Con i profughi ucraini arrivati in Italia 600 cani e 150 gatti

Con i profughi ucraini arrivati in Italia 600 cani e 150 gatti

14 Marzo 2022 Off Di Redazione

ROMA (13 marzo 2022) Sono 34.851 i profughi entrati in Italia dall’inizio del conflitto fino a oggi: 17.685 donne, 3.040 uomini e 14.126 minori la maggior parte dei quali entrati dal confine friulano e con loro secondo i dati conosciuti alla giornata di ieri sono arrivati nel nostro paese circa 600 cani e 150 gatti la maggior parte dei quali proprio al seguito delle famiglie di profughi mentre alcune decine di cani salvati sono giunti dal teatro di guerra ai canili italiani. L’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente con una lettera inviata al ministro della salute Speranza, chiede che vengano messi a disposizione di queste famiglie con animali al seguito dei veterinari pubblici con compiti di controllo sullo stato di salute degli animali e per verificare che siano stati sottoposti alle vaccinazioni obbligatorie, ovviamente secondo le richieste AIDAA questo servizio deve essere gratuito ed avere lo scopo di individuare animali malati e garantire loro le cure del caso. “Secondo le previsioni degli analisti dovrebbero arrivare in Italia prima della fine della guerra almeno mezzo milione di profughi- conclude la nota AIDAA- con circa 3000 animali ai quali è doveroso garantire assistenza”.

fonte dati arrivo profughi alla data dell’11 marzo 2022 Ministero degli Interni (Viminale)