Michele Vigne è il nuovo Presidente Nazionale dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra

Michele Vigne è il nuovo Presidente Nazionale dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra

24 Novembre 2021 Off Di Redazione

Roma – Michele Vigne è il nuovo Presidente Nazionale dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra. L’elezione è avvenuta il 23 novembre nel corso del XXVI Congresso Nazionale Straordinario, tenutosi all’Hotel Crowne Plaza – San Pietro di Roma, alla presenza di oltre 150 delegati provenienti dalle sezioni ANVCG di tutta Italia, che si sono riuniti sotto lo slogan “Costruiamo insieme un futuro di pace”.

Il Congresso ha ricevuto la Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica, oltre ai messaggi del Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi e della Ministra dell’Interno Luciana Lamorgese.

Il Presidente neoeletto – alla guida della lista “Rinnovamento nella continuità – si è impegnato a proseguire l’opera d’internazionalizzazione dell’associazione e di promozione dell’istituzione di una Giornata Internazionale delle vittime civili di guerra, nonché a rafforzare le attività di ricerca de L’Osservatorio, centro di ricerca dell’ANVCG sulle vittime civili dei conflitti. Il nuovo Consiglio intende, inoltre, impegnarsi per l’adeguamento di tutti i trattamenti pensionistici di guerra e per il pieno riconoscimento della loro natura risarcitoria.

Il neoeletto Presidente Michele Vigne ha dichiarato che intende «custodire e preservare, con il supporto di tutti i soci, l’identità e la specificità che hanno reso conosciuta e amata da tutti la nostra gloriosa associazione. Voglio impegnarmi per rendere l’ANVCG la casa, non solo delle vittime civili di guerra, ma anche di tutti coloro che abbracciano i nostri ideali di assistenza, solidarietà e difesa della dignità umana».

Michele Vigne – già Vicepresidente Vicario dell’associazione dal 2014 – succede al Cav. di Gran Croce Avv. Giuseppe Castronovo, che ha ricoperto il ruolo di Presidente Nazionale dell’ANVCG negli ultimi dieci anni, eletto all’unanimità per acclamazione Presidente Onorario dell’ANVCG.

Il Presidente Onorario, visibilmente emozionato, ha ringraziato commosso i delegati: «Sono orgoglioso di questa grande dimostrazione di affetto, perché ho dato tutta la mia vita per questa splendida associazione. Sono convinto che il nuovo Consiglio guidato dall’amico Michele Vigne saprà fronteggiare con grande energia le difficili sfide che ci attendono, in un mondo dove ancora le guerre continuano a mietere migliaia e migliaia di vittime civili di guerra. L’ANVCG deve continuare a perseguire il suo percorso internazionale, perché la famiglia delle vittime civili di guerra deve essere una sola in tutto il mondo».

Insieme al nuovo Presidente, il XXVI Congresso Nazionale dell’ANVCG ha eletto anche quali componenti effettivi del Consiglio Nazionale Michele Corcio (Presidente della Sezione di Foggia), Aurelio Frulli (Presidente della Sezione di Firenze), Adriana Geretto (Presidente della Sezione di Udine), Nicolas Marzolino (Consigliere della Sezione di Torino), Mario Mateucci (Presidente della Sezione di Ravenna), Giuseppe Carluccio (Socio della Sezione di Potenza), Domenico Carmelo Neri (Consigliere della Sezione di Milano) e Antonio Vizzaccaro (Socio della Sezione di Frosinone), oltre a Lazzarino Loddo (Presidente della Sezione di Cagliari) e Luciano Negri (Presidente della Sezione di Gorizia) come Componenti Supplenti.