Cassino –  Il 13 e il 22 maggio 2022 i Campionati Nazionali Universitari

Cassino – Il 13 e il 22 maggio 2022 i Campionati Nazionali Universitari

28 Giugno 2021 Off Di Redazione

Il conto alla rovescia inizia ora. Dopo che è stata annullata l’edizione 2021 dei Cnu a causa dell’emergenza epidemiologica, adesso si lavora a quella del 2022. Si terrà sempre a Cassino. L’assemblea federale del Cusi che si è riunita nel weekend ha ufficializzato anche le date: i Campionati Nazionali Universitari si terranno tra il 13 e il 22 maggio del 2022. Presenti all’assemblea che si è tenuta nel salone d’onore del Coni, tra gli altri, oltre al presidente Giovanni Malagò c’erano: la sottosegretaria Valentina Vezzali, il presidente di Sport e salute, Vito Cozzoli, il vice presidente dell’Anci, Roberto Pella, i rettori di Cassino e Camerino, Giovanni Betta e Claudio Pettinari, il sindaco di Cassino, Enzo Salera.

“Sono contento, anche se a distanza, di essere con voi. L’importanza dello sport nelle università è concetto chiave. Ma – ha esordito il rettore dell’Unicas Giovanni Betta – spesso lo si sottovaluta: ancora oggi le attività agonistiche e amatoriali spesso mal si conciliano con le dinamiche universitarie. Intanto, noto con piacere una rinnovata attenzione tra Università, Cusi e sport. La pandemia ci ha aiutato a comprendere che tra le armi utili per l’equilibrio dei nostri ragazzi, c’è l’attività fisica e sportiva. Mi onora il fatto che qui da noi si tengano i prossimi Cnu: un segnale forte e coraggioso. Ringrazio di cuore il Cusi, sono emotivamente con voi” conclude da remoto il professor Betta”.

Gli ha fatto eco il sindaco, Enzo Salera: “Sono davvero emozionato di essere all’interno del meraviglioso salone d’onore del CONI a portare i saluti e l’orgoglio della città di Cassino che ci porterà ancora una volta al vertice dello sport italiano. I Campionati Nazionali Universitari (CNU) che il prossimo anno ospiteremo a Cassino saranno un’occasione unica per la nostra ripartenza e per la visibilità del nostro territorio. Invio già da oggi un grande augurio ai partecipanti che ospiteremo dal 13 al 22 maggio 2022. Avremo i rappresentanti di oltre settanta atenei con oltre quattromila partecipanti tra atleti, dirigenti, tecnici”.

I dirigenti del Cus Cassino, a partire dal presidente Carmine Calce, sono più pronti che mai: “Avevamo messo in moto la macchina organizzativa già per l’edizione del 2021. Purtroppo, la situazione epidemiologica non ha permesso lo svolgimento dei Campionati. Continuiamo nel lavoro che abbiamo dovuto interrompere per cause di forza maggiore nei mesi scorsi ma ci faremo trovare prontissimi all’appuntamento. Il Cus Cassino, come dimostrato di recente nei campionati assoluti di scherma, non ha nulla da invidiare alle grandi realtà in termini di logistica e organizzazione. Sarà l’occasione per una vera ripartenza”. Il presidente del Cus Cassino Carmine Calce ha colto inoltre l’occasione per presentare un programma provvisorio dei Cnu ed ha ringraziato i partner dell’iniziativa. I prodotti, rappresentativi del nostro territorio (vino Telaro, Pagnani Tartufi, birra Montecassino, Olio Mantova, Acqua Filette) sono stati consegnati ai Presidenti dei CUS d’Italia e alle Autorità presenti, molto graditi e apprezzati: un grande segnale di un Team territoriale organizzativo. Molto contenti della presenza del Sindaco Salera, il quale, oltre a rappresentare la Città di Cassino e di promuovere anche i territori limitrofi ha avuto modo di confrontarsi con tanti dirigenti dei cus d’Italia

Quindi al presidente Carmine Calce, così come a tutti i dirigenti dei Cus d’Italia, è andato il plauso del numero uno del Cusi, Antonio Dima, che ha evidenziato: “Lo dico con fierezza: i protagonisti di queste piccole e grandi battaglie in epoca di lockdown, mascherine, coprifuoco e distanziamenti, siete stati voi. Voi e i vostri collaboratori sul territorio, nelle Università, nei Cus e negli enti che da anni ci sono vicini”.

Il padrone di casa, Giovanni Malagò, ha salutato con un video: “Sono particolarmente felice che vi troviate nella casa dello sport, nel nostro salone d’onore. Siete tra i grandi protagonisti dello sport, abbraccio Antonio Dima, dal 2019 alla guida del Cusi, e tutti voi. Rappresentate con qualità i centri sportivi universitari. Viva lo sport, viva il Cusi, via l’Italia”.

Adesso il conto alla rovescia per i Cnu Cassino 2022 può davvero iniziare.