Tag: carducci

4 giugno 2018 0

CASSINO: il Comune premia gli studenti del Liceo Classico Carducci

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Questa mattina, il Sindaco del comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro, l’assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Maria Iannone e il consigliere comunale con delega allo Sport, Carmine Di Mambro hanno consegnato agli studenti del Liceo Classico “Giosuè Carducci” un riconoscimento per aver ottenuto, il mese scorso, il primo posto al Concorso Nazionale di “Ludolinguistica – Comix Games”, presso il Salone Internazionale del Libro di Torino.

“E’ per me motivo di soddisfazione premiarvi cari ragazzi – ha detto il primo cittadino D’Alessandro agli alunni del “Carducci” presenti questa mattina nella Sala Restagno del Comune di Cassino – Avete portato in alto il nome del nostro liceo classico e quindi della città di Cassino. Non posso che rivolgere a tutti voi i miei più sentiti complimenti. Ringrazio vivamente la Preside, Filomena De Vincenzo, gli insegnanti Don Nello Crescenzi e Claudia Vacca per avervi accompagnato in questo percorso vincente ed avvincente. Riuscire a superare le tre prove di Ludolinguistica e primeggiare su centinaia di vostri coetanei è impresa che dobbiamo riconoscervi ed è per questo che oggi, siamo qui, per celebrarvi a nome di tutta la nostra città. Vi auguro che la vita possa essere per voi foriera di queste soddisfazioni”.

“Oggi dobbiamo fare i nostri più sinceri complimenti a questi ragazzi – ha detto l’assessore Iannone – E’ di queste eccellenze che la nostra città ha bisogno. Ho visto che molti siti web e giornali nazionali hanno parlato di voi, di questa vittoria, di questo premio che siete riusciti a portare nella nostra città. Vi ringraziamo per aver portato in alto il nome di Cassino e per aver dato lustro al vostro Liceo Classico. Un ringraziamento sentito dobbiamo rivolgerlo anche al dirigente scolastico ed a tutti gli insegnanti che con tanta dedizione vi hanno messo in condizione di compiere questa impresa”:

Una delle prove che hanno dovuto affrontare i ragazzi del Liceo Classico Carducci i questa edizione del Comix Games è stata l’elaborazione di un tautogramma. Un componimento nel quale tutte le parole hanno la stessa lettera iniziale. Ed è proprio con questa formula che hanno deciso di rivolgersi al Sindaco Carlo Maria D’Alessandro: “Caro Carlo, che coordini codesta città chiamata Cassino con coerente costanza, celebraci come campioni Comix, ci comporteremo comunque civilmente come classicisti”.

Gli studenti poi si sono cimentati anche in un “rap” appositamente composto durante le prove previste nella manifestazione Ludolinguistica ricevendo l’apprezzamento sia del primo cittadino che degli amministratori e del pubblico presente in sala Restagno.

9 febbraio 2018 0

Stop all’uso dell’ascensore al liceo “G. Carducci” di Cassino

Di redazionecassino1

CASSINO – Sospeso l’uso dell’ascensore al liceo classico “G. Carducci” di Cassino. Il provvedimento è stato adottato con un’ordinanza comunale questa mattina, dopo che la società incaricata delle verifiche ordinarie e straordinarie ha “espresso parere sfavorevole all’uso dell’ascensore”.

È quindi scattato il provvedimento da parte del comune di Cassino che con un’ordinanza ha “fermato l’uso dell’ascensore” ai fini di tutela e salvaguardia delle persone. Il provvedimento a firma del neo segretario comunale dott.ssa Rita Riccio è stato tempestivamente comunicato all’Amministrazione provinciale, al Dirigente scolastico, alla ditta di manutenzione e a tutti gli organi competenti.

Nell’ordinanza, emessa dal Comune vengono stabiliti i criteri e le indicazioni necessarie ad informare gli utenti del provvedimento da affiggere su tutte le porte dell’ascensore.

Il normale funzionamento dell’ascensore, si legge ancora nel provvedimento emesso dall’Ente di piazza De Gasperi, sarà possibile e disposto solo dopo la presentazione di una Relazione Tecnica che attesti l’esecuzione dei lavori necessari al superamento delle verifiche negative espresse dalla società competente alle verifiche periodiche e sull’impianto.

F. Pensabene