Tag: A10

2 ottobre 2012 0

Incidente in A10 nella galleria Chiesa, chiuso tratto tra Genova aeroporto e Genova Pegli. Ferito il conducente di un tir

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Alle 16.30 circa è stato chiuso sulla A10 Genova-Savona il tratto tra Genova Aeroporto e Genova Pegli in direzione di Savona, per un incidente con il coinvolgimento di un mezzo pesante all’interno della galleria Chiesa. E’ rimasto ferito il conducente del mezzo. Sul luogo dell’evento, dove alle ore 16.45 il traffico è bloccato e si registrano circa 5 km di coda , sono all’opera i Vigili del Fuoco e sono inoltre intervenute le pattuglie della Polizia Stradale, i soccorsi meccanici e sanitari e gli operatori della Direzione 1° Tronco di Genova. Per gli utenti in viaggio in direzione di Savona, dopo l’uscita obbligatoria a Genova Aeroporto è possibile percorrere la viabilità urbana e rientrare in autostrada a Genova Pegli. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati su RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21.

30 luglio 2012 0

Tir sbanda e precipita sullo svincolo sottostante in A6, un morto e un ferito grave

Di admin

Sull’A6 Torino-Savona, nel tratto tra Altare e l’allacciamento A10 verso Savona, intorno le 12.15, è avvenuto un incidente che ha visto coinvolto un mezzo pesante che, mentre percorreva lo svincolo che dalla A6 porta sulla A10 in direzione Ventimiglia, ha perso il controllo sfondando il guard-rail di protezione e cadendo nello svincolo sottostante che porta a Genova. A causa dell’incidente una persona è deceduta e un’altra risulta gravemente ferita. Si è resa necessaria la chiusura dello svincolo di allacciamento A6/A10 in direzione Genova. Sul luogo dell’incidente sono intervenutile le pattuglie della Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco, i soccorsi sanitari e meccanici, oltre al personale della Società Torino-Savona. Autostrade per l’Italia consiglia agli utenti provenienti da Torino e diretti a Genova di uscire a Savona Vado e rientrare nuovamente in direzione di Genova. Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati su RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM e sul circuito TV INFOMOVING in Area di Servizio, oltre che sui pannelli a messaggio variabile. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.

19 marzo 2012 0

Chiuso per manifestazione il tratto dell’A7 tra allacciamento con la A10 e Genova

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che sulla A7 Serravalle-Genova, intorno alle 9.50 è stato chiuso a causa di una manifestazione, il tratto compreso tra l’allacciamento con la A10 e Genova, in entrambe le direzioni. Per tale motivo sono inoltre presenti accodamenti sulla A7, dopo l’allacciamento con la A12, e sulla A10, dopo Genova Pegli. Per gli utenti in viaggio sulla A7 in direzione di Genova è possibile in alternativa utilizzare le uscite urbane limitrofe. Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati da RTL 102.5 FM, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV INFOMOVING in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.

2 dicembre 2011 0

Tir intraversato sull’A7, traffico bloccato tra bivio A12 e bivio A10

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che sulla A7 Genova-Serravalle alle ore 12:30 circa, si è verificato un incidente autonomo che ha visto il coinvolgimento di un mezzo pesante che si è intraversato all’altezza del km 131, tra il Bivio con la A12 Genova-Livorno ed il Bivio con la A10 Genova-Savona in direzione sud, verso Genova. Sul luogo dell’incidente, dove sono intervenuti il personale della Direzione del primo Tronco di Genova, pattuglie della Polizia Stradale e i mezzi di soccorso sanitario e meccanico, il traffico è bloccato e si registrano 3 km di coda sulla A7 tra Genova Bolzaneto ed il Bivio per la A10 e ripercussioni sulla A12 Genova-Sestri Levante da Genova est. In alternativa da Milano per Genova si consiglia di percorrere dalla A7 la Diramazione A7/26 Predosa-Bettole e proseguire verso Genova sulla A26 Genova Voltri-Gravellona Toce, per le brevi percorrenze uscire a Genova Bolzaneto e proseguire sulla viabilità ordinaria. Per chi arriva a Genova dalla A12 è consigliata l’uscita di Genova est. Continui aggiornamenti sulle condizioni di viabilità e sui percorsi alternativi sono diffusi sui pannelli a messaggio variabile, su ISORADIO 103.3 FM, su RTL 102.5 FM e sul circuito TV INFOMOVING in Area di Servizio. Per ulteriori dettagli si consiglia di telefonare al Call Center Viabilità di Autostrade per l’Italia al numero 840.04.21.21.

3 ottobre 2011 0

Tir perde il carico di paraffina, disagi su A10 e A26

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che a causa di uno sversamento accidentale da parte di un mezzo pesante sull’A10 Genova – Savona, tra Genova Aeroporto e Genova Voltri, in direzione Ventimiglia e sull’A26 Genova Voltri – Gravellona Toce, tra Genova Voltri e Masone, si registrano accodamenti tra l’allacciamento A10/A7 e Genova Pegli, in direzione Savona e rallentamenti tra A10/A26 e Masone in direzione nord. Si registrano ripercussioni anche sull’A7 in direzione Genova. Sul posto sono all’opera il personale di Autostrade per l’Italia, la Polizia Stradale e le ditte specializzate per il trattamento della pavimentazione. Autostrade per l’Italia consiglia la massima prudenza nel percorrere le tratte interessate dall’evento e per coloro che sono diretti verso l’A26 si consiglia di percorrere l’A7 per poi rientrare sull’A26 Genova Voltri – Gravellona Toce, dopo aver percorso la diramazione Predosa Bettole. Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati da RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.

5 giugno 2011 0

Controesodo ponte del 2 giugno: ancora elevati i volumi di traffico sulle autostrade

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che sono molti gli italiani che, dopo il ponte del 2 Giugno , stanno rientrando dalle località di villeggiatura e sono diretti verso le città. In particolare il traffico è molto intenso lungo la direttrice di collegamento tra le località balneari della costa adriatica e la Lombardia, attraverso le autostrade A14 Bologna-Taranto, da Ancona a Bologna, e l’A1 Milano-Napoli, da Bologna e Milano. Traffico molto intenso anche nel tratto Toscano dell’ A1 verso Nord in prossimità di Firenze, e più a Sud in direzione della Capitale. In Liguria, i flussi più importanti vanno dalle riviere, verso Genova e verso le autostrade di collegamento con i grandi centri urbani del Nord-Ovest del paese. Al momento (ore 20:00) si registra traffico intenso nei seguenti tratti: A1 Milano-Napoli: per percorrere il tratto tra Ceprano e Valmontone, verso la Capitale, occorrono circa 1 ora e 15 minuti; per percorrere il tratto tra Arezzo e Firenze Certosa in direzione Firenze, occorrono 2 ore e 15 minuti circa; per percorrere il tratto tra Firenze Scandicci e Barberino in direzione Bologna occorrono 40 minuti circa; per percorrere il tratto tra Modena Sud e Parma in direzione Milano occorrono circa 1 ore e 20 minuti; per percorrere il tratto tra Terre di Canossa e Fiorenzuola in direzione Milano occorrono circa 1 ore e 40 minuti; A14 Bologna-Taranto: per percorrere il tratto tra Fano e Cattolica in direzione di Bologna occorrono circa 1 ora e 20 minuti; per percorrere il tratto tra Pesaro e Rimini Nord verso Bologna occorrono circa 2 ore; per percorrere il tratto tra Cesena e Imola in direzione Nord occorrono circa 1 ora e 20 minuti; per percorrere il tratto tra Bologna San Lazzaro ed il Bivio con l’A1 verso Nord occorre circa 1 ora e 20 minuti; A10 Genova-Ventimiglia: nella tratta di competenza Genova-Savona , per percorrere il tratto tra Albisola ed il Bivio con l’A26 in direzione Genova, occorrono circa 1 ora e 20 minuti ; A11 Firenze-Pisa Nord: per percorrere il tratto tra Lucca Est e Pistoia verso Firenze occorrono circa 50 minuti; A12 Genova-Sestri Levante, per percorrere il tratto tra Sestri Levante ed il bivio con l’ A7 in direzione di Genova, occorrono circa 1 ora e 40 minuti, e più a Sud, sulla Roma-Civitavecchia, per percorrere il tratto tra Civitavecchia Sud e Torrimpietra in direzione di Roma occorrono circa 45 minuti. Si prevede che il traffico rimarrà sostenuto ancora fino alla tarda serata per poi ridursi progressivamente riportandosi sui volumi ordinari. Autostrade per l’Italia invita gli automobilisti ad informarsi sulle condizioni del traffico prima di mettersi in viaggio e ricorda la possibilità di chiamare il Call Center Viabilità (840-04.21.21) o il numero verde del CCISS 1518. Aggiornamenti sulle condizioni di viabilità sulla rete sono presenti anche sul sito internet www.autostrade.it. Durante il viaggio informazioni real time sul traffico vengono riportate sui pannelli a messaggio variabile e dai notiziari Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI. Autostrade per l’Italia ricorda inoltre ai conducenti di rispettare i limiti di velocità e di mantenere le distanze di sicurezza dal veicolo che precede.

5 giugno 2011 0

Rientro dopo il ponte del 2 giugno, traffico molto intenso sulla autostrade

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che da questa mattina sono iniziati gli spostamenti per il rientro dalle località di villeggiatura, dopo il ponte del 2 giugno. In particolare il traffico sta interessando l’autostrada A14 Bologna-Taranto, dalle località balneari della costa adriatica verso Bologna. Traffico molto intenso anche in Liguria, in particolare dalle riviere, verso Genova e verso le autostrade di collegamento con i grandi centri urbani del Nord-Ovest del paese. Rientri anche verso la capitale. Al momento (ore 16:30) si registra traffico intenso nei seguenti tratti: A1 Milano-Napoli, per percorrere il tratto tra Incisa – Firenze Nord in direzione Bologna occorrono 1 ora 10 minuti circa, e più a Nord, per percorrere il tratto tra Terre di Canossa-Casalpusterlengo in direzione Milano occorrono 1 ora e 50 minuti circa; A14 Bologna-Taranto, per percorrere il tratto tra Cattolica e Bologna San Lazzaro in direzione di Bologna occorrono circa 2 ora e 45 minuti; A10, nella tratta di competenza Genova-Savona , per percorrere il tratto tra Varazze-bivio con A26 in direzione di Genova occorrono circa 40 minuti; A12 Genova-Sestri Levante, per percorrere il tratto tra Chiavari-bivio con A7 in direzione di Genova occorre circa 1 ora, e più a Sud, sulla Roma-Civitavecchia, per percorrere il tratto tra Santa Severa-Torrimpietra in direzione di Roma occorrono circa 35 minuti. Inoltre, sulla A23 Udine-Tarvisio, nel tratto tra Malborghetto e il confine di Stato, ci sono 8 Km di coda in direzione dell’Austria, al confine di Stato, a causa di controlli eseguiti dalla Polizia Austriaca. Si prevede che il traffico rimarrà sostenuto in direzione delle principali aree metropolitane dalle località di villeggiature dell’adriatico, del Tirreno e della Liguria per tutto il pomeriggio e la serata odierna. Autostrade per l’Italia invita gli automobilisti ad informarsi sulle condizioni del traffico prima di mettersi in viaggio e ricorda la possibilità di chiamare il Call Center Viabilità (840-04.21.21) o il numero verde del CCISS 1518. Aggiornamenti sulle condizioni di viabilità sulla rete sono presenti anche sul sito internet www.autostrade.it. Durante il viaggio informazioni real time sul traffico vengono riportate sui pannelli a messaggio variabile e dai notiziari Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI. Autostrade per l’Italia ricorda inoltre ai conducenti di rispettare i limiti di velocità e di mantenere le distanze di sicurezza dal veicolo che precede.

2 giugno 2011 0

Partenze per il ponte del 2 giugno, traffico intenso ma regolare sulla rete di Autostrade per l’Italia

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che sin dalle prime ore del mattino sono iniziati gli spostamenti dai centri urbani verso le località di villeggiatura per il ponte del 2 giugno. In particolare il traffico ha interessato la direttrice sud dell’Autostrada del Sole dalla Lombardia verso le località adriatiche ungo l’autostrada A14; spostamenti anche verso la riviera ligure e le coste tirreniche della Toscana. Al momento (ore 11:30) si registra traffico intenso nei seguenti tratti: A1 Milano-Napoli, tra Milano Sud e Piacenza in direzione Bologna (occorre 1 ora e 10 minuti circa) e più a sud fra Reggio Emilia e Bologna Casalecchio in direzione Sud (occorrono 1 ora e 10 minuti circa); A14 Bologna-Taranto, tra il bivio con l’A1 e Castel San Pietro in direzione di Ancona (occorre circa 1 ora e 30 minuti), e più a sud tra Imola e Forlì sempre in direzione Ancona (occorrono circa 45 minuti); A26 Genova-Gravellona-Toce, tra Ovada ed il bivio con l’A10 verso sud (occorrono circa 50 minuti); Inoltre, sulla A12 Genova-Rosignano, si registrano 11 Km di coda in uscita alla barriera di Rosignano marittima e in A6 Torino-Savona si registrano 3 Km di coda per traffico congestionato tra Altare ed il bivio con l’A10 in direzione Sud. Autostrade per l’Italia invita gli automobilisti ad informarsi sulle condizioni del traffico prima di mettersi in viaggio e ricorda la possibilità di chiamare il Call Center Viabilità (840-04.21.21) o il numero verde del CCISS 1518. Aggiornamenti sulle condizioni di viabilità sulla rete sono presenti anche sul sito internet www.autostrade.it. Durante il viaggio informazioni real time sul traffico vengono riportate sui pannelli a messaggio variabile e dai notiziari Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI. Autostrade per l’Italia ricorda inoltre ai conducenti di rispettare i limiti di velocità e di mantenere le distanze di sicurezza dal veicolo che precede.

31 maggio 2011 0

Ponte del 2 giugno: previsioni di traffico su rete Autostrade

Di admin

· Blocco veicoli pesanti: giovedì 2 e domenica 5 giugno, dalle 07:00 alle 24:00 · Condizioni di traffico: Call Center Viabilità Autostrade 840-04.21.21 · 1.443 pannelli a messaggio variabile lungo la rete · In tutti i week, in cinque aree di servizio dislocate sulle principali direttrici del traffico, Farmers market, punti vendita di prodotti agricoli locali · Monitoraggio del traffico 24 ore su 24 da 10 sale operative

Sulla rete di Autostrade per l’Italia è tutto pronto per favorire al meglio gli spostamenti degli italiani nel primo vero Ponte festivo di quest’anno. Le prime partenze dalle grandi città si prevedono già mercoledì pomeriggio, al termine delle attività lavorative. Continueranno poi per l’intera giornata di giovedì 2 giugno, Festa della Repubblica. Mete preferite, tempo permettendo, le località di mare, i laghi, la campagna e le città d’arte. In particolare flussi intensi interesseranno la Capitale dove si svolgeranno le tradizionali celebrazioni e la parata militare del 2 giugno. Altri spostamenti, di più breve raggio, tipici del week-end sono previsti poi sabato e domenica mattina. I rientri, invece, si concentreranno nel pomeriggio-sera di domenica 5 giugno (16-21) e lunedì mattina. Atteso anche l’arrivo dei turisti stranieri provenienti dai Paesi confinanti, Austria, Francia, Svizzera per la concomitanza della Festività dell’Ascensione. L’andamento del traffico sarà monitorato continuamente 24 ore su 24 dalle 10 sale operative di Autostrade per l’Italia, pronte a coordinare qualsiasi intervento per l’assistenza agli automobilisti. Chi sceglierà di viaggiare in auto troverà anche una rafforzata presenza su strada sia delle squadre di Ausiliari della Viabilità che delle pattuglie della Polizia Stradale che quotidianamente operano sulla nostra rete. Per agevolare gli spostamenti, i mezzi pesanti – ad esclusione di quelli in deroga – non potranno circolare: giovedì 2 e domenica 5 giugno dalle ore 07:00 alle 24:00 Rimossi anche tutti i cantieri, ad eccezione di quelli per interventi urgenti di ripristino della sicurezza, di alcuni improcrastinabili che saranno prontamente rimossi in caso di traffico e di quelli di lunga durata per gli interventi di potenziamento della rete autostradale, in corrispondenza dei quali, comunque, non viene ridotto il numero di corsie. I flussi di traffico saranno più intensi lungo la direttrice nord-sud sull’A1 e sull’A14 Adriatica: A1 tra Milano e Parma da Bologna a Firenze nord (possibili rallentamenti nel tratto appenninico) tra Firenze sud ed Incisa in uscita dalla Capitale sia verso Napoli (possibili rallentamenti fino a Valmontone) sia verso Firenze A14 da Bologna verso Cattolica (possibili rallentamenti all’altezza del nodo di Bologna) Traffico atteso, inoltre, anche in Lombardia sull’A4 verso Brescia, sull’A9 (alla Dogana con la Svizzera) e sulla rete autostradale ligure (A10, A12 e A26). Flussi in aumento infine in Toscana sull’A11 in direzione della Versilia, in uscita dalla Capitale sull’A24 verso le località abruzzesi, sull’A12 Roma-Civitavecchia ed in Campania sull’A3 verso Salerno e la costiera amalfitana. Per conoscere le condizioni del traffico prima di mettersi in viaggio è possibile chiamare il Call Center Viabilità Autostrade 840-04.21.21 e il numero verde del CCISS 1518 o consultare il sito internet www.autostrade.it. Durante il viaggio costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità ed i tempi di percorrenza vengono diffusi dai 1.443 pannelli a messaggio variabile dislocati sulla rete ed in ingresso alle stazioni, dai notiziari radiofonici RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM e Onda Verde RAI e sul network TV INFOMOVING nelle Aree di Servizio. Nelle 216 aree di servizio presenti sulla rete Autostrade per l’Italia sarà possibile riposarsi e rifornirsi in qualsiasi momento. Prima di mettersi in viaggio è possibile anche programmare la sosta, consultando su www.autostrade.it i servizi offerti ed i prezzi dei carburanti praticati. Ricordiamo che in tutti i week end fino al 26 Giugno si potranno trovare i Farmers market, i punti vendita di prodotti agricoli locali promossi da Autostrade per l’Italia e Coldiretti, in cinque aree di servizio dislocate sulle principali direttrici del traffico (A1 Prenestina ovest, Prenestina est ed Arno est e A14 Sillaro ovest e La Pioppa est) Per un viaggio sereno e sicuro per tutti si raccomanda di allacciare le cinture di sicurezza e sistemare i bambini negli appositi seggiolini e di rispettare il limite massimo di velocità di 130 km/h e la distanza di sicurezza.

25 aprile 2011 0

Vacanze di Pasqua: traffico intenso sulla rete autostradale

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che proseguono i rientri dalle vacanze di Pasqua e dalle gite di Pasquetta con traffico molto intenso sulla rete del Gruppo di Autostrade per l’Italia, in particolare lungo la direttrice sud-nord ed in ingresso ai grandi centri urbani.

Alle ore 19 le tratte autostradali con i maggiori flussi di traffico sono le seguenti: · A14 Bologna-Taranto, nel tratto compreso tra Cesena ed Imola in direzione di Bologna con tempi di percorrenza di circa un’ora e 20 minuti e tra Fano e Rimini in direzione di Bologna con tempi di percorrenza di circa un’ora e 10 minuti;

· A1 Milano – Napoli, nel tratto compreso tra Frosinone e l’allacciamento con la Diramazione Roma Sud in direzione di Roma con tempi di percorrenza di circa un’ora, tra Monte San Savino e Firenze Certosa verso Firenze con tempi di percorrenza di 2 ore e tra Reggio Emilia e Fidenza in direzione di Bologna con tempi di percorrenza di circa un’ora e 15 minuti;

· A12 Genova-Sestri Levante, nel tratto compreso tra Chiavari e l’allacciamento con la A7 in direzione di quest’ultima, con tempi di percorrenza pari a quasi 40 minuti;

· A10 Genova-Savona, dove per percorrere il tratto tra Celle Ligure e l’allacciamento con la A26 in direzione di quest’ultima occorrono circa 40 minuti;

· A4 Milano-Brescia, nel tratto compreso tra Brescia e Bergamo in direzione di Milano con tempi di percorrenza pari a 50 minuti;

· A11 Firenze-Pisa Nord, nel tratto compreso tra Lucca e Pistoia in direzione di Firenze con tempi di percorrenza pari a 50 minuti.

Si registra inoltre un’attesa di circa un’ora e 30 minuti sul piazzale italiano del traforo del Monte Bianco verso la Francia. Per tale motivo, al fine di ridurre il flusso di traffico in direzione del Traforo è stato chiuso sulla A5 il tratto tra Courmayeur Sud e l’allacciamento con la SS 26 verso la Francia.

Il traffico continuerà ad essere sostenuto fino alla serata, sempre lungo la direttrice sud-nord e principalmente a ridosso delle grandi città.

La circolazione sarà agevolata dal divieto di transito dei mezzi pesanti che rimarrà in vigore fino alle 22:00.

I rientri dalle vacanze di Pasqua sono previsti anche per tutta la giornata di domani. In questi giorni di partenze, per agevolare gli spostamenti sono stati rimossi anche tutti i cantieri, ad eccezione di quelli per interventi urgenti di ripristino della sicurezza, di quelli improcrastinabili e di quelli di lunga durata per gli interventi di potenziamento della rete autostradale, in corrispondenza dei quali, comunque, non sarà ridotto il numero di corsie.

Lungo la rete, inoltre, sono presenti 254 Aree di Servizio dove è possibile programmare le soste. Autostrade raccomanda inoltre ai milioni di automobilisti in viaggio di allacciare le cinture di sicurezza, sistemare i bambini negli appositi seggiolini e prestare la massima attenzione nella guida ed il rispetto, in particolare, del limite di velocità e della distanza di sicurezza.

Prima di intraprendere il viaggio è conveniente informarsi sulle condizioni di viabilità attraverso i numerosi i canali di informazione: www.autostrade.it, il Centro Multimediale Autostrade al numero 840 04 2121, il 1518 del CCISS, i notiziari radiofonici Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI ed il network TV Infomoving in Area di Servizio. canali di informazione: www.autostrade.it, il Centro Multimediale Autostrade al numero 840 04 2121, il 1518 del CCISS, i notiziari radiofonici Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI ed il network TV Infomoving in Area di Servizio.