Tag: Frosinone

13 Aprile 2019 0

Frosinone, navette e ascensore per la Passio Christi in programma oggi

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true }); FROSINONE – La Passio Christi di Frosinone, suggestiva rievocazione della passione di Gesù Cristo, si terrà sabato 13 aprile, dalle 20.30, nella parte alta del capoluogo. Piazza VI dicembre si presterà, infatti, a diventare cornice dell’ultima cena; in questa stessa location, saranno rappresentate le vicende del Getsemani. In piazza Vittorio Veneto, invece, si terrà il processo davanti a Caifa e l’impiccagione di Giuda; in piazza santa Maria sarà allestito il processo davanti a Pilato, mentre sarà in piazza Valchera la stazione raffigurante il sacrificio di Gesù, con la crocifissione.

L’evento è organizzato dalla Pro Loco e dal Comune di Frosinone con gli assessorati alla cultura, al centro storico e al commercio (coordinati, rispettivamente, da Valentina Sementilli, Rossella Testa e Antonio Scaccia).

In occasione della Passio Christi, l’ascensore inclinato prolungherà l’orario di esercizio, e sarà attivo fino all’una del mattino. Si ricorda che saranno a disposizione di quanti vorranno partecipare alla sacra rappresentazione anche i parcheggi siti in piazza Marzi, piazza san Tommaso d’Aquino e dell’amministrazione provinciale. Infine, sarà possibile utilizzare la navetta con partenza da Piazzale Europa e arrivo in Piazza san Tommaso d’Aquino dalle ore 19.00 alle ore 00.30.

12 Aprile 2019 0

Frosinone: stretta della polizia sui reati predatori in centro; furti nei supermercati: due arresti

Di redazionecassino1

FROSINONE – Durante l’ordinario controllo del territorio, intorno alle ore 20,00 della giornata di ieri 11 aprile febbraio, giunge su linea 113 richiesta di intervento nei pressi di un supermercato della zona bassa della città.

A chiamare la locale sala operativa è un dipendente dell’attività il quale segnala la presenza nei locali di due individui, un uomo e una donna, lui 37enne, lei poco più che maggiorenne, intenti a trafugare negli scaffali e celare prodotti all’interno dei propri abiti e borse al seguito.

Tempestivo l’intervento delle pattuglie del reparto volanti che individuano i due malfattori proprio all’uscita dell’esercizio commerciale; avevano occultato  diversi prodotti alimentari senza aver pagato in cassa:

Da un controllo sull’autovettura gli operatori, all’interno della stessa, rinvengono altri prodotti con marchio differente; in realtà la coppia aveva già fatto visita ad un altro supermercato della zona. Gli agenti insospettiti dalla presenza degli altri generi alimentari decidono di effettuare pertanto ulteriori accertamenti in quest’ultima attività dove constatano infatti l’avvenuta consumazione  di altri furti operata dalla stessa coppia con inconsueta destrezza..

Per i due, regolarmente coniugati, scatta l’arresto in flagranza.

9 Aprile 2019 0

Frosinone, 56enne derubato da una prostituta, scatta la denuncia per la donna

Di redazionecassino1

FROSINONE – Durante l’ordinario controllo del territorio, intorno alle ore 16,00 giunge alla locale sala operativa una richiesta di aiuto in zona Asi, meglio conosciuta come “Asse attrezzato”, nella zona periferica del capoluogo, ubicazione di innumerevoli attività commerciali e teatro sovente di episodi criminosi.

Su linea 113 a richiedere il nostro intervento è un 56enne residente nell’hinterland, il quale con voce tremolante denuncia di essere stato rapinato da una giovanissima prostituta dopo che la stessa aveva tentato un approccio sessuale.

L’uomo asserisce di essere stato avvicinato dalla giovane e avvenente donna, la quale dopo un primo contatto fisico le strappava violentemente la collana indossata dall’uomo per poi tentare la fuga.

L’uomo, sempre secondo il suo oculato racconto, tentava di fermare l’autrice del gesto criminoso ma la stessa reagiva sferrando un morso al malcapitato per poi darsi a precipitosa fuga a bordo della sua autovettura, non prima di aver brandito un coltello alla volta della vittima.

Immediato l’arrivo di due equipaggi delle volanti, i quali attraverso alcune testimonianze raccolte individuavano la persona da ricercare ponendosi da subito sulle tracce della malvivente.

L’auto in questione veniva fermata qualche minuto dopo sulla strada per Ceccano, comune di residenza della prostituta.

3 Aprile 2019 0

Basket Cassino affronta il Frosinone, ultima fase all’insegna del derby

Di redazionecassino1
Con l’approdo oramai definitivo alla seconda fase del suo primo campionato di Serie C Silver, play-off, il basket Cassino nell’ultima di campionato viaggia fino a Frosinone, dove sabato 6 aprile alle ore 18.30 nel mitico Palazzo dello sport affronterà nel derby la Scuba scuola basket Frosinone. Entrambe le formazioni hanno centrato l’obiettivo minimo di questa stagione e nella gara di sabato cercheranno di ottenere la vittoria per la migliore posizione possibile nella griglia della seconda fase. Lottano entrambe per la 5° posizione in classifica, per ora a due gare dal termine; Cassino riposerà nell’ultima giornata, i cassinati hanno 2 punti in più, 20 contro 18 anche se con una gara in più. In caso di vittoria i ragazzi di coach Pagano arriverebbero a 22 ma non avranno la certezza del 5° posto perché dovranno poi aspettare le due gare della Fonte Roma Bk anche lei a 18 punti, che dovrà affrontare in casa Anagni e in trasferta Velletri. In caso di due vittorie arriverebbe matematicamente 5^ perché in vantaggio negli scontri diretti con i cassinati. Nella gara di andata Cassino si impose nettamente, 81-71 dopo una lunga e tirata battaglia, grande sfida sportiva tra Ausiello e Rocchi, che segnarono 39 e 30 punti con il cassinate a mille per la nascita della primogenita Giorgia. In quella gara Frosinone partì meglio imponendosi alla prima sirena 19-26, poi Cassino rimontò e vinse con una grande prestazione di squadra. Nel team ciociaro allenato da coach Calcabrina spiccano diverse individualità, alcune di assoluto prestigio, su tutte capitan Rocchi vero faro di questa formazione, che viaggia con una media di 14,6 punti gara, ottime le prestazioni di Briglianti 9° in classifica marcatori con 16,1 punti gara di Andreozzi  12° con 15.3 di media e di Ceccarelli 14° con 14,6. In totale i frusinati hanno realizzato 1276 punti subendone 1274 con una differenza positiva di 2, hanno ottenuto 9 vittorie e altrettante sconfitte. In casa Cassino dopo la gara vinta contro Rieti nell’ultimo turno di campionato si vive un buon momento, dopo aver ufficialmente dato il via al progetto femminile con l’esibizione delle nostre ragazze opposte alle Stelle Marine  e aver salutato con entusiasmo la nuova mascotte ufficiale, l’orso Wojtek, i ragazzi stanno preparando al meglio la loro ultima gara della prima fase. Ausiello e compagni stringono i denti visto i numerosi e vari acciacchi che alcuni di loro patiscono in questo fine stagione, una vittoria porterebbe ulteriore entusiasmo per affrontare al meglio e alla grande la seconda fase. Intanto avranno una settimana in più per prepararsi alla lotteria dei play-off in quanto nell’ultima giornata di campionato prevista per il fine settimana del 13 febbraio i nostri osserveranno il loro turno di riposo. Appuntamento allora a sabato a Frosinone ore 18.30 . Chi non potrà seguire la gara dal vivo potrà ascoltare la diretta in streaming sul sito www.italywebradio.it .

 

3 Aprile 2019 0

Capannone di azienda alimentare in fiamme a Frosinone, ingenti i danni

Di admin

FROSINONE – Un incendio si è sviluppato questa mattina alle 5:30 in via Sodine, zona aereoporto di Frosinone. Le fiamme stanno interessando il capannone di un’azienda che commercializza materiale alimentare. Il capannone ne costituisce il magazzino.

Sul posto sono immediatamente giunte due squadre di vigili del fuoco con mezzi di supporto, in tutto 15 pompieri giunti dalla sede centrale di Frosinone e dalle sedi distaccate di Sora, Cassino e Fiuggi. I danni sono ingenti.

28 Marzo 2019 0

Frosinone, sequestra 15 stranieri nella Curia Vescovile per estorcere danaro: arrestato 25enne ganese

Di admin

FROSINONE – La Squadra Volante della Questura, nel pomeriggio di ieri, ha tratto in arresto un 25enne ghanese, che dovrà rispondere di sequestro di persona ai fini dell’estorsione, resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Come ricostruito dagli agenti, intervenuti in seguito a segnalazione giunta sulla linea di emergenza 113, il giovane aveva sequestrato 15 persone presenti in una struttura di accoglienza, presso la Curia Vescovile, sita in Viale Volsci, nella parte bassa del capoluogo. Il gesto era finalizzato ad estorcere denaro. Ad aggravare la sua posizione anche l’atteggiamento violento mostrato all’arrivo dei poliziotti nel tentativo di dileguarsi; a seguito dell’aggressione subita due agenti rimanevano feriti.

27 Marzo 2019 0

Amministrative 2019: Indette elezioni dal Prefetto di Frosinone. Cassino e Veroli, comuni più grandi

Di redazione

Sono state indette le elezioni amministrative nella provincia di Frosinone. Secondo le indicazioni del Ministro dell’Interno, il Prefetto in data 25 marzo ha indetto le elezioni comunali per il giorno 26 maggio e l’eventuale ballottaggio il 9 giugno. Di seguito l’elenco dei comuni coinvolti. Di seguito i comuni dove si voterà con sistema maggioritario. Numero di abitanti, consiglieri comunali da eleggere e numero di sezioni.

ACUTO 1.910 10 2 ARCE 5.783 12 6 ARNARA 2.379 10 3 AUSONIA 2.650 10 3 BROCCOSTELLA 2.807 10 3 CASALVIERI 2.867 10 4 CASTELLIRI 3.533 12 4 CEPRANO 8.740 12 7 COLFELICE 1.853 10 2 COLLE SAN MAGNO 744 10 1 CORENO AUSONIO 1.671 10 2 FALVATERRA 567 10 1 FONTECHIARI 1.318 10 2 GALLINARO 1.246 10 2 GIULIANO DI ROMA 2.343 10 3 ISOLA DEL LIRI 11.963 16 12 MOROLO 3.267 12 32 ​ PALIANO 8.146 12 7 PESCOSOLIDO 1.552 10 3 PIGLIO 4.657 12 4 POSTA FIBREN O 1.217 10 2 RIPI 5.346 12 5 ROCCA D’ARCE 971 10 2 S. DONATO VAL DI COMINO 2.122 10 2 SAN GIORGIO A LIRI 3.166 12 3 S. AMBROGIO S. GARIGLIANO 994 10 1 S. ANDREA DEL GARIGLIANO 1.566 10 2 SANT’APOLLINARE 1.931 10 2 SANT’ELIA FIUMERAPIDO 6.227 12 8 SANTOPADRE 1.410 10 2 SAN VITTORE DEL LAZIO 2.679 10 2 SETTEFRATI 792 10 2 STRANGOLAGALLI 2.501 10 3 VALLEMAIO 1.002 10 1 VALLEROTONDA 1.671 10 4 VICO NEL LAZIO 2.256 10 2 VILLA SANTO STEFANO 1.707 10 2

Con sistema proporzionale CASSINO 33.658 24 33 VEROLI 20.763 16 19 Foto d’archivio

21 Marzo 2019 0

Atterraggio precauzionale per un elicottero militare del 72° Stormo di Frosinone

Di admin

ANAGNI – “Nel pomeriggio di oggi (ieri per chi legge – ndr) alle ore 16 locali, nel corso di una missione addestrativa pianificata, un elicottero TH-500B dell’Aeronautica Militare appartenente al 72° Stormo di Frosinone ha effettuato a scopo precauzionale un atterraggio in un campo incolto nel comune di Anagni (FR)”.

Lo si legge in una nota dell’Aeronautica Militare, 72° Stormo di Frosinone.

“Si tratta di una manovra cautelativa prevista dalla procedure di sicurezza al presentarsi di talune specifiche indicazioni provenienti dalla strumentazione di bordo. Gli equipaggi dell’Aeronautica Militare sono costantemente addestrati a gestire questo tipo di contingenze.

L’atterraggio è avvenuto senza alcuna conseguenza per cose o persone.

Sul posto sono prontamente intervenuti i mezzi di soccorso del 72° Stormo, oltre ai Carabinieri che hanno cinturato e messo in sicurezza la zona.

Dallo Stormo è anche intervenuto personale tecnico per accertare le dinamiche dell’inconveniente; successivamente si potrà procedere alla rimozione dell’elicottero.

Il TH-500B è un elicottero leggero, pentapala e monoturbina da addestramento caratterizzato da elevata flessibilità d’impiego e versatilità. Esso è impiegato dal 72° Stormo per la formazione iniziale dei piloti d’elicottero delle Forze Armate e dei Corpi dello Stato”.

20 Marzo 2019 0

Da Frosinone ordina di incendiare centro benessere a Brescia, arrestato 58enne

Di admin

FROSINONE – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, nelle province di Brescia (BS), Frosinone (FR), Bari (BA), Roma (RM) e Latina (LT), militari dei Comandi Provinciali Carabinieri e della Guardia di Finanza di Brescia e nonché dello S.C.I.C.O. della Guardia di Finanza di Roma e dei Comandi Provinciali Carabinieri territorialmente competenti, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dall’ufficio GIP del Tribunale di Brescia, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 5 persone – di cui 1 straniera – responsabili a vario titolo, in concorso, di incendio (Artt. 110, 112 e 423 cp), riciclaggio (Artt. 110, 648 bis) e trasferimento fraudolento di valori (Artt. 110 e 512 bis cp).

Nello specifico sono stati sottoposti a custodia cautelare in carcere tre italiani; agli arresti domiciliari, invece, una donna rumena e un italiano.

Inoltre è stata data esecuzione a 14 decreti di perquisizione locale e personale relativi a 20 obiettivi.

L’indagine, condotta dalla Tenenza della Guardia di Finanza e dalla Compagnia dei Carabinieri di Desenzano del Grada, protrattasi nel periodo settembre 2018 – marzo 2019 e diretta in ogni fase dall’Autorità Giudiziaria, ha tratto origine dall’incendio doloso avvenuto il 10 settembre 2018 che distrusse completamente il centro benessere “Il Bello delle donne” ubicato nella zona commerciale che sorge all’intersezione delle vie La Malfa e Chiese del comune di Desenzano del Garda. Lo sviluppo investigativo, condotto dai Carabinieri e dalla Guardia di Finanza ciascuno per gli aspetti di rispettiva competenza, ha permesso di far emergere gravi indizi di colpevolezza nei confronti dei soggetti in ordine ai reati contestati.

Il mandante dell’incendio, F.L. 58enne residente in provincia di Frosinone (FR) inoltre, nel corso delle indagini, unitamente ad altro complice, effettuava diversi sopralluoghi destinati verosimilmente all’esecuzione di un “sequestro lampo” in danno di esponenti di una società toscana di custodia valori i cui caveaux avrebbero in seguito dovuto divenire teatro di una rapina.  .

Le attività investigative hanno evidenziato che F.L. avrebbe organizzato e condotto le illecite attività con la complicità degli altri 4 soggetti colpiti dalla misura cautelare: 2 di loro hanno materialmente eseguito l’incendio, mentre gli altri 2 si sono resi responsabili del trasferimento fraudolento di valori e del riciclaggio con riferimento ad ingenti somme nelle disponibilità del principale indagato.

Le indagini hanno altresì dimostrato una fiorente e attuale progettualità criminale, avente ad oggetto la reiterazione di incendi dolosi, minacce nei confronti di appartenenti alle Forze dell’Ordine e danneggiamenti a concessionari d’auto dettati da sentimenti di vendetta.

Nell’ambito di tale contesto investigativo, l’Autorità Giudiziaria ha disposto il sequestro di 4 immobili, 2 conti correnti postali e un’autovettura Mercedes GLE 4 Matic

Le attività di pg, attualmente in corso, hanno permesso di sequestrare anche 2 armi clandestine e relativo munizionamento, un silenziatore, copioso carteggio contabile, bancario e attinente al programmato sequestro di persona in Toscana, documenti falsi e denaro contante.

19 Marzo 2019 0

Lotta all’Ictus a Frosinone, Asl: “316 ricoveri in un anno e mezzo di UTN”

Di admin

FROSINONE – “Partita a fine  2017, voluta  dal Commissario Straordinario Luigi Macchitella e dalla Regione Lazio, l’Unità di Trattamento Neurovascolare (UTN) dell’Ospedale “F. Spaziani” di Frosinone ha già prodotto una attività notevole”.

Lo si legge in una nota della Asl di Frosinone.

“L’ictus, che nei Paesi industrializzati è la terza causa di morte dopo l’infarto e le neoplasie, è una patologia che rientra nelle reti “tempo dipendenti” in quanto ha bisogno di un trattamento terapeutico in emergenza. Dal novembre 2017 al 31 gennaio 2019, in poco più di un anno, l’UTN di Frosinone ha registrato 316 ricoveri, effettuando 155 trombolisi e trattando 89 emorragie cerebrali. Nei casi più complessi, come previsto dalle linee guida internazionali della specialità, i pazienti sono stati inviati presso l’HUB del Policlinico Tor Vergata di Roma.

La  Unità è sempre riuscita a effettuare la procedura stabilita e i pazienti sono giunti in sala angiografica entro le 6 ore dalla comparsa della sintomatologia acuta.

Sono dati che pongono l’attività della UTN di Frosinone al pari delle grandi Unità dei quattro HUB della Regione Lazio – Policlinico “Umberto I” di Roma, Policlinico di Tor Vergata, Ospedale “S. Camillo Forlanini” e Policlinico “A. Gemelli” – e attestano che la struttura della nostra ASL è al primo posto nella casistica delle UTN di I livello della Regione e al 14° in ambito nazionale.

«Il team medico e infermieristico dell’UTN diretto dal Dott. Maurizio Plocco – spiega il Commissario Straordinario Luigi Macchitella – rappresenta una Struttura di alto livello nella nostra ASL ed è la punta di un iceberg che coinvolge molti attori nel trattamento del paziente affetto da ictus».

«Infatti – aggiunge il Dott. Maurizio Plocco –  l’efficienza del 118  – assicura la tempestività dell’arrivo del paziente in ospedale e gli operatori di  Pronto Soccorso e Medicina Generale agiscono prontamente nella fase post-acuta. Inoltre,  tecnici e  medici di Radiologia, con diagnosi precise,  consentono di dare indicazioni terapeutiche estremamente corrette. A tutti loro un sentito grazie. Ovviamente il nostro compito è non fermarsi qui, ma spingersi sempre più avanti»”.