CNU2022, assegnati i primi titoli nell’atletica e nel judo. Oggi il passaggio della bandiera

CNU2022, assegnati i primi titoli nell’atletica e nel judo. Oggi il passaggio della bandiera

22 Maggio 2022 Off Di Redazione

I Campionati Nazionali Universitari si avviano verso la conclusione. La giornata di sabato 21 maggio, è stata interamente dedicata all’atletica e  sono stati incoronati i nuovi campioni e campionesse nazionali universitari: salto in alto (donne), salto triplo (uomini), salto con l’asta (uomini), lancio del peso Kg 7.260 (uomini), 100 Hs (donne), 110 Hs (uomini), 100m (uomini-donne), salto triplo (donne), 1500m (donne), 3000 siepi (uomini-donne), lancio del disco (donne), marcia 5000m (uomini-donne), e lancio del martello (donne) in cui ha vinto la medaglia d’oro l’olimpionica e nazionale azzurra Sara Fantini in casacca CUS Parma.

Nel salto con l‘asta vince la medaglia d’oro Nicolò Fusaro del CUS Padova “volando” fino ai 5 metri e 20. Nella prima giornata di atletica sono state assegnate anche le medaglie nella marcia 5km maschile. A vincere il titolo di campione italiano è stato Michele Antonelli del CUS Camerino con il tempo di 19 minuti e 41 secondi.

Nella prima delle due giornate dedicate al judo, sono state assegnate le medaglie in tutte le categorie previste per il torneo maschile, in cui spiccano gli studenti atleti di CUS Torino e CUS Napoli, che hanno conquistato entrambi cinque medaglie, ma con Torino che si infila al collo due ori, due argenti ed un bronzo a discapito di Napoli che aggiunge al medagliere un solo oro e quattro bronzi.

Oggi allo stadio “Salveti” ci sarà il passaggio della bandiera con l’Università di Camerino, l’ateneo che ospiterà i Campionati Nazionali Universitari il prossimo anno, 76esima edizione dei Cnu. Un’intensa settimana di giochi quella che ha visto protagonista la città di Cassino con oltre tremila presenze a partire dal 13 maggio quando è stato dato lo start alla 75esima edizione, la terza che si è svolta a Cassino, la prima dopo lo stop di due anni anni dovuto alla pandemia.