Tag: sorpreso

13 Marzo 2019 0

Cassino, viene sorpreso dagli agenti mentre truffa e reagisce: arrestato pugliese

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Resistenza a Pubblico Ufficiale: 43enne arrestato dalla Polizia di Stato, che gli contesta anche una doppia truffa.

Un annuncio online, relativo alla vendita di un quad, attira l’attenzione di un 43enne pugliese che si rivelerà un truffatore.

L’uomo già aveva colpito un altro malcapitato, con lo stesso modus operandi: un assegno circolare predisposto per il pagamento, risultato falso, ed il ritiro del mezzo tramite un meccanico di fiducia.

L’episodio viene riferito ai poliziotti del Commissariato di Cassino dalla vittima, memore proprio della “trappola” in cui era caduto, qualche giorno prima, un suo parente.

Acquisite le informazioni utili, i poliziotti pianificano una strategia per incastrare il malfattore.

L’appuntamento per la compravendita è al casello autostradale di Cassino: il pugliese è alla guida di una Fiat Multipla, con carrello al seguito, quando viene fermato da una pattuglia della Polizia Stradale.

Nel frangente intervengono anche gli agenti del Commissariato.

L’uomo è privo di documenti e pertanto si decide di procedere a fotosegnalamento.

Il fantomatico meccanico oppone resistenza, spintonando e strattonando gli operatori di Polizia.

Scatta l’arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale e, a seguito delle due truffe messe a segno in danno dei due venditori online, l’uomo è stato anche denunciato per truffa, inchiodato dai contatti con le due vittime  che aveva sul telefonino.

10 Febbraio 2019 0

Sorpreso con la cocaina ad Alatri, arrestato 26enne di Frosinone

Di admin

ALATRI – E’ stato sorpreso in possesso della cocaina e arrestato. A finire nei guai ieri è stato un 26enne di Frosinone finito nella rete dei controlli tessuti dai carabinieri della compagnia di Alatri comandata dal maggiore Gabriele Argirò.

Il giovane, già censito per reati inerenti gli stupefacenti e furto, a seguito di perquisizione personale e veicolare eseguita nella propria autovettura, è stato trovato in possesso di cocaina per grammi 10,24, nonchè un bilancino di precisione, grammi 0,73 di “hashish”, euro 60,00 quale provento dell’attività illecita ed un nastro adesivo; il tutto sottoposto a sequestro.

L’arrestato, espletate le formalità di rito veniva tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità giudiziaria.

14 Dicembre 2018 0

Maxi sequestro di cocaina tra Roma e Latina, albanese sorpreso con 27 chili di droga

Di admin

CORI – Ventisette chili di cocaina sono stati sequestrati dagli agenti del commissariato di polizia di Velletri a Giulianello di Cori.

A possederla era un cittadino albanese trovato in possesso, oltre che dell’ingente quantitativo di droga, anche di un piccolo arsenale di armi evidentemente per difenderla.

L’arresto del 35enne straniero è stato effettuato nel corso della notte durante di una operazione congiunta alla quale hanno partecipato anche agenti della Squadra Mobile di Latina oltre agli agenti del Commissariato di Cisterna.

Ermanno Amedei 

30 Novembre 2018 0

Sorpreso con 12 kg tra hashish e cocaina, arrestato a Sora carrozziere 23enne

Di admin

SORA – Agenti della Squadra Mobile della Polizia di Stato e del Commissariato di Sora, unitamente a militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Frosinone hanno scoperto un insospettabile carrozziere dedito allo spaccio di droga nel territorio ciociaro. Nel pomeriggio di ieri, a Sora (FR), Finanzieri e Poliziotti hanno arrestato l’italiano 23enne, incensurato, in quanto trovato in possesso di 11 kg di hashish, confezionato in  13 panetti, e di 1 kg di cocaina, confezionato in 1 panetto. I Poliziotti, in stretta sinergia con i colleghi Finanzieri, hanno trascorso intere giornate dandosi il cambio tra loro nell’effettuazione di pedinamenti e appostamenti – per non destare sospetti – lungo le strade della provincia, fino ad individuare l’esatta ubicazione dell’abitazione del giovane trafficante. Ieri pomeriggio, dopo alcuni movimenti anomali rilevati all’esterno della casa, si è deciso di intervenire con una perquisizione domiciliare, che ha consentito di rinvenire la cocaina, abilmente nascosta all’interno di una vecchia cassa acustica, e l’hashish, custodita all’interno di una vettura parzialmente smontata, incidentata e non marciante, parcheggiata all’esterno dello stabile. All’esito della perquisizione, eseguita in stretta sinergia tra le Forze di Polizia operanti, è stato sottoposto a sequestro lo stupefacente rinvenuto, mentre il trafficante è stato arrestato in flagranza del reato di cui all’art. 73, comma 1, del D.P.R. 309/1990 ed associato alla Casa Circondariale di Cassino.

14 Novembre 2018 0

Pusher sorpreso a Frosinone con tre etti di cocaina, arrestato 47enne

Di admin

FROSINONE – I Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone insieme agli uomini della Questura, nella serata di ieri 13 novembre a Frosinone hanno arrestato nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina C.G., 47enne del posto, già censito per reati specifici ed altri.

Il predetto, nell’ambito di un servizio congiunto eseguito dai militari del Nucleo Investigativo e della Squadra Mobile finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, è stato sottoposto a controllo a bordo di autovettura in via Monti Lepini di questo Capoluogo.

Nel corso dell’accertamento lo stesso mostrava segni di insofferenza ed agitazione, tanto da destare sospetto negli operanti che, nell’immediatezza, eseguivano una perquisizione veicolare e personale che portava al sequestro di un involucro contenente 300 grammi di cocaina occultati sotto il maglione. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Frosinone in attesa di rito direttissimo.

2 Novembre 2018 0

Sorpreso a Formia con un etto di hashish, arrestato 33enne straniero

Di admin

FORMIA – Gli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato di Formia, a seguito di mirati servizi volti a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel  territorio del Comune di Formia e nello specifico nelle stradine adiacenti l’ubicazione di esercizi commerciali,  hanno arrestato uno straniero, responsabile di detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente.

L’uomo, identificato per Sankareh Kebba, nato in Gambia  di 33anni, residente in provincia di Salerno, di  fatto domiciliato a Formia (LT)  presso l’abitazione di  un amico, con precedenti penali specifici, alla vista dei poliziotti, con il chiaro intento di eludere  qualsiasi controllo,  è scappato all’interno dell’appartamento in cui viveva, ubicato  al Vicoletto Ponte di Mola, tentando di disfarsi, gettandolo dalla finestra, di un involucro contenente un panetto di hashish, subito recuperata, di 95grammi. Il luogo ove è avvenuto l’arresto rientra nel perimetro dove sono ubicati la maggior parte dei locali notturni, frequentata dalla movida formiana e ritrovo, nei fine settimana, di numerosi giovani tra cui anche ragazzi di minore età.

A seguito dell’arresto, il cittadino straniero, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato   sottoposto alla misura cautelare degli Arresti domiciliari presso il domicilio suddetto.

4 Ottobre 2018 0

Obbligo di dimora a Pontecorvo, 43enne sorpreso a Frosinone con famiglia per comprare droga: arrestato

Di admin

FROSINONE – Aveva l’obbligo di dimora a Pontecorvo ma i carabinieri lo sorprendono a Frosinone con la famiglia per fare spesa di droga.

E’ accaduto ieri pomeriggio a Frosinone dove i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato un 43enne originario di Arpino, già censito per reati inerenti gli stupefacenti, per inosservanza delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale con obbligo di dimora nel comune di Pontecorvo. I militari hanno sorpreso l’uomo all’interno di una autovettura in sosta nella zona Scalo in violazione del regime della Sorveglianza Speciale cui era sottoposto.

A bordo dell’auto erano presenti il figlio di 7 anni e la sua convivente che, alla vista dei Carabinieri, si disfaceva di due involucri contenenti circa un grammo di cocaina.

Come disposto dall’A.G., dopo le formalità di rito l’uomo è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza Stazione Carabinieri di Frosinone in attesa del rito direttissimo che, nella tarda mattinata odierna, ha sancito la convalida dell’arresto e disposto gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico presso l’abitazione dell’uomo in Pontecorvo. La donna è stata segnalata alla Prefettura di Frosinone per il possesso di droga.

Obbligo di dimora a Pontecorvo, 43enne sorpreso a Frosinone con famiglia per comprare droga: arrestato

27 Settembre 2018 0

Sorpreso con 625 grammi di marijuana, arrestato a Fondi giovane di Terracina

Di admin

FONDI – I Finanzieri del Nucleo Mobile della Compagnia di Fondi, coadiuvati dalle unità cinofile “Bam e Dafil” del Gruppo di Formia, nell’ambito del “Dispositivo di Contrasto ai Traffici Illeciti” predisposto dal Comando Provinciale di Latina, e finalizzato, tra l’altro, anche alla repressione dei reati in materia di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un cittadino italiano residente a Terracina, T.T., di anni 26, per possesso ai fini di spaccio di gr. 625 di marijuana amnesia e hashish. La pattuglia delle Fiamme Gialle, appostata nei pressi dell’intersezione tra la via Flacca e via Sant’Anastasia in Fondi, dopo aver sottoposto a fermo per un normale controllo un’autovettura SMART, notando del “nervosismo” negli atteggiamenti del conducente alla vista dei militari, decideva di intensificare il controllo del mezzo sul quale veniva rinvenuto un quantitativo di sostanza stupefacente pari a gr. 53,150, nonché n. 4 spinelli confezionati. L’operazione proseguiva quindi con la successiva perquisizione domiciliare, ed il rinvenimento di ulteriore gr. 572 di sostanza stupefacente, suddivisa in “panetti di hashish” e bustine della pericolosissima marijuana amnesia, nonché materiale idoneo al confezionamento dello stupefacente, denaro contante, probabilmente profitto dell’attività illecita. I militari della Compagnia di Fondi, dopo aver contattato il PM di Turno presso la Procura della Repubblica di Latina, Dott. Giuseppe Miliano, procedevano a trarre in arresto il giovane ai sensi dell’art. art.73, comma 1, DPR 309/90 e, quindi, a tradurlo presso la Casa Circondariale di Latina, a disposizione dell’A.G.. La sostanza psicotropa, pari circa gr. 625 grammi, il denaro contante ed il materiale idoneo al confezionamento, venivano sottoposti a sequestro.

25 Settembre 2018 0

Ladro di borchie sorpreso e arrestato a Cassino

Di admin

CASSINO – Ladro di borchie (di auto) sorpreso e arrestato dai carabinieri a Cassino. A finire in manette è stato un 59enne, residente nella provincia di Campobasso, già censito per analoghi reati. L’uomo è stato sorpreso dagli uomini del capitano Ivan Mastromanno mentre tentava di rubare le borchie delle ruote da un’autovettura di proprietà di un giovane del luogo, che l’aveva parcheggiata nel piazzale retrostante di un noto centro commerciale. Lo stesso, con lo scopo di impossessarsene, aveva allentato anche i bulloni di una ruota. La merce trafugata, del valore di 100 euro circa, è stata interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario. Durante la perquisizione operata sia a carico del prevenuto che del camper in suo uso, i militari hanno rinvenuto una cesoia di grosse dimensioni ed un coltello a punta e taglio della lunghezza di 32 centimetri, una chiave per smontaggio ruote ed un cacciavite, il tutto sottoposto a sequestro.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato ristretto presso la camera di sicurezza della Compagnia, in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato nelle prossime 48 ore.

Inoltre, a carico del predetto, stante i presupposti di legge, è stata avanzata la proposta d’irrogazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorni nel comune di Cassino per anni tre.

18 Settembre 2018 0

Sorpreso per due volte in una settimana sull’A1 a Cassino alla guida di un’auto rubata

Di admin

CASSINO – Era specializzato in Fiat Panda rubate a Roma. Due in una settimana e in entrambe le volte è stato fermato dagli agenti della polizia stradale della sottosezione di Cassino. L’ultimo episodio è avvenuto questa mattina poco prima delle 6 quando la pattuglia ha intercetta, all’altezza del km 653 direzione Napoli nel comune di Roccasecca, un’utilitaria Fiat Panda. Gli agenti, dopo aver raggiunto ed affiancato il mezzo, hanno riconosciuto il conducente, un 30enne di Napoli, denunciato la scorsa settimana per ricettazione. La “storia” si ripete: anche in questo caso l’uomo è a bordo di una Fiat Panda di colore blu, rubata sempre a Roma. La proprietaria del mezzo era ancora ignara di essere stata derubata. L’uomo è stato denunciato.