Tag: contraffati

12 Febbraio 2020 0

In giro a Veroli con capi contraffati e martelli, due uomini denunciati

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Veroli – Due persone sono state denunciate a Veroli dai carabinieri perche trovati in possesso di capi contraffatti di note marche.

Gli uomini del colonnello Fabio Cagnazzo li hanno sorpresi a bordo della loro autovettura e, alla vista dei carabinieri hanno improvvisamente cambiato il modo di guidare, accelerando improvvisamente. Perquesto sono stati raggiunti, fermarti e controllati.

Nel corso della perquisizione sono stati trovati all’interno del cofano circa 60 capi contraffatti, marcati Stone Island e Blauer (giubbotti, cardigan, maglioni, jeans). All’interno del portaoggetti è stato invece trovato un martello multiuso.Capi contraffatti e martello sono stati posti sotto sequestro. Infine, ricorrendone i presupposti, ai 2 è stata irrogata la misura del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Veroli.

9 Febbraio 2010 0

Maxi sequestro di capi contraffati e dvd illegali

Di felice pensabene

La Guardia di Finanza di Cassino, comandata dal capitano Vincenzo Ciccarelli nel corso di un servizio mirato all’individuazione e alla repressione degli illeciti fiscali e tributari, nonché al contrasto del fenomeno della contraffazione di marchi e della pirateria audiovisiva, ha sequestrato in Cassino centinaia di capi ed accessori d’abbigliamento (cinture, foulards, borse)  abilmente contraffatti, recanti il marchio di varie griffe come “Hogan”, “Chanel”, “Burberry”, “ Luis Vuitton” e “Alviero Martini”, nonché DVD e CD, contenenti le ultime novità cinematografiche e musicali.  I capi, infatti, seppur simili nel marchio, nella foggia e nelle colorazioni al prodotto originale, lecitamente venduto nei negozi specializzati, risultavano carenti di quei requisiti di garanzia e qualità che contraddistinguono tale tipologia di prodotti. Pertanto, i militari effettuavano il sequestro dei beni, denunciando  nr. 2 responsabili all’Autorità Giudiziaria per il reato di contraffazione di marchi e sottoponendo a sequestro un furgone utilizzato  per il trasporto del materiale contraffatto. La costante attenzione che il Corpo della Guardia di Finanza dedica alla lotta alla contraffazione è tesa a contrastare i rilevanti effetti negativi che tale fenomeno produce sotto l’aspetto economico (calo del fatturato, impoverimento dell’offerta di nuovi brevetti e marchi), finanziario (riduzione delle entrate fiscali)  e sociale, (sfruttamento della mano d’opera, pericolo  per la salute dei cittadini, ecc.).