Categoria: Tecnologia

16 luglio 2011 0

Computer mania: è arrivato il “mal di mouse”

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Da Giovanni D’Agata componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” riceviamo e pubblichiamo: L’uso del computer, per esempio l’impiego del mouse, può causare traumi ripetuti alle articolazioni di polso e spalla. Infatti secondo l’Inail, l’uso continuativo del dispositivo del pc è tra le cause principali che provocano la sindrome del tunnel carpale: una patologia sempre più diffusa negli uffici e nelle aziende italiane e di cui soffrono due milioni e 700 mila lavoratrici. Impossibile al giorno d’oggi pensare di potere fare a meno del computer. Strumento ormai indispensabile nella nostra vita, il pc tuttavia è anche causa di patologie decisamente fastidiose. A partire dalla sindrome da tunnel carpale, la neuropatia dovuta all’irritazione o alla compressione del nervo mediano al polso provocata molto spesso dall’uso intensivo del mouse, talmente diffusa da essere ormai chiamata anche “mal di mouse”. Nel 47% dei casi la neuropatia dipende dal lavoro. Ovviamente non solo l’utilizzo del mouse provoca questo disturbo: le cause principali sono anche l’uso di utensili non ergonomici o le vibrazioni e le basse temperature. Ma la sindrome da tunnel carpale è sicuramente un fenomeno in netto aumento nella popolazione, in grado di incidere in modo significativo anche da un punto di vista sociale a causa del numero altissimo di giornate lavorative perse: è stato calcolato, infatti, che la sua insorgenza nel 47% dei casi è riconducibile all’attività professionale. A rischio 2,7 milioni di donne. Inoltre, si è riscontrato che la patologia colpisce soprattutto le donne e prevalentemente in età adulta: il tasso di incidenza “al femminile” è del 3,4% (contro lo 0,6% per gli uomini), ma si stima che questa neuropatia sia presente in un ulteriore 5,8% di donne non diagnosticato, fino ad arrivare a un picco del 9,2%. Questo vuol dire che in Italia, potenzialmente, si potrebbero ammalare di questa sindrome 2,7 milioni di lavoratrici. Secondo Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” essenziale una prognosi tempestiva. Proprio per evitare un così alto disagio è importante la tempestività della prognosi. Decisiva anche una valida ed efficace terapia riabilitativa che permetta di recuperare appieno e in tempi non troppo lunghi la funzionalità dell’arto. Inoltre, una mano priva della sensibilità – tra i principali sintomi della sindrome del tunnel carpale, insieme a formicolii, intorpidimento, gonfiore ma anche dolore e perdita di forza – non ha la stessa funzionalità di una mano con un handicap motorio recuperabile e, di conseguenza, la strategia terapeutica che mira alla ricostruzione della funzione deve dare priorità al recupero sensitivo, senza il quale ogni tentativo di miglioramento motorio sarebbe vano.

1 luglio 2011 1

Infoblu Traffic, l’applicazione Iphone per viaggiare informati

Di admin

Disponibile da qualche giorno presso l’AppStore Apple la nuova versione 2.1 di InfobluTraffic, l’applicazione iPhone di Infoblu (Gruppo Autostrade per l’Italia) per viaggiare informati e in tutta sicurezza. Roma, 1 luglio 2011 – Infoblu, società del Gruppo Autostrade per l’Italia, leader delle informazioni di viabilità, lancia la nuova versione 2.1 dell’applicazione iPhone “InfobluTraffic”. La mobile app di Infoblu è lo strumento mobile che permette di pianificare viaggi sulle principali arterie stradali e autostradali italiane in modo semplice e intuitivo, riportando in tempo reale le condizioni di traffico, la presenza di Tutor, autovelox e altre utili informazioni. InfobluTraffic è disponibile gratuitamente online presso l’AppStore, con le informazioni complete e aggiornate in tempo reale sulle condizioni di traffico su tutte le arterie stradali e autostradali in Italia, suddivise tra “Città”, “Autostrade” e “Statali” (funzionalità gratuite della sezione “Percorsi”). E’ possibile acquistare alcune funzionalità aggiuntive(sezione “In Viaggio”)grazie alle quali gli utenti, localizzati automaticamente dall’applicazione lungo il percorso di viaggio, sono costantemente aggiornati sulle condizioni stradali del tratto in percorrenza, edavvertiti con notifiche visive e sonore della presenza di autovelox e tutor di rilevazione della velocità, per viaggiare in tranquillità. Queste funzionalità sono accessibili, in modalità in-app purchase, a mezzo della sottoscrizione di un abbonamento annuale in promozione di lancio a € 7,99 (il prezzo pieno dell’abbonamento annuale è di € 15,99). La promozione rimarrà attiva per tutta l’estate, fino alla fine del mese di agosto. “InfobluTraffic è un modo innovativo per viaggiare sempre informati” commenta Fabio Pressi, Amministratore Delegato di Infoblu “E’ un’applicazione che, grazie al GPS, ti accompagna e ti assiste durante la guida, fornendo informazioni utili nel momento e nel luogo in cui servono, in modo semplice e intuitivo”. Su Facebook(www.facebook.com/InfobluTraffic) gli utenti e fan di InfobluTraffic possono condividere opinioni e fornire input e spunti per contribuire all’evoluzione dell’applicazione fin dalle prossime release. Sempre su Facebook, oltre che sul blog http://blog.infoblutraffic.com, sono disponibili una photogallery completa di tutorial grafico sulle differenti sezioni dell’app, costantemente aggiornata con news sul mondo della viabilità e dei servizi informatici ad esso connessi, provenienti dai maggiori media e blog specializzati, nazionali ed internazionali. Infoblu S.p.A. Infoblu, società del Gruppo Autostrade nata nel 2000, si occupa di servizi d’informazione legati a persone e cose in movimento, ed è il fornitore di riferimento per il mercato italiano di servizi di infomobilità. La missione Infoblu è sviluppare e offrire servizi di infomobilità aggregando, integrando e valorizzando contenuti informativi disegnati per la distribuzione sui canali B2B (produttori di navigatori satellitari, case automobilistiche, flotte aziendali) e B2C (applicazioni per smartphones). Maggiori informazioni su Infoblu sono disponibili online all’indirizzo www.infoblu.it.

14 maggio 2011 0

Php-Stats, continua l’avventura: rilasciati nuovi aggiornamenti e corretti diversi bug

Di admin

Chiunque gestisce un sito internet, prima o poi, avrà la necessità di avere una minima idea degli utenti che approdano sulle proprie pagine, quindi di monitorare sito e utenti.

Il web è pieno di applicazioni scritte in vari linguaggi che servono proprio al monitoraggio dei visitatori. Tra queste, qualcuno ricorderà Php-Stats, applicazione in php-mysql completa e professionale. Il progetto per diversi anni è rimasto senza aggiornamenti, il sito degli sviluppatori, oggi, non è più raggiungibile. Ma un prorammatore italiano, Roberto Bizzarri, ha preso l’iniziativa di continuare l’avventura.

Ripulito un po’ il codice e sistemato diversi bug, ha già rilasciato la versione 1.1.2. Chi vuole scaricarla o aggiornare la vecchia copia può farlo grauitamente collegandosi al blog di Roberto raggiungibile all’indirizzo http://robertobizzarri.altervista.org

12 maggio 2011 0

Problema sicurezza su Facebook, un bug minaccia la privacy degli utenti

Di admin

Symantec, la nota società che si occupa di sicurezza informatica , ha diffuso ieri (http://www.symantec.com/connect/blogs/facebook-applications-accidentally-leaking-access-third-parties) sulle pagine del blog una notifica relativa alla sicurezza dei dati su Facebook. Un bug nelle API web del social network avrebbe potenzialmente permesso ad applicazioni di terze parti di accedere ai dati degli utenti, compresi foto chat e profili. Pontezialmente perchè, secondo Symantec, queste applicazioni di terze parti non è detto che si siano rese conto della possibilità di accesso alle informazioni. Mentre Facebook lavora per risolvere il problema, il consiglio è quello di cambiare la password del proprio profilo.

12 maggio 2011 0

Arriva Chromebook, svelato il notebook targato Google

Di admin

E’ stato annunciato a San Franciscoi al Moscone Center dove si è svolta la Google I/O 2011 da Sundar Pichai, direttore dello sviluppo di prodotto. Chromebook è un notebook che monta Chrome OS, il sistema operativo nato dopo il successo del browser Chrome. L’arrivo in Italia è previsto per la metà di giugno e Pixmania sarà il venditore ufficiale. Ulteriori dettagli qui: http://www.google.com/chromebook/

10 maggio 2011 0

Microsoft acquista Skype per oltre 8 miliardi di dollari

Di admin

La Microsoft è vicina all’acquisto del più noto servizio di telefonia online. Ad annunciarlo è il Wall Street Journal che ha anticipato l’acquisizione citando fonti vicine alle due aziende. La conferma dell’accordo potrebbe arrivare anche in mattinata. L’azienda di Redmond si appresterebbe a pagare Skype tra i 7 e gli 8,5 miliardi di euro. Con l’acquisto di Skype, che attualmente è in perdita, la Microsoft punta sicuramente a competere con Google ed Apple.