Tag: educazione

23 marzo 2018 0

Educazione alla legalità : Porte della Questura ai giovani studenti dell’Istituto Comprensivo Frosinone 4

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FROSINONE – Personale della Questura e della Sezione di Polizia Stradale ha accolto i giovani studenti dell’Istituto Comprensivo Frosinone  4 nell’ambito del progetto educativo “arte e territorio”.

Questa mattina gli alunni dell’Istituto Comprensivo Frosinone  4, nell’ambito del progetto educativo  “arte e territorio”- conoscenza dei luoghi istituzionali della città di Frosinone, hanno vissuto concretamente  l’esperienza della cittadinanza attiva con il personale della Questura e della Sezione di Polizia Stradale.

“Rispetto delle regole” è stata la parola d’ordine del percorso formativo della giovanissima scolaresca: dall’Educazione Stradale con il personale della “Specialià” allo studio delle impronte e del DNA con gli esperti della Polizia Scientifica.La finalità dell’incontro è stata anche quella di fare avvicinare i giovani alunni al poliziotto visto come l’amico, che va contattato, nei momenti di difficoltà o di pericolo, anche per la  prevenzione ed il contrasto di fenomeni quali il bullismo o il cyberbullismo.

A salutare i giovani studenti è intervenuto il Questore dr.ssa Rosaria Amato che ha risposto alle loro domande anche in tema di ordine pubblico.  Esserci sempre

 

28 marzo 2017 0

Educazione alla legalità, carabinieri tra gli alunni della “Innocenzo III” di Gavignano

Di admin

Colleferro – Oltre due ore è durato il primo incontro di educazione alla legalità, svoltosi lunedì 27 marzo, tra gli alunni della Scuola “Innocenzo III” di Gavignano, appartenente all’I.C. “Colleferro II”, ed i Carabinieri della Stazione di Gavignano.

Al centro i temi di più scottante attualità come cyberbullismo, droga, disagio giovanile e familiare, violenza di genere e una piccola lezione extra su come riconoscere il denaro falso, che hanno interessato e coinvolto i ragazzi, i quali hanno risposto positivamente sommergendo di domande il m.llo Remo Pizziconi, comandante la Stazione di Gavignano, ed il suo vice, il brigadiere capo Guido Lanna. Alla fine, la foto di rito davanti alla Jeep ed il permesso per i più piccoli di suonare la sirena e azionare i lampeggianti.