Tag: scegliere

11 maggio 2018 0

Acquistare casa in Italia: dove conviene farlo e come scegliere

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ATTUALITA’ – Il sogno di italiani è quello di riuscire ad acquistare una casa. Qual è l’impedimento? È presto detto: spesso il prezzo degli immobili è a dir poco proibitivo. Questo non significa, naturalmente, che si deve desistere abbandonando il progetto di acquisto. Significa che è utile sapere dove acquistare casa in Italia per riuscire a fare un vero affare.

Sono tante le cose da valutare prima di procedere con un acquisto di questo calibro. Tanti i fattori da prendere in considerazione e, tra questi, c’è quello che concerne la liquidità per effettuare questo grande passo. Naturalmente, quasi tutti ricorrono a un mutuo per comprare casa e, pertanto, è utile sapere in primis se conviene scegliere il tasso fisso o quello variabile. Questa è la prima, grande decisione che va presa.

Alla luce dei dati che vengono forniti, è possibile dire che attualmente il tasso fisso è il più conveniente, dato che ci si aspetta che, entro pochissimo tempo, i tassi di interesse torneranno a salire. Perché viene fatto questo ragionamento? Al momento sono a livelli bassissimi e, anzi, sono i più bassi di sempre. Ciò lascia pensare che a breve il mercato immobiliare si troverà a dover reagire a tutto questo, portando un nuovo aumento dei tassi.

Nella scelta, poi, deve rientrare anche la città in cui si decide di acquistare. Sembra banale sottolinearlo, ma una casa acquistata a Roma non avrà lo stesso prezzo, né lo stesso valore, di un immobile acquistato in un paesino di poche anime.

Pertanto, al fine di scegliere dove convenga effettivamente acquistare casa si devono prendere in considerazione diversi fattori. Si deve, tuttavia, sottolineare che in quelle che sono le regioni con un reddito medio più elevato rispetto a quello che è il costo per metro quadro di una casa, è più alto anche il costo della vita e, pertanto, è difficile mettere da parte dei risparmi per procedere con l’acquisto.

Proprio per questo motivo, è importante seguire quelli che sono i consigli degli esperti del settore immobiliare, per evitare di fare passi falsi e per acquistare dove effettivamente conviene e con il tasso migliore che ci possa essere!

Il mercato immobiliare di diverse regioni è in ripresa. Una tra queste è, ad esempio, la Lombardia. Nelle tante provincie di questa regione si concentra il 18% degli annunci immobiliari di tutta Italia e questo è un dato importante. Ma come sono le compravendite in questa zona e dove conviene acquistare? È sempre utile avere a portata di mano una risorsa in grado di dare suggerimenti e consigli su come acquistare al miglior prezzo possibile. Ecco perché segnaliamo Likecasa.it, un portale che, in pochissimo tempo, è diventato un vero e proprio punto di riferimento per quello che è il mondo immobiliare. Il motore di ricerca proposto dal sito permette di conoscere la situazione del mercato immobiliare nella regione di proprio interesse. In questo modo, acquistare casa in un determinato posto piuttosto che in un altro non sarà più difficile, perché si avranno a portata di mano una serie di informazioni molto utile, che è sempre bene sfruttare.

Naturalmente è utile seguire i consigli degli esperti del settore non solo per sapere dove acquistare, ma anche per conoscere tutti quelli che sono i segreti di questo mondo, così da fare un vero e proprio affare. Ricordiamo, infatti, che acquistare casa è un vero e proprio investimento e in quanto tale va trattato. Ci vogliono attenzione, sagacia e i giusti consigli, che si possono trovare solo sui siti di esperti del settore, che aiutano a non compiere passi falsi.

28 novembre 2017 0

Smart home, aumentano i motivi per scegliere una casa automatizzata

Di redazionecassino1

Redazionale – Risparmio, sia dal punto di vista economico che energetico, ma anche comodità e facilità di utilizzo: se gli italiani apprezzano sempre più le soluzioni automatizzate per la casa ci sono vari motivi, come vedremo, e i numeri confermano che il fenomeno è in netto aumento.

Un mercato in crescita

A livello mondiale, il mercato complessivo della domotica e delle tecnologie che connettono i dispositivi come elettrodomestici e componenti casalinghe è in forte impennata: le ultime stime parlando di un giro di affari di 16 miliardi di dollari generato nell’anno 2016, ma il ritmo di crescita dovrebbe essere del 36 per cento all’anno fino al 2021, anno in cui il volume totale potrebbe dunque toccare gli 80 miliardi di dollari.

Aumentano anche i canali di vendita

A fare luce sulla situazione in Italia è stato di recente l’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano, che ha rilevato come il mercato delle soluzioni intelligenti per la Smart home abbia un valore odierno di 185 milioni di euro, in crescita di 23 punti percentuali rispetto all’anno precedente e con un forte potenziale di incremento ulteriore, anche grazie alla diffusione dei distributori e dei canali di vendita di questi prodotti, come il portale https://shop.puntoluce.net/ che è uno dei principali riferimenti dell’ecommerce di soluzioni per l’elettricità domestica.

Oltre 300 dispositivi domotici

Gli italiani stanno aprendo le porte di case e uffici all’Internet of Things, e sempre più la parola d’ordine è connessione: i nuovi prodotti stanno poco a poco rivoluzionando il modo di vivere gli spazi, con differenti modalità per gestire e ottimizzare da remoto le principali funzioni presenti in questi, dalla semplice illuminazione a funzioni più complesse, come quelle legate al riscaldamento, alla sicurezza o all’impiego degli elettrodomestici di ultima generazione.

Le varie declinazioni

Secondo le ultime rilevazioni, sono circa 300 le possibili declinazioni dei prodotti domotici: la maggioranza di queste soluzioni ha come principale obiettivo l’aumento della sicurezza in casa (e riguarda dispositivo come serrature, videocamere di sorveglianza, videocitofoni connessi e sensori di movimento), mentre in sequenza si trovano poi il miglioramento della gestione energetica e quelle destinate al controllo remoto degli elettrodomestici, mentre poco fuori dal podio ci sono la gestione dei sistemi climatici per il riscaldamento e raffreddamento, i device che monitorano i consumi dei dispositivi elettrici e i sensori di movimento che permettono di gestire in modo efficiente e in automatico le luci all’interno di un ambiente, in base all’eventuale di una persona.

Parola d’ordine, risparmio

Già da quanto scritto si intuisce quale sia il grande vantaggio di questi prodotti, che possono essere sintetizzati nel termine “risparmio“, declinato in differenti parametri. Più nello specifico, possiamo elencare almeno una decina di motivi che spiegano le ragioni del successo della domotica e della smart home, legate sia a fattori economici che a questioni più generali.

I conti in tasca

Iniziamo dal “portafogli”, che spesso è il primo elemento da valutare: con le nuove frontiere della tecnologia si risparmia sull’energia e, dunque, anche sulle bollette, perché si riducono gli sprechi e si gestiscono meglio i vari dispositivi. Inoltre, è attiva fino alla fine dell’anno la detrazione fiscale del 65 per cento per il risparmio energetico senza limite di spesa, che dunque rappresenta un’occasione da non perdere.

Tanti vantaggi

I prodotti interconnessi sono poi molto efficienti, facili da utilizzare (anche per le persone più anziane), flessibili e funzionali, e migliorano di molto il livello di comfort domestico, offrendo la possibilità a ogni persona di regolare dei parametri della propria abitazione (come temperatura o illuminazione) nel modo più vicino alle proprie esigenze. Infine, come già detto, gli impianti domotici aumentano il livello di sicurezza sia all’interno di casa che nel perimetro esterno, sia dal punto di vista delle possibili “intrusioni” che nella segnalazione di eventuali incendi e fughe di gas.

 

28 novembre 2017 0

Natale 2017: i colori da scegliere

Di redazionecassino1

Redazionale – Nelle vetrine dei negozi di arredo iniziano ad apparire, timidi ma splendenti, i primi alberi di Natale. Ancora pochi giorni e le strade saranno tutte uno scintillio, carico di promesse e atmosfera natalizia. Il caldo che ha caratterizzato a lungo l’autunno italiano si prepara a lasciare spazio al periodo più magico dell’anno e allora, a poco meno di due mesi dal fatidico giorno, è bene prepararsi per arredare case seguendo le ultime tendenze per uno straordinario Natale 2017.

 

La casa si fa accogliente 

È il momento di pensare alle serate in compagnia di amici e parenti. Natale è il momento più caldo dell’anno, quello in cui la casa diventa la vera protagonista, sempre pronta ad accogliere tutti all’insegna del relax, della buona tavola e del divertimento. Quali saranno i colori e quali le tendenze di queste feste natalizie? Proviamo a scoprirlo insieme così da arrivare prepararti al grande evento e stupire gli amici con un arredo sempre all’ultima moda.

 

I colori del Natale

 A ognuno le sue festività. Anche per il 2017 le tendenze sono davvero numerose, pronte a non scontentare nessuno. E allora partiamo dai colori. Intramontabili i grandi classici: oro, rosso, bianco. Ma come utilizzarli al meglio? Rosso, verde e bianco sono i colori da preferire per chi vuole ricreare a casa propria tutta la magia del Natale tradizionale. Come declinarli? Rigorosamente in stile country, capace di conquistare grandi e piccini. Spazio al tartan, dai cuscini alle tovaglie, alle ghirlande, alle candele. E ancora festoni di pino, alberi di Natale e stelle di Natale. Per gli amanti della semplicità e dello stile nordico, invece, spazio al legno e ai materiali più moderni, come il vetro e il metallo. Sì a ghirlande di rami intrecciati e a decorazioni dalle tonalità calde del legno più chiaro. Bene anche decorazioni in juta e lana. La semplicità è la regola d’oro da rispettare. E per il colore? Il legno andrà benissimo, insieme con le tonalità del bianco e del ghiaccio. Per chi proprio non riesce a rinunciare al glamour, invece, spazio all’oro. È sempre lui il protagonista di feste scintillanti e di grido. Dalla tavola alla casa, è l’incontro dell’oro con il bianco che renderà uniche le festività natalizie.

E per la tavola?

I colori delle decorazioni trovano spazi anche per la decorazione della tavola di Natale. È qui, infatti, che la famiglia si raccoglie per condividere i caldi momenti di queste festività. Impossibile rinunciare a una serata in compagnia, anche per chi a casa ha poco spazio e crede di non riuscire a ospitare tutti a causa di una tavola troppo piccola. La soluzione è a portata di mano ed è offerta dal magico tavolo allungabile in legno di Lg Lesmo, che in pochissimo tempo passa da un piccolo e comodo tavolo per poche persone a una tavolata allungabile proprio su misura di tutte le esigenze. E allora non ci sono più scuse, tutte le case possono essere il luogo perfetto per una serata in compagnia, nel calore e nei colori dell’evento più magico dell’anno. Che sia rosso, oro, bianco o verde, il Natale a tavola ha tutto un altro sapore e gli addobbi scelti, dalle tovaglie ai portatovaglioli, saranno in linea con il resto della casa, offrendo agli ospiti un ampio spaccato sulla personalità della padrona di casa. Non resta che approfittare di questo mese che ci separa dalle feste per sbizzarrirsi con la fantasia e prepararsi al meglio ad accogliere gli amici.