Tag: figli

14 Luglio 2019 0

Auto con mamma e tre figli di Paliano si cappotta a Velletri, 12enne in gravi condizioni

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

VELLETRI – Una 41 enne di Paliano e i suoi tre figli sono rimasti coinvolti in un incidente stradale in via dei Cinque Archi a Velletri mentre si deve dirigevano verso Nettuno.

La Ford Focus su cui viaggiavano ieri pomeriggio alle 16, si è ribaltata uscendo di strada.

Dei tre figli, due maschi di 15 e 12 anni, e una femminuccia di 5 anni, ad avere la peggio è stato il 12enne. I primi a soccorrere la donna e i suoi figli sono stati i passanti che hanno lanciato l’allarme.

Il ragazzino è stato trasportato in elicottero al Bambino Gesú di Roma ed è in prognosi riservata. Ferita ma lievemente la sorellina anche lei trasportata all’ospedale romano.

I rilievi del caso sono stati effettuati dagli agenti della polizia locale di Velletri. Al momento non si conoscono le cause dell’incidente ma non si esclude che si possa essere trattato di un colpo di sonno.

23 Dicembre 2018 0

Incidente mortale a Cassino, muore mamma e feriti i due figli

Di admin

CASSINO – Era una mamma la vittima dell’incidente stradele avvenuto questa mattina a Cassino sulla suoerstrada Cassino Sora in prossimitá del cimitero militare inglese. Nella Peugeot viagg8ava la donna e due suoi figli entrambi feriti e per uno di essi é stato necessario il trasferimento al Bambin Gesù di Roma. Ferito anche il conducente del Suv. La superstarada chiusa al traffico é ha fatto si che il traffico si concentrasse sulla strade interne della cittá.

Ermanno Amedei

23 Settembre 2018 0

Marito violento minaccia moglie e figli a Pontecorvo, allontanato da casa

Di admin

PONTECORVO – Ubriaco e violento, manteneva la famiglia sotto la cappa della paura. O almeno questo hanno riscontrato i carabinieri della Compagnia di Pontecorvo che hanno indagato sulle dinamiche interne alle mura domestiche di una famiglia del posto e che hanno portato il Gip del tribunale di Cassino ad allontanare il marito violento dalla casa.

IL FATTO

Qualche giorno fa i Carabinieri di un Comando Stazione della Compagnia di Pontecorvo, sono intervenuti su richiesta di una donna nella cui casa il marito, in evidente stato di ebrezza alcolica, stava minacciando la famiglia. Il tempestivo intervento dei militari ha consentito non solo di riportare l’uomo alla calma, ma anche di tranquillizzare la moglie che finalmente ha trovato il coraggio di denunciare quello che lei e i figli subivano da tempo. Le immediate indagini hanno portato prima al deferimento dell’uomo per il “reato di maltrattamenti in famiglia e minacce” e poi, nella serata di ieri, alla notifica del provvedimento emesso dal GIP del Tribunale di Cassino del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati alle persone offese e ai luoghi dalle stesse frequentati. In particolare lo stesso dovrà rispettare la distanza di 300 metri ed evitare qualsiasi tipo di contatto anche telefonico e via internet.

22 Agosto 2018 0

Uccide i figli ad Esperia, si indaga sul movente e sul mistero della pistola

Di admin

ESPERIA – Una comunità frastornata, quella di Esperia, che continua a chiedersi il perché della tragedia che ha visto ieri Giovanni Paliotta uccidere nel sonno i suoi due figli Isabella e Mariano per poi togliersi la vita. Mai una denuncia per violenze domestiche o dicerie di liti in famiglia, neanche un biglietto per spiegare l’abominio.

Se una risposta a questa domanda, qualora ve ne fosse una, potrà darla solamente la moglie dell’assassino suicida, attualmente ricoverata in ospedale a Cassino sotto shock, i carabinieri della compagnia di Pontecorvo comandati dal capitano Tamara Nicolai e i loro colleghi del reparto operativo di Frosinone comandati dal comandante provinciale Fabio Cagnazzo, cercheranno di scoprire perché l’uomo, seppure fosse in possesso di una pistola regolarmente detenuta, per compiere il massacro si è dotato di una calibro nove corta non censita, quindi custodita illegalmente.

Al momento le salme sono sotto sequestro nell’obitorio dell’ospedale di Cassino.

Ermanno Amedei

21 Agosto 2018 1

Duplice omicidio di figli ad Esperia, Isabella e Mariano uccisi con una pistola illegalmente detenuta

Di admin

ESPERIA – Pare si tratti di un’arma illegalmente detenuta, quella usata da Giovanni Paliotta (nella foto) per uccidere i suoi due figli per poi usarla anche per suicidarsi ad Esperia.

La pistola è una calibro 9 corto e non era stata dichiarata dal proprietario. L’arma è stata sequestrata dai carabinieri della compagnia di Pontecorvo e dal reparto operativo di Frosinone che indagano sull’accaduto e servirà per effettuare esami balistici che serviranno per ricostruire la dinamica della mattanza avvenuta nella casa in piazza Consalvo.

Tre colpi sarebbero stati esplosi e ciascuno è stato mortale per le tre persone attinte. Mariano ed Isabella erano ancora a letto.

Ermanno Amedei 

21 Agosto 2018 0

Duplice omicidio dei figli ad Esperia, madre salva perché fuori per una commissione

Di admin

ESPERIA – Per uccidere i figli Giovanni Paliotta ha usato una pistola calibro 22 regolarmente detenuta. Gli investigatori confermano che l’uomo, ferroviere in pensione, all’alba di oggi, per cause ancora da stabilire, ha ucciso i figli, la 19enne Elisabetta e il 27enne Mariano, nella loro camera da letto. Poi si è tolto la vita con la stessa arma. “La moglie del Paliotta – si legge nella nota degli investigatori – riusciva a sfuggire alla tragedia poiché, poco prima, era uscita di casa”, una frase che fa ipotizzare che anche la donna sarebbe potuta essere vittima della follia omicida dell’uomo.

Sul posto è intervenuto il Sostituto Procuratore della Repubblica di Cassino Roberto Bulgarini Nomi, il medico legale e la squadra rilievi del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone.

Ermanno Amedei

21 Agosto 2018 0

Uccide i suoi figli e poi si suicida, ancora sangue ad Esperia

Di admin

ESPERIA – Ha ucciso i suoi due figli di 18 e 25 anni e poi si sarebbe tolto la vita. Sarebbe questa la sommaria ricostruzione del terribile fatto di sangue avvenuto questa notte ad Esperia nella centrale piazza.

L’uomo, per cause ancora da stabilire, così come da accertare ancora é la dinamica dei fatti, ha sparato contro i figli uccidendolinprima di rivolgere l’arma contro se stesso togliendosi la vita. Una vicenda che avviene a meno di un mese dal terribile fatto, sempre ad esperia, che ha visto la morte di un uomo per mano del figlio.

Ermanno Amedei

28 Febbraio 2018 0

Cisterna di Latina, spara alla moglie e si barrica in casa con i figli

Di admin

CISTERNA DI LATINA – Un uomo di 45 anni di cisterna di Latina, questa mattina alle 5, avrebbe sparato due colpi di pistola al volto della moglie ferendola gravemente.

La donna è stata ricoverata in ospedale a Cisterna. Lui, ancora armato, si è chiuso in casa e si teme che sia insieme ai due figli.

Al momento la zona della sua abitazione a Cisterna è circondata da carabinieri e agenti di polizia del commissariato di Cisterna che stanno decidendo su come intervenire. I timori sono legati al fatto che nella casa non si sentirebbero rumori.

14 Febbraio 2018 0

Percosse alla moglie davanti ai figli, 50enne marocchino denunciato dalla polizia

Di redazionecassino1

FROSINONE – Sono da poco trascorse le ore 16,00 di domenica quando viene richiesto l’intervento della Squadra Volante in un’abitazione della zona bassa del capoluogo, in quanto una giovane marocchina, di soli 25 anni, è vittima di ripetuti maltrattamenti da parte del coniuge 50enne.

La donna riferisce che è stata malmenata davanti gli occhi dei  figli, 4 anni l’uno 7 anni l’altro.

In realtà la donna, accompagnata con i minori in Questura, assistita da un’interprete di lingua araba prontamente reperita, denuncia tutte le angherie del marito che, da 8 anni orsono, la vessa in ogni modo sottoponendola ad ogni tipo di sopruso, da quello fisico a quello verbale, minacciandola addirittura di morte.

Dopo aver raccolto la cruente testimonianza della donna, che presentava evidenti segni di violenza su più parti del corpo, si procedeva al trasferimento della vittima e dei  bambini in una struttura protetta al fine di salvaguardare la sua incolumità.

Per l’uomo scatta la denuncia.

11 Gennaio 2018 0

Marito violento a Fiuggi, madre e tre figli minori affidati a struttura protetta

Di admin

FIUGGI – I carabinieri di Fiuggi hanno denunciato un 42enne cittadino albanese, per il reato di maltrattamenti in famiglia in presenza di figli minori.

Nel 2016 l’uomo, a seguito di denuncia presentata dalla moglie, il  Tribunale di Frosinone aveva emesso il divieto per lui di avvicinamento alla donna, pena successivamente revocata a seguito di remissione della querela da parte della denunciante.

Con il nuovo episodio di violenza segnalata dai militari operanti anche al centro antiviolenza di Fiuggi, la moglie del 42enne ed i tre figli minori sono stati collocati in una struttura protetta.