La festa dell’albero nelle scuole dell’infanzia di Cassino

La festa dell’albero nelle scuole dell’infanzia di Cassino

27 Novembre 2020 Off Di Antonio Nardelli

Tra la gioia dei bambini festanti, si è tenuta, questa mattina, nelle scuole dell’Infanzia di via Arno alle ore 10, e di via Zamosch, alle ore 11, la cerimonia della piantumazione di un albero, tradizionale gesto della “Festa dell’Albero”.

Si sarebbe dovuta tenere il giorno 21, ma poiché ha coinciso con il sabato, giorno di chiusura delle scuole, è stata posticipata ad oggi.


Presenti il sindaco, Enzo Salera, gli assessori alla Pubblica Istruzione, Maria Concetta Tamburrini, e ai Lavori Pubblici, Francesco Carlino, nonché i consiglieri Terranova, Consales e Iemma.

Nel cortile della scuola di via Arno, un bambino, Andrea, a nome di tutti i compagni, ha dedicato al Sindaco questa poesia: “ Buongiorno e benvenuto/ al nostro Sindaco forzuto/ che ci ha dedicato tempo/ pur lavorando nottetempo. Grazie per l’albero donato/ promettiamo che non sarà mai abbandonato”. Hanno poi cantato una bella canzoncina.
Stessa festosa accoglienza in via Zamosh, dove è stato operato un serio intervento per rendere conforme la struttura alla normativa antisismica e a quella antincendio.

Ha spiegato l’assessore, vicesindaco Carlino: “Il primo intervento è stato messo a gara con il metodo dell’offerta migliorativa, il secondo al minor prezzo. Oltre a tutto ciò che era previsto dall’oggetto del finanziamento, i lavori sono stati ultimati come previsto”. Ed ha elencato le migliorie apportate: “Tinteggiatura completa interna ed esterna; rifacimento integrale per la impermeabilizzazione della copertura; sostituzione di circa l’80% degli infissi; il rifacimento dei camminamenti esterni con pavimentazione antiscivolo; una nuova distribuzione degli spazi interni, tra cui l’ampliamento del locale mensa e di due aule; nuova illuminazione a led; l’installazione di un gruppo termico a condensazione”.
Un plauso è stato espresso dall’Amministrazione alla impresa Athena, s.r.l, esecutrice dei lavori, all’ing. Stefano Rizzo, direttore dei lavori e progettista, al collaudatore ing. Giampaolo Pagliari, e al dirigente dell’area tecnica del Comune, ing. Mario La Storia, che ha seguito il tutto con la competenza, lo scrupolo e la serietà che lo contraddistinguono.

Condividi
  • 6
    Shares