Eletti i membri del collegio dei revisori dei conti della regione Lazio

Eletti i membri del collegio dei revisori dei conti della regione Lazio

10 Dicembre 2020 Off Di Redazione

Si è tenuta oggi, in una apposita seduta del Consiglio regionale del Lazio presieduta da Mauro Buschini, l’elezione dei membri del collegio dei revisori dei conti della regione Lazio, attraverso il voto favorevole unanime (39 voti) di una proposta di deliberazione, la n. 55, contenente i nominativi estratti a sorte, con garanzie per la rappresentanza di genere, da un elenco precompilato di candidati, ai nomi dei quali erano stati abbinati dei numeri ai fini dell’estrazione. Gli eletti sono, come membri effettivi, Giuseppe Mangano, Vincenzo Rutigliano e Alessandra Angeletti e, come membri supplenti, Ivano Di Matteo e Marcella Galvani. La loro effettività nella carica è ora solo subordinata alla verifica dei requisiti da parte degli uffici.

Dapprima, i consiglieri Michela Di Biase e Daniele Giannini, membri dell’ufficio di presidenza, hanno proceduto materialmente all’estrazione in Aula dall’urna dei numeri a cui erano abbinati i nominativi dei candidati alla carica contenuti nell’elenco, prima per i tre membri effettivi poi per i due supplenti, dovendo ripetere l’operazione nei casi in cui si è reso necessario far rispettare le regole sulla parità di genere. Infine, si è proceduto a estrazione dall’urna di tutti i rimanenti numeri, a garanzia della regolarità formale delle operazioni.

Al termine delle operazioni di estrazione, Buschini ha letto al Consiglio i nominativi estratti a sorte ed ha sospeso la seduta per il tempo necessario alla predisposizione della delibera di nomina dei membri del collegio effettivi e supplenti, che è stata poi votata dai consiglieri. Valentina Corrado del Movimento 5 stelle ha voluto far precedere una dichiarazione di voto favorevole a questo atto, in quanto adempimento obbligatorio per legge e realizzato attraverso una procedura oggettiva, così ha detto la consigliera.

Le operazioni sono state compiute nel rispetto delle disposizioni dettate dall’articolo 26, comma 1, della legge regionale 28 giugno 2013, n. 4 (disposizioni urgenti di adeguamento all’articolo 2 del decreto legge 10 ottobre 2012, n. 174, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 dicembre 2012, n.213, relativo alla riduzione dei costi della politica, nonché misure in materia di razionalizzazione, controlli e trasparenza dell’organizzazione degli uffici e dei servizi della regione) e successive modifiche: a questa normativa era stata data attuazione attraverso una apposita delibera, come ha ricordato in apertura di seduta il presidente Buschini. La legge regionale n. 4 del 2013 dedica l’intero capo II (articoli 25-34) al collegio dei revisori dei conti, regolandone, oltre alle modalità di nomina, funzioni e compiti.