Danno i loro respiratori alle persone per salvarle da incendio, intossicati 4 pompieri

Danno i loro respiratori alle persone per salvarle da incendio, intossicati 4 pompieri

15 Febbraio 2022 Off Di Redazione

Hanno rischiato di intossicarsi dando i loro autoprotettori alle persone che stavano soccorrendo e, per questo, quattro vigili del fuoco del comando provinciale di Roma e un agente di polizia sono rimasti intossicati.

E’ accaduto questa mattina in via degli Armenti dove la squadra di pompieri è arrivata per rispondere alla chiamata di un incendio in appartamento al terzo piano di una palazzina.

Le operazioni di spegnimento sono iniziate immediatamente dopo aver portato in salvo l’uomo che risiedeva nell’alloggio in fiamme ma, mentre la squadra dotata di autoprotettori per non respirare l’anidrite carbonica domava le fiamme, hanno sentito le urla e le richieste di aiuto che arrivavano dai residenti degli altri appartamenti.
Il denso fumo che ha invaso la tromba delle scale, era penetrato nelle altre case e rischiava di intossicare le persone.

Sono così iniziate le operazioni di soccorso alle quali ha partecipato anche un agente di polizia furori servizio. I pompieri entravano nelle case, individuavano le persone da soccorrere a cui davano i propri respiratori per evitare che si intossicassero.

In questa maniera, però, loro stessi rimanevano senza protezione. Quindi, mentre portavano in salvo tutti, hanno inalato anidrite carbonica. Per questo, quattro di loro, oltre all’agente di polizia, sono stati portati all’Umberto I per intossicazione da anidrite carbonica. In ospedale per lo stesso motivo anche l’uomo salvato dall’appartamento in fiamme.