Da Venerdì si inaugura da Cassino il cammino di San Filippo Neri

Da Venerdì si inaugura da Cassino il cammino di San Filippo Neri

11 Luglio 2022 Off Di Redazione
Ci sarà venerdì mattina un nuovo meraviglioso inizio. Inaugureremo proprio a Cassino la partenza del Cammino di San Filippo Neri – dichiara Danilo Grossi, assessore alla Cultura del Comune di Cassino.
‘Parte da Cassino questo nuovo cammino, proprio sulle sorgenti del Gari, dietro la Chiesa Madre fino ad arrivare a Gaeta, attraversando un territorio bellissimo fatto di colline e di fiumi, di montagne e di mare, attraversando tanti paesini e tante bellissime comunità che saranno valorizzate nei prossimi anni.
In queste ultime settimane sono state scoperte anche nuove informazioni sulla vita di San Filippo Neri e sul luogo dove ha abitato a Cassino grazie alla collaborazione del CDSC (Centro documentazione studi Cassinati).
E siamo davvero orgogliosi che Cassino sia sempre più luogo di cammini, dalla tappa finale del Cammino di San Benedetto che ormai è diventato uno dei cammini più vissuti a livello internazionale con l’arrivo nell’Abbazia di Montecassino, a tappa importante della via Francigena, oltre ad essere protagonista con i sentieri di guerra, a partire dalla Cavendish Road fino a tanti altri sentieri utilizzati dagli eserciti nella seconda guerra mondiale.
Ed ora questa nuova, meravigliosa avventura nata un po’ per caso ma con tanto entusiasmo portata avanti soprattutto grazie al lavoro di Filippo Scalisi che ha lavorato negli ultimi mesi per rendere tutto questo possibile.
Le tappe coinvolgeranno tutto il Lazio Meridionale, unendo ancora di più l’entroterra con il mare, progetto che è iniziato da qualche tempo, con la DMO (destination management organization) e non solo. Dopo Cassino, le tappe saranno Sant’Ambrogio, Sant’Andrea, Coreno Ausonio, Madonna del Piano, Ausonia, Esperia, Filetto di Formia, Madonna della Civita, Itri, Gaeta.
Siamo sicuri che questo cammino diventerà meta di tanti, tantissimi visitatori che visiteranno il basso Lazio, da Cassino fino a Gaeta – conclude l’Assessore Grossi.