A Picinisco Pastorizia in festival il 9 e 10 luglio

A Picinisco Pastorizia in festival il 9 e 10 luglio

6 Luglio 2022 Off Di Redazione

Il silenzio dei pascoli, la bellezza della natura, la cultura di una terra antica che celebra il passato, il presente e il futuro della sua comunità.

Tutto questo è Pastorizia in Festival, manifestazione che fin dalle sue origini promuove la tradizione pastorale della Valle di Comino, delle sue montagne, con una mostra-mercato nazionale delle eccellenze casearie legate al pascolo, degustazioni guidate, percorsi gastronomici ed eventi musicali.

Sui passi dei pastori alla scoperta dell’Italia profonda, il cuore della festa è Picinisco, suggestivo borgo incastonato tra Lazio, Abruzzo e Molise. Qui si svolgerà, nei giorni 9 e 10 luglio 2022 il Festival, con l’obiettivo di coinvolgere tutte le attività casearie ed agricole presenti nel territorio e a livello nazionale.

La scelta di ripartire nel mese di luglio, dopo la pausa legata all’emergenza COVID, è sembrata ottimale agli organizzatori della manifestazione. Grande soddisfazione per la ripartenza del progetto da parte del Sindaco di Picinisco Marco Scappaticci, del Vice Sindaco Simone Ionta e, naturalmente, del Presidente dell’Associazione “Pastorizia in Festival” Antonio Mancini.

Il programma della due giorni sarà ricco di appuntamenti imperdibili: concerti, degustazioni, laboratori, escursioni, esposizioni e stand gastronomici.

Da segnalare la tavola rotonda Tavola Rotonda del 9 luglio alle ore 17.00, sul tema “I Tratturi, le vie erbose della Transumanza” – Patrimonio Culturale Immateriale dell’UNESCO (2019). Oltre ai saluti del Sindaco e del Presidente “APS Pastorizia in Festival” interverranno: Nicola De Niro – (ASVIR Moligal – Agenzia di Sviluppo Rurale del Molise): “La Transumanza occasione per lo sviluppo del territorio”; Maurizio Agamennone – (Dipartimento SAGAS, Università di Firenze): “Improvvisamente poetica e musiche strumentali nella cultura pastorale“; Michele Grassi (Scrittore, critico di formaggi esperto di tecnologia casearia. Formatore professionale per formaggi e yogurt): “Storia, tecnica e caratteristiche dei formaggi sui percorsi della transumanza”. Le conclusioni saranno affidate all On.le Claudio Mancini (Segretario Commissione Finanze Parlamento), all’ On.le Valentina Corrado (Assessore Regionale del Lazio al Turismo ed Enti Locali) e al Dott. Luciano Sammarone, Direttore Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise. A moderare il convegno Elide Di Duca ed Erasmo Di Vito e gli intermezzi musicali saranno a cura di Marco Tomassi. A seguire lo Show Cooking a cura di Salvatore Tassa, chef stellato di “Colline Ciociare” con il suo piatto “cacio e pepe” che sarà affiancato dalla sua allieva, campionessa italiana Street Food 2020, Daniela Quadrini del team “Amici Lontani”.

Tutte le informazioni saranno disponibili sul sito ufficiale di Pastorizia in Festival o sulle pagine social della manifestazione.

PROGRAMMA

SABATO 9 LUGLIO

ORE 8:00 Loc. Prati di Mezzo

  • “Sui Passi del Pastore”: Storica e suggestiva passeggiata insieme al pastore ed al suo gregge tra i sentieri della transumanza nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. (Prati Di Mezzo-Selva Piana-Forestelle-Fonte Fredda) iscrizione presso il piazzale in Loc. Prati di Mezzo (quota €. 10,00 a persona e gratuita per bambini fino a 12 anni).
  • Visita allo stazzo di Selva Piana (spazio all’aperto dove si riunisce il bestiame durante la notte), degustazione della ricotta fresca e partenza al seguito del pastore con il gregge;

interverranno, lungo il percorso, con brevi saggi scientifici il prof. Federico Infascelli, la prof.ssa Raffaella Tudisco e la dott.ssa Piera Iommelli (Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali. Università di Napoli Federico II) “Le caratteristiche nutrizionali del latte degli ovini allevati al pascolo” e il prof. Ottavio Iommelli (Ospedale San Paolo Napoli)” Le erbe officinali e la salute dell’uomo”.

ORE 12:00 loc. Fonte Fredda Concerto acustico dei “Giullari Impopolari” e degustazione di formaggi, pranzo al sacco a cura dei partecipanti.

  • OBBLIGATORIO LO ZAINETTO PORTA-BIMBI.

L’escursione è a cura dell’organizzazione, è coadiuvata dalle guide AIGAE (Debora D’Agostino ed Elisa Cedrone) ed è supportata dalle Guardie del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, dai Carabinieri Forestali dai Carabinieri della Locale Stazione di Picinisco e dal personale della CRI.

  • GRADO DI DIFFICOLTÀ DELLA PASSEGGIATA “E (Fonte: “Commissione Centrale Escursionismo Del Club Alpino Italiano”) Escursionistico: itinerari che si svolgono quasi sempre su sentieri, oppure su tracce di passaggio in terreno vario (pascoli, detriti, pietraie), di solito con segnalazioni; possono esservi brevi tratti pianeggianti o lievemente inclinati, quando, in caso di caduta, la scivolata si arresta in breve spazio e senza pericoli. Richiedono un certo senso di orientamento, come pure una certa esperienza e conoscenza del territorio montagnoso, oltre a calzature ed equipaggiamento adeguati).

ORE 17:00 Piazzetta Fucina

  1. Tavola Rotonda “I Tratturi, le vie erbose della Transumanza” – Patrimonio Culturale Immateriale dell’UNESCO (2019).
  2. Saluti del Sindaco e del Presidente “APS Pastorizia in Festival

intervengono:

  • Nicola De Niro – (ASVIR Moligal – Agenzia di Sviluppo Rurale del Molise): “La Transumanza occasione per lo sviluppo del territorio”;
  • Maurizio Agamennone – (Dipartimento SAGAS, Università di Firenze): “Improvvisamente poetica e musiche strumentali nella cultura pastorale
  • Michele Grassi (Scrittore, critico di formaggi esperto di tecnologia casearia. Formatore professionale per formaggi e yogurt): “Storia, tecnica e caratteristiche dei formaggi sui percorsi della transumanza”;
  • Conclusioni: On.le Claudio Mancini (Segretario Commissione Finanze Parlamento)
  • On.le Valentina Corrado (Assessore Regionale del Lazio al Turismo ed Enti Locali).
  • Dott. Luciano Sammarone Direttore Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise

Moderano Elide Di Duca e Erasmo Di Vito

Intermezzi musicali a cura di Marco Tomassi

  • A seguire:
    • A seguire Show Cooking a cura di Salvatore Tassa, chef stellato di “Colline Ciociare” con il suo piatto “cacio e pepe” che sarà affiancato dalla sua allieva, campionessa italiana Street Food 2020, Daniela Quadrini del team “Amici Lontani”

ORE 18:00 Piazza Capocci

Apertura del centro informazione e distribuzione gadget del Festival

ORE 18:00 Viale del Castello e Piazza Capocci

Apertura mostra-mercato di formaggi nazionali ed internazionali e del mercato dell’artigianato; ospite d’onore l’azienda casearia Ucraina “StreKoza” con il progetto “Breaking Heart” che racconta i colori e le emozioni della sofferenza Ucraina, a cura della Rete Del Turismo Caseario

ORE 18:30 Vie Del Centro Storico

Esibizione del Trio tradizionale “Colleruta

ORE 19.00 “IL TRATTURO DEL GUSTO percorso gastronomico con degustazione di piatti tipici agropastorali:

Piazza Capocci:

  1. a)     Agriturismo S. Giusta: “Cartoccio di verdure e pecorino di Picinisco pastellati”
  2. b)     Villa Inglese: “Maritozzo cacio e pepe con sugo e fonduta”
  3. c)     La Locanda Di Arturo: “Cannoli e cheese cake”
  4. d)     APS Pastorizia In Festival: “Frittelle e bruschette Piciniscane”
  5. e)     Ristorante Agricolo Il Savonisco: “Panuozzo crunch con porchetta di maiale nero e Pinsa Margherita con fiocchi di ricotta di Picinisco”

Largario Montano:

  1. a)     Azienda Agricola Cedrone: “Tonnarelli all’amatriciana con Pecorino di Picinisco”
  2. b)     Azienda Agricola S. Luigia: “Lo spezzatino del pastore”
  3. c)     Ristorante Corten Bar: “Hamburger con carne di agnello”
  4. d)     Ristorante Seventy: “Maltagliati con cannellini, guanciale e pecorino di Picinisco”
  5. e)     La Stesa Ciociara “La stesa con pecorino di Picinisco primo sale”

Piazza Rione:

  1. a)     Associazione Monte Corno:“Trofie con crema di pecorino e salvia”
  2. b)     La Bottega Del Macellaio:“Asado di pecora”

Piazzetta Fucina:

  1. a)     Shop & Service: “Cacio e Pepe”
  2. b)     Associazione Pro Loco O. Vacca: “Arrosticini di Pecora”

ORE 20:30 Piazze in Musica

ü  Via San Martino: “Duo Ugo e Valentina

ü  Parco Montano: “Cantori Terra di Lavoro

ü  Piazza Rione: “Violet Noise – Orchestrina del programma Un Giorno da Pecora Radio1”

ü  Piazzetta Fucina: “I Cinque Ottavi

 

ORE 22:30 Piazza Capocci“Le Muse del Mediterraneo e Antonio Grosso

DOMENICA 10 LUGLIO

PROGRAMMA

ORE 9:30 Viale del Castello e Piazza Capocci

  • Apertura mostra-mercato di formaggi nazionali ed internazionali e del mercato dell’artigianato; ospite d’onore l’azienda casearia Ucraina “StreKoza” con il progetto “Breaking Heart” che racconta i colori e le emozioni della sofferenza Ucraina, a cura della Rete Del Turismo Caseario

ORE 10:00 Vie Del Centro Storico

Musica itinerante “APS Il Tamburo Rosso – Le donne di Gaeta

ORE 10:30 Largario Montano

  • “I Pastorelli All’Opera” laboratorio caseario per bambini a cura del casaro Loreto Pacitti e di Michele Grassi (Scrittore, critico di formaggi esperto di tecnologia casearia. Formatore professionale per formaggi e yogurt). Laboratorio gratuito.

ORE 11:00 Piazza Capocci

  • Corso di cianotipia per bambini laboratorio fotografico per bambini a cura A cura di Giuseppe Sannino e La Bottega Fotografica Le Chiuselle insieme all’artista Barbara Ghidini (Brescia/Barcellona). Laboratorio gratuito.

ORE 11:30 “IL TRATTURO DEL GUSTO percorso gastronomico con degustazione di piatti tipici agropastorali:

Largario Montano:

  1. a)     Azienda Agricola Cedrone: “Tonnarelli all’amatriciana con Pecorino di Picinisco”
  2. b)     Azienda Agricola S. Luigia: “Lo spezzatino del pastore”
  3. c)     Ristorante Corten Bar: “Hamburger con carne di agnello”
  4. d)     Ristorante Seventy: “Maltagliati con cannellini, guanciale e pecorino di Picinisco”

ORE 12:30 Largario Montano

Intrattenimento musicale “I Fratelli Rocca e Tony Cardone” in “Ma la notte no”

ORE 17:30 Largario Montano

I saperi del pastore i sapori della pastorizia” – laboratorio ludico-didattico-sensoriale a cura dell’Azienda Agricola San Maurizio e le guide AIGAE (Debora D’Agostino ed Elisa Cedrone)

Laboratorio gratuito.

ORE 18:30 Vie Del Centro Storico

Esibizione del Trio tradizionale “Colleruta

ORE 19.00 IL TRATTURO DEL GUSTO” percorso gastronomico con degustazione di piatti tipici agropastorali:

Piazza Capocci:

  1. Agriturismo S. Giusta: “Cartoccio di verdure e pecorino di Picinisco pastellati”
  2. Villa Inglese: “Maritozzo cacio e pepe con sugo e fonduta”
  3. La Locanda Di Arturo: “Cannoli e cheese cake”
  4. APS Pastorizia In Festival: “Frittelle e bruschette Piciniscane”
  5. Ristorante Agricolo Il Savonisco: “Panuozzo crunch con porchetta di maiale nero e Pinsa Margherita con fiocchi di ricotta di Picinisco”

Largario Montano:

  1. Azienda Agricola Cedrone: “Tonnarelli all’amatriciana con Pecorino di Picinisco”
  2. Azienda Agricola S. Luigia: “Lo spezzatino del pastore”
  3. Ristorante Corten Bar: “Hamburger con carne di agnello”
  4. Ristorante Seventy: “Maltagliati con cannellini, guanciale e pecorino di Picinisco”
  5. La Stesa Ciociara “La stesa con Pecorino di Picinisco primo sale”

Piazza Rione:

  1. Associazione Monte Corno: “Trofie con crema di pecorino e salvia”
  2. La Bottega Del Macellaio: “Asado di pecora”

Piazzetta Fucina:

  1. Shop & Service: “Cacio e Pepe”
  2. Associazione Pro Loco O. Vacca: “Arrosticini di Pecora”

ORE 20:30 Piazze in Musica

Parco Montano: “Décolleté

Piazza Rione: “TerraNostra

Piazzetta Fucina: “Zingari del Bosco” e special guest “Barbara Amodio”

ORE 22:30

Piazza Capocci: concerto di chiusura “BandAdriatica”