Aquino, Dante e l’Aeronautica Militare

Aquino, Dante e l’Aeronautica Militare

13 Dicembre 2021 Off Di Redazione

Una sala gremita, tanti studenti, insegnanti e cittadini appassionati del Sommo Poeta hanno partecipato al pomeriggio di sabato 11 dicembre 2021 presso la sala consiliare del Comune di Aquino alla seconda giornata dantesca, la seconda di un trittico che si concluderà il 18 dicembre con la relazione “Il bene e gli altri. Dante ed un’etica per il nuovo millennio”, a cura del noto saggista e critico letterario Filippo La Porta che sull’argomento ha scritto un libro di successo.
L’evento si inserisce nel progetto finanziato dalla Regione Lazio, con i contributi concessi annualmente, ai sensi della LR 24/2019, a Biblioteche e Musei accreditati in OBR ed OMR.
Dopo il primo appuntamento, del 27 novembre scorso, che ha visto come protagonista il prof. Marcello Carlino, il quale ha relazionato sull’allegoria e sul realismo nella Divina Commedia, quello di sabato 11 dicembre ha visto come tema “Dante e la Meteorologia” con la relazione del T.C dell’Aeronautica Militare Alessandro Fuccello.
In occasione, dopo i saluti istituzionali del Sindaco dott. Libero Mazzaroppi e dell’Avv. Carlo Risi vicensindaco ed assessore alla cultura, ha preso la parola il prof. Adriano Della Starza il quale con un suggestivo intervento di introduzione ha segnalato non solo la valenza artistica e poetica dei fenomeni dell’atmosfera in Dante e nella storia della letteratura, ma anche la ricorrente presenza di immagine dantesche nella storia del cinema.
Il T.C. Fuccello ha poi documentalmente, attraverso la lettura di passi specifici, individuato tutte le tracce dei fenomeni atmosferici nella Commedia, e quindi della pioggia, della neve, della brina, del ghiaccio, segnalando quanto Dante avesse attinto dalla meteorologia e della scienza aritostelica ed evidenziando altresì lo sviluppo della scienza metereologica nel corso della storia, grazie alle successive teorie scientifiche da Galileo a Newton, con un sviluppo sino ai nostri giorni.
La suggestiva ed interessante relazione è stata accompagnata dalla lettura di una serie di terzine collegate a cura dell’Ass. alle Politiche della Scuola Rossella Di Nardi.
Soddisfazione è stata espressa dall’Ass.re Carlo Risi il quale nel complimentarsi con i relatori ha colto l’occasione per ringraziare lo Stato Maggiore dell’Aeronautica per la collaborazione prestata per la riuscita dell’evento.
Il Sindaco Libero Mazzaroppi in un post sul suo profilo Facebook ha rivolto sentite parole di plauso a quanti hanno organizzato l’evento ed espresso profonda gratitudine anche nei confronti dello Stato Maggiore Aeronautica rappresentato in Sala Consiliare dal Col. Luca Graniero tra i più giovani Ufficiali della Forza Armata.
Ieri – ha detto il primo cittadino aquinate Libero Mazzaroppi che è, anch’egli, meteorologo dell’Aeronautica Militare in servizio – è stata una giornata molto intensa e la nostra Città ha dimostrato, ancora una volta, la sua grande capacità di generare cultura.
Un pomeriggio, per me, carico di contenuti e significato perché parlare di “Dante e la Meteorologia” insieme a colleghi con cui ho condiviso un lungo cammino di vita professionale mi ha fortemente emozionato.
Per questo devo dire grazie, dal profondo del cuore, a Carlo Risi, Rossella Di Nardi, al prof. Adriano Della Starza, al Ten. Col. Alessandro Fuccello per le loro interessanti e straordinarie relazioni e al Col. Luca Graniero che hanno reso possibile tutto ciò.
Infine una nota di riconoscenza allo Stato Maggiore Aeronautica che ha ufficialmente aderito al nostro evento, ai miei amministratori, al Museo di Aquino, all’IIS Carducci di Cassino, ai cittadini e agli appassionati che non fanno mai mancare la loro partecipazione.