Tag: antidroga

22 Luglio 2019 0

Frosinone; Controlli antidroga della polizia denunciati due gambiani per spaccio

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FROSINONE –  Continua la lotta agli stupefacenti da parte della polizia di stato sul territorio comunale. L’attività antidroga della squadra volante ha interessato nella giornata di sabato il comune del capoluogo;. Durante l’ordinario controllo del territorio transitando su una zona di spaccio, della parte bassa della città, gli operatori delle volanti individuavano e denunciavano tre individui Extra UE per spaccio di sostanza stupefacente. Diverse perquisizioni domiciliari, Sequestrati 50 grammi di marijuana.  Il fiuto degli operatori della squadra volanti questa volta ha permesso di scovare una nuova piazza di spaccio nella zona bassa. Durante l’assiduo monitoraggio del territorio nel transitare in viale Portogallo, gli agenti notavano all’interno dei giardinetti prospicienti la locale scuola materna ed il centro anziani degli individui con atteggiamenti sospetti.

Immediata la perquisizione personale degli stessi che permetteva di rinvenire oltre 50 grammi di sostanza stupefacente.

I tre venivano fermati e trasferiti presso gli uffici della Questura dove da accertamenti esperiti risultavano tutti richiedenti asilo; sottoposti a foto-segnalamento venivano denunciati per spaccio di stupefacente.

Si tratta di due gambiani di 28 e 20 anni e di un ghanese di 23 anni, tutti gravati da precedenti specifici.

 

 

 

18 Maggio 2019 0

Frosinone, operazione antidroga: scoperto un laboratorio per la coltivazione della marijuana; arrestata una coppia

Di redazionecassino1

FROSINONE –  Una vasta operazione antidroga nella parte alta del capoluogo nel pomeriggio di ieri ha permesso alla squadra volante di trarre in arresto una coppia italiana, 36 enne lui  34 enne lei, entrambi incensurati, trovati all’interno della loro abitazione circa tre etti di sostanza stupefacente. I due avevano allestito un laboratorio per la coltivazione.

Erano le 16,00 di ieri quando il reparto volanti della Questura di Frosinone coadiuvato dalle ormai consolidate unità cinofile di Nettuno effettuava un blitz all’interno di un’abitazione nella parte alta del capoluogo traendo in arresto due conviventi. I due avevano allestito all’interno di una stanza della residenza un laboratorio artigianale per la produzione di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Trovati all’interno un ingente quantitativo di sostanza, già estratta e lavorata e pertanto pronta per la messa in vendita. Rivenuto anche tutto l’occorrente per il confezionamento e la preparazione: 17 vasi,  tre lampade, tre trasformatori, due ventilatori, diversi filtri carboni attivi, un sistema di aerazione, una serra di circa 5 metri quadrati oltre a due bilancini di precisione oltre 3000,00 euro in contanti.

 

12 Febbraio 2019 0

Latina, la polizia intensifica i controlli antidroga e del territorio

Di redazionecassino1

 

LATINA – Domenica 10 febbraio la Squadra Volante, durante l’attività di controllo del territorio, procedeva al controllo di due ragazzi in Via Tuscolo, i quali hanno spontaneamente consegnato delle bustine che consegnavano spontaneamente agli operatori rispettivamente. La sostanza stupefacente, hashish e cocaina, è stata quindi sottoposta a sequestro. I due giovani italiani, rispettivamente classe ’83 e ‘94 sono stati segnalati alla locale Prefettura per uso di sostanza stupefacente.

In totali i controlli hanno conseguito i seguenti risultati:

12 posti di controllo effettuati 125 persone controllate 165 veicoli controllati 10 contravvenzioni elevate al C.d.S. 2 persone denunciate in stato di libertà 2 persone segnalate amministrativamente alla Prefettura per uso di sostanze stupefacenti

Tali servizi straordinari di controllo del territorio saranno ripetuti anche nei prossimi giorni.

6 Febbraio 2019 0

Fiumi di droga solcavano Cassino, dodici arresti nell’operazione Colombiano

Di admin

CASSINO – Con l’operazione convenzionalmente denominata “Il Colombiano” i Carabinieri della Compagnia di Cassino e la Squadra Mobile di Frosinone, sotto il coordinamento della D.D.A. di Roma, nella mattinata odierna, hanno eseguito dodici ordinanze di custodia cautelare in carcere ed ai domiciliari – emesse dal GIP del Tribunale di Roma – nei confronti  degli indagati, accusati a vario titolo ed in concorso fra loro, per aver costituito, organizzato e promosso, un radicato ed esteso traffico di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, hashish e marijuana.

L’indagine ha preso spunto dalle dichiarazioni rese, in tempi diversi, a Polizia e Carabinieri, da cittadini stranieri e relativa attività informativa, che indicavano due fratelli di Sant’Elia Fiumerapido (FR) ed altri soggetti a loro vicini nella gestione di un traffico di sostanze stupefacenti. Evidenziandosi un’associazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti ex art. all’art. 74 DPR n.309/90, l’attività, nata inizialmente con la Procura della Repubblica di Cassino, è stata successivamente coordinata dalla D.D.A. di Roma.

Nel corso degli ultimi mesi del 2016, grazie a sevizi di O.C.P. svolti nei pressi dell’abitazione dei citati fratelli, la P.G. operante riusciva ad ottenere riscontri investigativi sull’attività di spaccio condotta dai medesimi, utili per avviare un’attività tecnica di captazione (da febbraio a luglio 2017).

Gli elementi raccolti durante le indagini costituiti da numerosi sequestri penali e amministrativi, evidenziarono una fluente attività di spaccio, promossa, condotta ed organizzata proprio dai due fratelli di Sant’Elia Fiumerapido, i quali provvedevano, per il tramite di un soggetto di origine campana stanziale in Sant’Apollinare (FR), che si avvaleva della preziosa ed insospettabile collaborazione del fratello, agente della Polizia di Stato tratto in arresto in Cassino nella fase investigativa poiché trasportava 12 kg di hashish ed 1 kg di cocaina, a rifornirsi dello stupefacente dalla vicina Campania. I due fratelli di Sant’Elia Fiumerapido provvedevano alla commercializzazione ed allo spaccio unitamente ad altri sodali.

Nel corso dell’indagine affiorava, fin da subito, la scaltrezza delinquenziale degli indagati atta ad eludere eventuali attività investigative a loro carico. Infatti non solo ricorrevano all’utilizzo di linguaggio criptico e di  copertura nelle conversazioni telefoniche, ma erano soliti: utilizzare social network, quali Facebook, istagram ed applicazioni quali WhatsApp per impedire di tracciare sia le comunicazioni tra loro che quelle con i loro clienti;

utilizzare schede telefoniche intestate a terze persone, in modo da impedire una loro rapida identificazione, provvedere a cambiare schede telefoniche utilizzate ogni qual volta incappavano, sia loro stessi che i loro complici impiegati nella vendita delle sostanze stupefacenti, in controlli delle Forze di Polizia;

L’attività investigativa, durata circa 6 mesi, permetteva di arrestare in flagranza di reato 8 persone, di denunciare in stato di libertà altre 7 persone per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, di segnalare alla Prefettura di Frosinone vari assuntori di hashish/cocaina, e di sottoporre a sequestro kg 1,325 di cocaina, kg 22,650 di hashish, grammi 242,068 di marijuana, due pistole risultate rubate, vari bilancini di precisione,  sostanze da taglio e materiale per confezionamento.

L’indagine, consentiva di evidenziare l’esistenza di un sodalizio criminale di stanza in S.Elia Fiumerapido (FR) con ramificazioni nell’intero cassinate, dedito al traffico di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, hashish e marijuana.

Infine, il GIP del Tribunale di Roma, su richiesta della D.D.A. della Capitale, accoglieva integralmente la richiesta in narrativa, emettendo ordinanza custodiale nei confronti  di tutti i citati  indagati, eseguita alle prime ore dell’alba odierna dalla Compagnia Carabinieri di Cassino e dalla Squadra Mobile della Questura di Frosinone.

23 Gennaio 2019 0

Sora, controlli antidroga della polizia, segnalato all’A.G. un giovane con 34 grammi di marijuana

Di redazionecassino1

SORA – Nel pomeriggio di ieri, il personale del Commissariato di Sora ha espletato una serie di controlli per il contrasto della detenzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Ad essere oggetto di verifiche anche i mezzi destinati al trasporto pubblico ed in occasione dell’arrivo a Sora di un autobus di linea  – proveniente dalla Capitale – gli uomini della Squadra Anticrimine hanno attenzionato un giovane, un ventunenne sorano, che è stato sottoposto a perquisizione personale con esito positivo.

Infatti, gli operatori hanno scovato – occultato tra i vestiti indossati dallo stesso – un involucro contenente circa 34 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Pertanto, il ragazzo è stato deferito all’A.G. per possesso ai fini spaccio di sostanze stupefacenti.

 

8 Novembre 2018 0

Controlli antidroga a Frosinone, fermati due stranieri: un denunciato e un segnalato

Di admin

FROSINONE – Intensificati i servizi antidroga nel capoluogo: gli agenti delle Volanti  e una squadra del Reparto Cinofili di Napoli hanno perlustrato le ormai note piazze dello spaccio per contrastare “domanda” ed “offerta”.

In particolare, nei pressi di piazza Sandro Pertini, stazione dei pullman di linea, sono stati identificati alcuni giovani.

Nella circostanza, il fiuto del “poliziotto” a 4 zampe Pocho ha fiutato sostanza stupefacente  in possesso di un 20enne gambiano; come accertato presso i laboratori di Polizia Scientifica è marijuana per un quantitativo di 52 grammi.

Per il giovane è scattata la denuncia.

Un 23enne marocchino è stato invece segnalato al Prefetto in quanto assuntore, era in possesso di  0.88 grammi di stupefacente.

19 Ottobre 2018 0

Controllo antidroga, denunciato 20enne di Sora

Di admin

SORA – Ieri sera gli agenti del Commissariato di Sora hanno espletato, insieme a delle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine “Lazio”, un servizio straordinario di controllo del territorio volto al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Nelle maglie delle verifiche poste in essere dagli operatori del Settore Anticrimine, che si erano concentrati nel pattugliare il centro cittadino ed i luoghi di abituale ritrovo dei giovani, è finito un ventenne sorano che è stato trovato in possesso di 5 dosi di stupefacente tipo hashish, già pronte per lo spaccio. I successivi accertamenti svolti presso il domicilio del giovane hanno permesso di rinvenire una ulteriore rilevante quantità di sostanza della medesima tipologia.

Il ragazzo è stato quindi deferito alla Procura della Repubblica di Cassino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito del servizio sono stati controllati 32 veicoli, 74 persone e sono state elevate 5 contravvenzioni al Codice della  Strada.

13 Ottobre 2018 0

Controlli antidroga a Roccasecca e Arce, trovati e segnalati due assuntori

Di admin

PONTECORVO –  I carabinieri di Pontecorvo insieme ai colleghi delle Stazione di Arce, San Giovanni Incarico e Roccasecca, hanno eseguito due  segnalazioni al Prefetto di Frosinone nei confronti di due persone,  quali assuntori di sostanze stupefacenti,  in quanto trovati in possesso di sostanza stupefacente.

Nello specifico un 44enne  in Arce , grazie anche all’ausilio di unità cinofila dipendente del Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria (RM), è stato trovato in possesso, all’interno della sua abitazione, di 12 grammi di hashish mentre,  ad Aquino, un 48enne  di Roccasecca, a seguito di perquisizione personale e della sua autovettura, è stato trovato in possesso di 2,5 grammi sempre di hashish.

13 Ottobre 2018 0

Controlli antidroga ad Alatri, due giovani segnalati alla Prefettura

Di admin

ALATRI – I carabinieri della compagnia di Alatri hanno segnalato due persone, un 32enne di Fontana Liri ed un minore, alla Prefettura di Frosinone, per Detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale non terapeutico.

I due a seguito di un controllo e successiva perquisizione persona e veicolare sono stati trovati in possesso rispettivamente il primo di un involucro contenente sostanza stupefacente del tipo “hashish” (del peso complessivo di grammi 25 circa) il secondo di uno “spinello” contenente sostanza stupefacente del tipo “hashish”, il tutto contestualmente sottoposto a  sequestro.