Tag: passamontagna

1 marzo 2017 0

San Vittore – Fermati con passamontagna e arnesi da scasso, denunciati 4 giovani

Di Antonio Nardelli
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

San Vittore del Lazio – I carabinieri della Stazione di Cervaro, hanno denunciato 4 giovani, già censiti per reati contro la persona e il patrimonio, per i reati di possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli, poiché controllati mentre si aggiravano con atteggiamento sospetto, a bordo di una Lancia Lybra nei pressi di abitazioni isolate.

La successiva perquisizione permetteva di rinvenire, occultato all’interno dell’autoveicolo, due giraviti di grosse dimensioni, un passamontagna, due paia di calze, una chiave inglese di grosse dimensioni ed un paio di guanti; il tutto sottoposto a sequestro poiché, gli stessi, non erano in grado di fornire alcuna plausibile spiegazione circa il loro possesso.

Inoltre, il conducente dell’autovettura veniva deferito anche per guida senza patente, mentre l’autovettura veniva sottoposta a sequestro amministrativo in quanto sprovvista di assicurazione obbligatoria.

Ricorrendo i presupposti di legge, i sopracitati, sono stati altresì proposti per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

23 febbraio 2017 0

Contrasto ai furti. Passamontagna e cacciaviti, denunciato straniero

Di admin

 

Frosinone – Passamontagna e attrezzi utili per lo scasso sono stati trovati dagli agenti della questura  su un’auto controllata nella zona bassa di Frosinone. I poliziotti hanno notato la berlina che viaggiava a velocità sostenuta e hanno intimato l’alt identificando il conducente e il passeggero.

Il primo ha 23 anni  ed è  nato in Romania, mentre il secondo  è un 29enne dell’hinterland frusinate.

L’atteggiamento di nervosismo dei due ragazzi spinge i poliziotti ad effettuare ulteriori accertamenti, con perquisizione personale e veicolare.

Quest’ultima dà esito positivo, con il rinvenimento di due coltelli a serramanico sotto lo sterzo, nell’immediata disponibilità dell’autista , di un proiettile cal.7.65 nel portaoggetti della plancia, di un grosso cacciavite “a spacco” nella tasca lato passeggero ed, infine, sul sedile posteriore, un passamontagna tipo “mefisto”.

Scatta, pertanto, la denuncia per il conducente, a cui viene contestato il possesso illegale di strumenti atti allo scasso ed offesa alla persona, oltre che  la detenzione illegale di munizioni.