta insostenibile!

F. Pensabene

    

22 gennaio 2018 0

Ceccano, controlli antidroga della polizia nelle scuole. Il fiuto dei cani poliziotto scova hashish

Di redazionecassino1

Ceccano – Nell’attività di contrasto dei reati relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti, la Squadra Volante della Questura ha controllato alcuni  ambienti scolastici per prevenire l’uso di droga tra gli adolescenti. Dopo il sequestro di 400 dosi nei giorni scorsi, la Squadra Volante della Questura prosegue un’intensa attività di contrasto dei reati relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Anche oggi i poliziotti, coordinati dal dr. Flavio Genovesi, sono stati impegnati in servizi antidroga, con l’ausilio delle unità cinofile antidroga. L’attività ha interessato la città di Ceccano: grande attenzione è stata rivolta agli ambienti scolastici per prevenire l’uso di droga tra gli adolescenti. Il fiuto dei “poliziotti” a 4 zampe hanno fiutato cannabis.

 

 

22 gennaio 2018 0

Indagato per violenza sessuale su figlia minorenne, padre si suicida in chiesa

Di admin

ROCCASECCA – Si è suicidato impiccandosi nella chiese rupestre di Roccasecca il 53enne indagato per la presunta violenza sessuale sulla figlia 15enne. A ritrovare il suo cadavere impiccato nel luogo sacro sono stati alcuni fedeli. Le indagini sono partite a maggio L’uomo era stato oggetto di una misura cautelare del tribunale del Gip di Cassino che lo obbligava a non avvicinarsi a meno di mille metri dalle figlie e della moglie.   Indagano i carabinieri della compagnia di Pontecorvo mentre sulla violenza sessuale sta indagando la polizia.

Ermanno Amedei

22 gennaio 2018 0

Basket serie C Silver: Serapo supera Santa Severa e si assicura la Promozione

Di redazionecassino1

La salvezza è arrivata e con largo anticipo. Merito dell’abnegazione dei ragazzi e dello staff Tecnico che dalla fine di Agosto hanno lavorato duramente formando man mano una cosa unica, un gruppo compatto, unito. La ciliegina sulla torta è la vittoria di questa sera contro la Pyrgi Santa Severa con il punteggio di 91-73, che rende matematico l’approdo alla fase promozione.

La Gara, valevole per la 15esima giornata del campionato di Serie C Silver, ha visto la squadra biancoverde sempre ampiamente avanti nel punteggio, eccezion  fatta nel terzo quarto di gioco quando la squadra ospite, compiva il massimo sforzo per cercare di recuperare il -18 dell’intervallo, arrivando fino al -8 prima di essere rigettati al di sopra della doppia cifra di margine. Mattatori dell’incontro il solito Porfido e Luca Valente autori di 30 punti a testa e Matteo Antetomaso autore di due grandissimi quarti iniziali e chiudendo anch’esso in doppio cifra. Encomio particolare per il neo Capitano Leccese che seppur con la febbre ha trascinato i suoi compagni non lesinando le sue geniali giocate, mentre Scampone dopo due quarti opachi è capace nel finale di 3 giocate che mandano definitivamente al tappeto il Pyrgi Santa Severa.

La squadra continua a far vedere gran Basket offensivo, ma adesso c’è da limare qualcosa sotto il punto di vista dell’attenzione e dell’applicazione difensiva. Con il passaggio di turno conquistato sono concetti su ci si potrà lavorare con più tranquillità in vista della fase promozione, aspettando sempre Capitan Niccolai, a cui tutto il Basket Serapo 85’ ha dedicato questa vittoria.

Basket Serapo 85’ – Pyrgi Santa Severa 91-73 (34-19;56-38;72-60)

Basket Serapo 85’: Di Dia, Wissel, Scampone 8, Leccese 9, Santaniello n.e., Valente F. 2, Antetomaso J. n.e., Antetomaso M. 12, Valente L. 30, Spignese n.e., Porfido 30. Coach: Cianciaruso

Pyrgi Santa Severa: Bernini 5, Mangiola 2, Di Francesco 12, Kulovic 9, Taraddei 16, Antista 14, Marrero Gonzales 15, Lotto. Coach: Ciprigno