Tag: pressi

17 settembre 2018 0

Piedimonte S.Germano: Incidente nei pressi dello stabilimento Fca. Soccorsi sul posto

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Piedimonte San Germano – Si è appena verificato un incidente stradale nei pressi dello stabilimento Fca. Ad essere coinvolti uno scooter e, in base alle prime informazioni che ci pervengono, probabilmente anche un secondo mezzo. Al momento il traffico risulta essere congestionato per favorire l’accesso dei soccorsi. Sul posto un’ambulanza del 118. Una persona sarebbe rimasta ferita. Prestare attenzione anche in considerazione del fatto che in questa fascia oraria c’è un considerevole flusso di operai. Immagine d’archivio

24 ottobre 2017 Non attivi

Cervaro: 46enne sopreso dai carabinieri con arnesi da scasso nei pressi di case isolate. Denunciato

Di redazione

Nel corso di controlli a Cervaro, è stato deferito in stato di libertà, per possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli, un 46enne dell’hinterland napoletano, già censito, per reati contro il patrimonio e la persona. L’uomo è stato sorpreso dai carabinieri mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate. Inoltre, ricorrendone i presupposti di legge, lo stesso veniva proposto per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio. Foto d’archivio

22 giugno 2017 0

Soccorso uomo di 82 anni nei pressi del Santuario di Canneto

Di redazione

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio è intervenuto nel primo pomeriggio di oggi nei pressi del Santuario della Madonna di Canneto a Settefrati (Fr) per recuperare un escursionista che aveva perso l’orientamento. L’uomo, di 82 anni, esperto escursionista e conoscitore della zona, era partito dal Santuario in direzione Fonte Chiariglio, Monti della Meta, quando – sbagliando percorso – ha perso l’orientamento. Sul posto sono intervenute due squadre di terra della stazione CNSAS di Cassino che con contatti telefonici hanno tranquillizzato e localizzato il disperso. L’uomo è stato trovato in buone condizioni di salute e, non necessitando di cure mediche, è stato accompagnato a valle. Foto d’archivio

22 febbraio 2017 0

Villa Santa Lucia- 33enne arrestato. Si aggirava nei pressi di case isolate con attrezzi da scasso

Di redazione

Dopo i recenti episodi di furti perpetrati all’interno di scuole e presso esercizi commerciali, il Comando Compagnia di Cassino, coordinato dal superiore Comando Provinciale di Frosinone, ha incrementato i servizi esterni notturni, al fine di porre un freno a tale fenomenologia. Nell’ambito di tali servizi, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, un 33enne di nazionalità rumena, domiciliato a Napoli, già censito per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli e porto d’armi o oggetti atti ad offendere. In particolare, nella tarda serata di ieri, perveniva al numero d’emergenza 112, una segnalazione da parte di alcuni cittadini di Villa Santa Lucia che segnalava la presenza sospetta di un monovolume, con targa straniera, da cui erano furtivamente scese tre persone che si dileguavano nei pressi di case isolate. L’operatore immediatamente inviava sul posto la pattuglia radiomobile, la quale, poco dopo, intercettava il monovolume sospetto intimando l’alt al conducente il quale, prima rallentava e poi, incurante, accelerava improvvisamente la marcia tanto che il militare era costretto a spostarsi repentinamente al fine di evitare di essere investito. Ne nasceva un inseguimento durante il quale, il conducente del mezzo, in più occasioni, tentava di speronare la pattuglia intervenuta. La fuga del veicolo si concludeva in una strada secondaria di una frazione limitrofa, allorquando il conducente ed il passeggero, abbandonavano l’autovettura dandosi a precipitosa fuga nelle campagne circostanti. Dopo un breve inseguimento con successiva colluttazione con i militari operanti, a seguito della quale uno di essi riportava lievi lesioni, il 33enne veniva bloccato bloccavano e tratto in arresto. La conseguente perquisizione sul posto permetteva di rinvenire alcuni attrezzi da scasso che, contestualmente, venivano sottoposti a sequestro unitamente all’automezzo utilizzato. L’arrestato veniva ristretto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo. Sono in corso indagini al fine di risalire all’identificazione degli altri soggetti coinvolti. Immagine d’archivio