Tag: malaffare

31 maggio 2018 0

A caccia del covo dei ladri, trovato a Frosinone il magazzino del malaffare

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FROSINONE – I carabinieri della Compagnia di Anagni è di quella di Frosinone hanno setacciato la zona industriale di Frosinone per contrastare iul fenomeno dei furti e per individuare i covi dei ladri.

Nel corso delle verifiche, i militari comandati dal colonnello Cagnazzo, hanno fatto irruzione in un capannone della zona Asi dove è stato rinvenuto materiale oggetto di furto in danno di commercianti della Provincia. Nella stessa struttura c’era attrezzatura e arredamenti per bar gelaterie e ristoranti del valore di 150 mola euro.

Sul posto anche i Carabinieri forestali, L’Arpa Lazio, l’ispettorato carabinieri del lavoro e personale della Guardia di Finanza di Frosinone. Nel corso della perquisizione domiciliare del titolare del capannone è stata rinvenuta inoltre una pistola illegalmente detenuta.

3 aprile 2017 0

Salerno – Reggio Calabria portafoglio del malaffare, 9 indagati e sequestrati circa 13 milioni

Di admin

Vibo Valentia – Dalle prime ore di questa mattina militari del comando provinciale della guardia di finanza di Vibo Valentia stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare, emessa su richiesta della Procura della Repubblica di Vibo Valentia, nei confronti di 9 indagati, a vario titolo, per i reati di frode in pubbliche forniture, truffa aggravata ai danni di ente pubblico, attentato alla sicurezza dei trasporti, abuso d’ufficio e falso ideologico in atto pubblico.

Il provvedimento riguarda imprenditori e funzionari pubblici e scaturisce da indagini su irregolarità nella gestione di lavori di ammodernamento di un tratto dell’autostrada Salerno Reggio Calabria.

Sono in corso anche operazioni di sequestro preventivo di beni per un valore di 12.756.281,29 euro, a carico di imprese e relativi rappresentanti legali coinvolti nelle indagini. Le imprese coinvolte nell’indagine sono destinatarie anche di una misura interdittiva disposta dal Gip, che vieta alle stesse, per la durata di un anno, di stipulare contratti con qualsiasi pubblica amministrazione.

I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà, alle ore 11.00 odierne, presso la Procura della Repubblica di Vibo Valentia.