Tag: vallesi

13 febbraio 2017 0

Un “nome cassinate” per il nuovo disco di Vallesi

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

 

Cassino – Un giorno speciale, quello di ieri, per il cantautore cassinate Marco Colavecchio che tutti in città conoscono e che da tempo ha spiccato il volo verso successi che valicano i confini della sua città natale.

E’ uscito il nuovo disco di Paolo Vallesi, artista toscano con cui Marco collabora già da otto anni. E se erano stati emozionanti le uscite di altri lavori di Vallesi questa lo è ancora di più perchè il disco porta proprio il titolo di una canzone che Colavecchio ha firmato insieme allo stesso Paolo Vallesi e Pio Stefanini: il filo senza fine.

Il cantautore toscano, tra l’altro, è appena stato ospite a Sanremo con il brano “Pace” scritto da Amara con cui ha duettato sul palco dell’Ariston. Sempre a Sanremo lo scorso anno erano in gara i Dear Jack ed anche loro avevano un disco in uscita subito dopo la kermesse musicale più importante d’Italia,  e in quel cd era contenuto anche un brano, Ossessione, firmato sempre da Marco con Stefanini e Calvetti.

Nella città  dei fiori e della canzone italiana Marco ha avuto modo di incontrare dopo tanti anni anche Rita Pavone che era in giuria e con cui Colavecchio ha lavorato per tre lunghi anni come arrangiatore, direttore artistico e chitarrista nei tour.

E ora torna nei negozi di dischi con l’amico Paolo, con cui aveva già firmato, insieme a Stefanini, la scorsa estate il singolo “Il bello che c’è”. Un album che segna un importate ritorno per il cantautore e per il “Cola” (così lo chiamano ormai gli amici musicisti toscani), che già lavora ad altri progetti.

In questo 2017 sarà in tour con Vallesi, ma anche come cantante-chitarrista della storica band “I nuovi angeli”. Sta inoltre producendo insieme all’autore Marco Ciappelli, un altro artista su cui per ora vuole mantenere il più stretto riserbo. E continuerà anche il suo lavoro come direttore artistico ed arrangiatore di Luisa Corna.

Tante perle che vanno ad aggiungersi ai passi fatti da Marco Colavecchio che ha iniziato a suonare da giovanissimo e non si è più fermato: dalle collaborazioni con artisti come Pino D’Angiò, Gatto Panceri, Luisa Corna, Marco Ferradini, Miky Porru, Barbara Cola, al tour come cantante e bassista degli O.R.O. famosi in tutto il mondo con il brano Vivo per lei.

Ora siede in studio di registrazione insieme a grandi autori del panorama musicale italiano come Ciappelli, Andrea Amati, Stefanini, Calvetti, Zelli ed Elena Moriggia.