Fiamme altissime alla Loas di Aprilia, allarme inquinamento

Fiamme altissime alla Loas di Aprilia, allarme inquinamento

10 Agosto 2020 Off Di Redazione

Spaventoso incendio in un capannone indistriale ad Aprilia. Per tutta la notte le fiamme hanno arso tonnellate di plastica e carta ammassate nel capannone della Loas, azienda che lavora materiale recuperato dalla raccolta differenziata.

Dal capannone, una densa e maleodorante coltre di fumo nero, fin dalle 20 di ieri sera, è ben visibile chilometri di distanza.

Sul posto hanno lavorato per tutta la notte tre squadre di vigili del fuoco che non sono riusciti a domare le fiamme ma a contenerle.

Sul posto anche gli esperti dell’Arpa Lazio per i rilievi dell’aria e, secondo quanto apprende agenzia stampa Nova, anche i tecnici di Terna per monitorare le condizioni dell’elettrodotto i cui cavi dell’alta tensione passano sopra la struttura incendiata.

L'incendio alla Loas di Aprilia

Pubblicato da Il Punto a Mezzogiorno su Lunedì 10 agosto 2020

Per questo la linea è stata interrotta anche per la sicurezza del personale dei vigili del fuoco. Il rogo, questa mattina, appare contenuto. Le fiamme si sono abbassate ma continuano ad ardere le balle di materiale plastico. Il fumo, non è più una colonna che si staglia in altezza, ma appare più come una sinistra e preoccupante coltre che copre la piana di Aprilia.

Sul posto, questa mattina cominceranno a lavorare anche i mezzi meccanici dei vigili del fuoco per lo smassamento. I tempi per lo spegnimento dell’incendio sono purtroppo lunghi.

Condividi
  • 17
    Shares