Domani benedizione della “Fiaccola Benedettina” da parte del Papa, iniziano i Giorni di San Benedetto

Domani benedizione della “Fiaccola Benedettina” da parte del Papa, iniziano i Giorni di San Benedetto

22 Febbraio 2022 Off Di Redazione

Cominciano domani, a Roma, con la benedizione della “Fiaccola Benedettina” da parte di Papa Francesco le celebrazioni dei “Giorni di San Benedetto. 22 febbraio- 21 marzo”.

Questo pomeriggio nella sala “Restagno” del Comune, presenti il Sindaco, Enzo Salera, e don Emanuele Secondi, parroco della Concattedrale, in rappresentanza del Vescovo, il segretario dell’Abate, dom Luigi Di Bussolo ha illustrato nei dettagli il programma delle manifestazioni benedettine.

In apertura dell’incontro, presenti numerosi cittadini, è stato proiettato un breve filmato, protagonisti i componenti del corteo storico.


Nel suo intervento di saluto il primo cittadino, parafrasando una affermazione di Papa Francesco in bella mostra sullo schermo, e cioè che ”La speranza non delude mai. Se tu speri, non sarai mai deluso”, ha auspicato pace per l’Europa su una parte della quale soffiano sinistri venti e si è augurato anche il ritorno alla normalità dopo due anni di Covid.

Dopo quello di domani, la successiva tappa della fiaccola sabato 26 febbraio a Norcia. Nella cittadina umbra, luogo di nascita di San Benedetto, sarà presente anche il Presidente della Repubblica Mattarella. “Prenderà la fiaccola nella sue mani come segno di ripartenza” ha detto dom Luigi. Ed ha aggiunto: “Il 3 marzo la Fiaccola porterà la sua luce a Madrid” e poi da qui a Santiago di Compostela.
Il 13 marzo tornerà a Montecassino accompagnata dagli atleti del Cus.

La Fiaccola “Pro pace et Europa una” chiuderà le celebrazioni il 21 marzo, giorno di San Benedetto con il richiamo al messaggio del Patrono d’Europa : “Il valore della pace non deve mai venire meno” .