BALLATE DAL MEDITERRANEO 7-8 novembre. L’archeologia subacquea racconta il Salento

BALLATE DAL MEDITERRANEO 7-8 novembre. L’archeologia subacquea racconta il Salento

2 Novembre 2020 Off Di Dante Sacco
ATTUALITA’. In un’ottica di conoscenza e valorizzazione di musei, siti archeologici, di interesse storico-artistico e naturalistici intimamente connessi al mare, il  Museo del Mare Antico di Nardò , in collaborazione con il  Teatro Pubblico Pugliese, Aeroporti di Puglia , Poli BiblioMuseali di Puglia, Regione Puglia , propone itinerari guidati gratuiti volti a illustrare le tracce e le testimonianze che vengono dal passato in un territorio, il Salento, che per sua conformazione geografica è circondato dal mare. Le guide turistiche di  The Monuments People , associazione composta da professionisti della cultura (archeologi, storici dell’arte, esperti di didattica museale, etc.), diventano per l’occasione cantori di vicende storiche e leggendarie come nei componimenti poetici a cui il titolo del progetto fa riferimento. Le ballate nascono dalla tradizione orale e sono composte da “stanze” o strofe interpretate da un solista, la guida turistica, accompagnato da un coro che immaginiamo sia il pubblico fruitore.
I siti individuati hanno un denominatore comune, la loro storia è legata al Mare: al mare antico percorso dai colonizzatori greci, agli empori commerciali dell’antica Messapia, ai prodotti che giungevano o partivano dai grandi porti delle città greche e romane del Salento, alle vie di comunicazione, alle rotte nel Mediterraneo, ai viaggi dei pellegrini e dei migranti di ieri e di oggi.
SABATO 7 NOVEMBRE Laboratorio sul mare per bambini dai 6 ai 10 anni presso il Museo Castromediano di Lecce.
DOMENICA 8 NOVEMBRE Visita guidata nella Palude del Capitano e al Museo del Mare Antico di Nardò.
INFO E PRENOTAZIONI:
The Monuments People
S.da P.le per Sogliano, 111
73022 Corigliano d’Otranto (LE)
Mob. +39329 0070282
Mob. +39320 7610467
Condividi
  • 6
    Shares