Tag: vespia

8 giugno 2017 0

Massimo Vespia nominato Coordinatore Nazionale della FNS CISL

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Lazio – “Il già Segretario Regionale Generale della FNS CISL Lazio, Massimo Vespia, nel corso del III Congresso Nazionale della Federazione Nazionale della Sicurezza svoltosi  al Grand Hotel Duca d’Este di Tivoli ( 5 – 8 giugno 2017), e’ stato nominato Coordinatore Nazionale”. Lo si legge in una nota sindacale della FNS CISL.

“La diretta collaborazione con la Segreteria Nazionale della FNS CISL di Vespia, unitamente alla nomina di altri  nuovi Coordinatori Nazionali, nasce dall’esigenza di fornire maggiori risposte al personale e alle strutture territoriali dell’Organizzazione Sindacale. Nel corso dello svolgimento dei lavori, tra l’altro, e’ stato riconfermato alla guida del sindacato più rappresentativo dei lavoratori in divisa, il segretario nazionale generale uscente, Pompeo Mannone, che verrà affiancato da un altro vigile del fuoco reatino, Giovanni Alfredini, in qualità di Segretario Nazionale”.

26 aprile 2017 0

Terzo congresso della Fns Cisl Lazio. Vespia confermato segretario generale

Di admin

Lazio – Si è svolto oggi il 3 congresso della Fns Cisl lazio – “Sicurezza e soccorso: uniformare due valori di un unico diritto a tutela dei cittadini”

Appena eletta la nuova segreteria regionale del Lazio della Fns CISL Lazio  confermati come segretario generale Massimo Vespia, segretario generale aggiunto Massimo Costantino, mentre entra per la prima volta Riccardo Ciofi.

Il segretario generale Vespia, eletto all’unanimità, ha affermato “Non vi può essere un apparato di sicurezza efficiente, senza un dispositivo di soccorso tecnico urgente analogamente e considerato e strutturalmente dotato. Di riflesso non si possono arginare gli effetti estremamente deleteri di questa innaturale dicotomia, sicurezza e soccorso, solo stanziando medesimi fondi economici per l’uno o altro settore, vigili del fuoco o polizia penitenziaria, ma occorre ripensare seriamente a un concetto univoco di un diritto che se è tale, deve immancabilmente contemplare e considerare allo stesso modo le due facce della stessa medaglia”.