Tag: movida

26 Ottobre 2018 0

Droga nella Movida di Cassino, arrestato 29enne

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO –  Un 29enne di Cassino è stato arrestato dagli agenti del locale commissariato, in collaborazione con le unità antidroga della Squadra Cinofili della Polizia di Stato di Nettuno, perchè trovato in possesso sostanze stupefacenti destinate allo spaccio. In particolare, nel corso della perquisizione domiciliare, sono stati sequestrati circa 45 grammi di cocaine, che il giovane aveva abilmente occultato all’interno di garage ed una somma di denaro, provento dello spaccio. Il giovane è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di cocaina e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria presso la Casa Circondariale di Cassino. I servizi di controllo si sono protratti fino a tarda serata, volgendo particolare attenzione alle aree del centro cittadino di Cassino dove è più alta la frequentazione di giovani per la così detta “movida”.

3 Agosto 2018 0

Rissa durante la movida a Gaeta, denunciati 11 ragazzi

Di admin

GAETA – I carabinieri della tenenza di Gaeta hanno identificato e denunciato undici ragazzi per il reato di rissa.

Nella notte tra il 2 e il tre luglio, alle 1.30 circa, tra gli avventori di un noto locale della movida gaetana, a seguito di un diverbio per futili motivi, è scoppiata una violenta rissa che, in pochi istanti, ha coinvolto una ventina di ragazzi. Neanche l’intervento degli addetti alla sicurezza del locale è riuscito a placare gli animi e gli scontri, divenuti sempre più estesi e cruenti, anche con lancio di sedie e bottiglie di vetro, proseguivano nelle vie limitrofe.

Solo il tempestivo intervento di una pattuglia dei carabinieri della tenenza di Gaeta, allertata dalla centrale operativa della compagnia carabinieri di Formia, a seguito di diverse segnalazioni dei cittadini presenti, hanno riportato l’ordine scongiurando più gravi conseguenze. Al sopraggiungere dell’autoradio, infatti, tutti i protagonisti hanno tentato di dileguarsi dandosi alla fuga. I militari sono riusciti comunque ad identificare due dei partecipanti e ad acquisire preziose informazioni sull’accaduto. Nei giorni seguenti, mediante minuziosa attività investigativa risultava possibile ricostruire l’evento che, nel frattempo, aveva avuto una vasta eco tra la popolazione locale suscitando forte preoccupazione ed indignazione, divenendo ricorrente argomento di discussione.

Nel corso delle indagini i militari hanno accertato che otto delle persone coinvolte, a causa delle ferite riportate, erano state costrette a fare ricorso alle cure mediche presso il pronto soccorso dell’ospedale “dono svizzero” di Formia, con prognosi variabili dai 5 ai 20 giorni salvo complicazioni, avendo così conferma della particolare gravità e pericolosità dell’evento. Successivamente, sulla scorta di informazioni confidenziali, analisi di immagini riprese da alcuni sistemi di videosorveglianza presenti in zona, incrocio dati desunti dalla banca dati delle forze di polizia e testimonianze, si è arrivati all’identificazione di 11 ragazzi che sicuramente erano coinvolti nella rissa. Si tratta di giovani, di età compresa tra i 20 ed i 30 anni, tutti residenti tra Formia e Gaeta, alcuni dei quali  già noti per la loro indole violenta e gravati da precedenti di polizia.

25 Maggio 2018 0

Morsi di gelosia durante la movida a Cassino, 22enne “azzanna” al volto la fidanzata

Di admin

CASSINO – Una violenza fatta non di calci, neanche di pugni, ma di morsi quella usata da un 22enne di Cassino per mantenere soggiogata la fidanzata di 19 anni. Un violenza, però, alimentata dall’utilizzo di alcool che trasformava il giovane da ragazzo per bene, a qualcosa più simile ad una bestia. L’ultima prov l’ha data sabato sera in piazza Labriola tra locali, musica, tanti giovani e purtroppo anche tanto alcol.

La coppia si è incontrata con altri amici; poi, tra un bicchiere ed un altro di alcolici e superalcolici, si è versa di vista tra la folla della movida.

Il ragazzo inebriato e poco lucido non la trova, la contatta al cellulare, la raggiunge e, preso dalla gelosia e dall’ira furente, le si avventa contro e le morde la guancia.

La giovane grida, ma la musica ad alto volume purtroppo attutisce le sue richieste di aiuto. Riesce a fuggire, e trova riparo nella sua auto, ma lui dopo poco la raggiunge e si fa consegnare il telefonino; lo restituirà solo dopo un’ora, ma rotto e piegato in due.

Non era la prima volta che il giovane mordeva la sua fidanzata e non era la prima volta che eccedeva con l’alcol;  minacce  di morte  nei confronti della famiglia della vittima di cui aveva aggredito anche il fratello.

La ragazza si è fatta forza e ha trovato il coraggio di denunciare l’accaduto al Commissariato di Cassino. Gli uomini del primo dirigente Carlo Bianchi, grazie alla determinazione della vittima che non si è nascosta dietro il muro del silenzio  ma ha denunciato le violenze subite, hanno potuto denunciare l’aggressore alla competente Autorità Giudiziaria.

20 Maggio 2018 0

Cassino, movida del weekend al setaccio dei carabinieri

Di redazionecassino1

CASSINO – Continuano senza sosta i servizi preventivi svolti dal Comando Compagnia di Cassino, per arginare il fenomeno della cosiddetta “movida” del sabato sera e risse tra giovani nel centro abitato della città Martire.

In tale contesto e congiuntamente a personale del locale Commissariato di P.S. e della Guardia di Finanza, è stato organizzato un altro mirato servizio mediante l’impiego di pattuglie appositamente dislocate in punti nevralgici delle piazze e lungo le strade principali della cittadina.

I militari dell’Arma hanno proceduto al controllo di ventidue giovani in Piazza Labriola e lungo Corso della Repubblica, richiamandoli al rispetto del riposo delle persone ed hanno elevato quattro sanzioni amministrative, da euro cinquanta ciascuna, nei confronti dei titolari di due noti bar siti nella sopracitata piazza, poiché sorpresi a vendere alcolici a giovani del posto dopo l’orario consentito, in violazione dell’ordinanza del Sindaco del comune di Cassino.

Nel corso delle medesime attività, procedevano inoltre al controllo di cinque persone sottoposte agli arresti domiciliari.

 

8 Aprile 2018 0

Movida con rissa tra giovani ubriachi a Cassino, due arresti: si cercano gli altri

Di admin

CASSINO – Uno sguardo di troppo ad una ragazza, forse qualche parola fuori posto, ma soprattutto, tanto alcool e quasi certamente droga sono alla base di una rissa che, questa notte, ha visto due gruppi di ragazzi fronteggiarsi e picchiarsi in piazza Diaz a Cassino. Era l’1.30 circa quando è scoppiato il parapiglia davanti ad un locale frequentato da giovani.

Sul posto sono dovute arrivare diverse pattuglie di carabinieri e polizia per sedare gli animi, riuscendoci solamente dopo aver vinto la resistenza di alcuni che, presi dalla foga della lite e offuscati dall’assunzione di alcool, si sono scagliati anche contro le forze dell’ordine ferendo alcuni agenti. Alla fine la calma è tornata e due giovani marocchini, da tempo residenti a Cassino, un 22 enne ed un 29enne, sono stati arrestati per resistenza, minacce a P.U., rifiuto di fornire le proprie generalità, lesioni personali, e denunciati per rissa aggravata.

Danneggiate anche alcune auto parcheggiate nella zona. I carabinieri indagano per risalire alle identità degli altri, pare siano italiani, che hanno preso parte alla rissa.

Ermanno Amedei

26 Febbraio 2018 0

Sora, la polizia passa al setaccio i luoghi della movida

Di redazionecassino1

SORA – Intensi controlli antidroga della Polizia di Stato stanno interessando tutta la provincia.

Nel corso degli stessii, gli agenti del Commissariato di Sora, hanno segnalato alla Prefettura alcuni giovani clienti dei locali della movida assuntori di sostanze stupefacenti .

A Sora, il Dirigente il Commissariato dr. Paolo Gennaccaro, nel fine settimana ha coordinato, avvalendosi degli agenti del Settore Anticrimine e delle  unità cinofile, un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti.

Controllati i locali della movida di Sora e di Isola del Liri, per contrastare il fenomeno della detenzione ai fini di uso personale o spaccio di sostanze proibite, diffuso soprattutto tra i giovani,  molti dei quali ancora minorenni.

Il fiuto del “poliziotto” a 4 zampe, ha permesso di sequestrare circa sei grammi di stupefacente di tipo hashish in possesso di  giovani clienti dei predetti esercizi: segnalati alla Prefettura come assuntori con le relative sanzioni amministrative.

 

 

11 Febbraio 2018 0

Droga nella Movida di Cassino, arrestato straniero 19enne

Di admin

CASSINO – La lotta al mercato della droga a Cassino ha visto gli agenti del locale commissariato, unitamente al reparto cinofili di Nettuno impegnati in controlli straordinari della movida del sabato sera.

Gli agenti dirette dal vice questore Alessandro Tocco hanno arrestato per detenzione a fine di spaccio un 19enne di origine egiziana con regolare permesso di soggiorno e residente a Cassino, trovato in possesso di 25 grammi di hashish suddivisi in stecche. Il ragazzo anche se giovanissimo ha precedenti di polizia sempre per droga. Ora si trova a disposizione del autorità giudiziaria agli arresti domiciliari.

Nel corso della serata sono stati denunciati alla Procura di Cassino, piede libero altre due persone sorprese sempre con quantitativi di droga, in centro. I controlli hanno permesso di identificare numerose persone nei punti di aggregazione dei giovanissimi.

17 Dicembre 2017 0

Controlli antidroga a Cassino durante la ‘movida’, segnalati quattro giovani

Di redazionecassino1

Cassino – Servizi di controllo del territorio predisposti nella città Martire: gli agenti del commissariato cittadino, diretto dal vice Questore Alessandro Tocco, con l’ausilio delle unità antidroga della Squadra Cinofili della Questura di Napoli, hanno denunciato un minorenni

Le aree del centro cittadino sottoposte a controllo hanno rigardato le zone dove è alta la frequentazione per la c.d. “movida”, gli agenti del Commissariato, con l’ausilio della Squadra Cinofili della Polizia di Stato, nell’ambito della capillare e costante azione preventiva finalizzata a scoraggiare l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno segnalato quattro giovani all’Autorità Amministrativa per detenzione ad uso personale e denunciavano un minore per detenzione ai fini di spaccio. Infine, un 50enne dopo una lite con un familiare, veniva denunciato per lesioni personali e minacce.

foto di archivio

 

4 Giugno 2017 0

Ancora multe ai bar nel centro di Cassino nel corso della movida sabatina

Di redazionecassino1

Cassino – Un altro sabato sera all’insegna di controlli e multe per il Comando della Compagnia Carabinieri di Cassino, mobilitato dalle segnalazioni da parte di alcuni cittadini, soprattutto residenti nel centro della città martire. Dopo gli ultimi eventi di cronaca che hanno spaventato non poco la popolazione, le Forze dell’Ordine hanno ulteriormente incrementato i servizi serali e notturni, con occhio particolare alla movida cassinate. La scorsa sera, durante i controlli in centro sono stati multati due “bar-ristoro”, con contravvenzioni pari a 489€ per aver occupato maggior suolo pubblico di quanto fosse autorizzato, nelle aree esterne dei locali. Sono in corso, inoltre, accertamenti sui dipendenti dei locali in questione, al fine di verificarne la regolarità dei contratti.

Giulia Guerra

17 Maggio 2017 0

Hashish e cocaina pronta per il mercato della movida della “Cassino bene” sequestrata dai Carabinieri

Di redazionecassino1

Cassino – Un chilo di hashish e oltre centro grammi di cocaina purissima sono stati sequestrati dai carabinieri a Cassino ad un 41enne residente in Campania. L’uomo noto alle forze dell’ordine, è stato sorpreso all’interno della sua auto, nel parcheggio di un centro commerciale. Nella stessa auto c’era anche un altro uomo di Cassino, probabilmente l’acquirente. I carabinieri hanno proceduto alla perquisizione veicolare e personale grazie alla quale è stata rinvenuta una busta, ben celata sotto il sedile del passeggero, contenente lo stupefacente. Nella circostanza, il cassinate è stato trovato in possesso della somma in contanti di 1.350 euro, suddivisa in banconote di vario taglio. L’operazione, secondo i carabinieri, ha consentito di smascherare e bloccare un traffico di sostanze stupefacenti diretto alla “Cassino bene”  e a frenare l’afflusso di droga destinato alla movida del fine settimana della città martire. Il valore commerciale dello stupefacente sequestrato si aggirerebbe complessivamente intorno ai 25mila  euro. Per lo spacciatore campano, dopo le formalità di rito, si sono aperte le porte del carcere a Cassino.