Tag: spacciatore

13 Settembre 2019 0

Vendeva la figlia 14enne allo spacciatore e poi lo minacciava, arrestato 50enne e denunciatala madre

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

SEZZE – I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Latina, in esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Gip presso il tribunale di Roma, concordando con le risultanze investigative prodotte dal predetto reparto, hanno arrestato, P.G. 50 enne di Sezze (LT), in quanto ritenuto responsabile dei reati di prostituzione minorile e cessione di stupefacenti nei confronti di minori.

Gli stessi militari hanno notificato inoltre la misura cautelare del divieto di avvicinamento a tutti i luoghi frequentati dal predetto, ad una donna 40 enne di Sezze, ritenuta responsabile del reato di estorsione aggravata.

Le indagini, svolte anche mediante l’ausilio di attività tecniche ed audizioni protette, effettuate dal reparto analisi criminologiche del Racis di Roma, hanno consentito di accertare che: l’uomo, previo pagamento di denaro e la cessione di sostanza stupefacente del tipo hashish, compiva in più circostanze atti sessuali con una minore, all’epoca dei fatti quattordicenne;

La donna, invece, madre della minore, dapprima ometteva il dovere giuridico genitoriale di denunciare gli atti sessuali di cui sopra, e successivamente induceva l’uomo ad avere ulteriori rapporti con la ragazza, ricevendo da quest’ultimo dazioni di denaro previa minaccia di rivolgersi ai carabinieri qualora non avesse ottemperato al pagamento.

L’arrestato, al termine delle operazioni di rito è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione

27 Novembre 2018 0

Spacciatore di cociana arrestato a Sora, aveva 60 grammi di droga

Di Ermanno Amedei

SORA – I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Frosinone, unitamente agli agenti della locale Squadra Mobile della Polizia di Stato hanno arrestato uno spacciatore ben attrezzato per il confezionamento di dosi di cocaina. Le attività di perquisizioni personali e domiciliari hanno permesso di rinvenire oltre 60 grammi di cocaina preparata ad hoc in panetti, utilizzando una pressa idraulica professionale nascosta in uno scantinato. Nel corso delle 3 perquisizioni domiciliari, eseguite in Sora e Broccostella, dagli agenti della Polizia di Stato, grazie al fiuto di BAM, cane antidroga della Guardia di Finanza di Formia, hanno rinvenuto la sostanza stupefacente abilmente occultata all’interno dei locali in uso al soggetto controllato. All’esito dell’attività, eseguita in stretta sinergia tra diverse pattuglie operanti in contemporanea su diversi obiettivi, si è proceduto al sequestro dello stupefacente rinvenuto, del materiale atto al confezionamento e di una consistente somma di denaro provento dell’attività delittuosa, nonché a trarre in arresto un cittadino di nazionalità italiana per la violazione di cui all’art. 73, comma 1 del D.P.R. n. 309/1990 e associarlo alla casa circondariale di Cassino.

13 Ottobre 2018 0

Spacciatore di Veroli arrestato grazie alla confessione di un cliente, sequestrato un etto di droga

Di Ermanno Amedei

VEROLI – All’1.30 di stanotte a Veroli in contrada Vittoria,  i Carabinieri del NORM della Compagnia di Sora hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 21enne di Frosinone, di fatto domiciliato a Veroli, disoccupato, già censito per rapina, ricettazione e porto abusivo d’armi.

Nel corso di un posto di controllo a Castelliri, i carabinieri hanno fermato e perquisito un 30enne del luogo il quale consegnava spontaneamente due dosi di crack del peso complessivo di 0.5 grammi, acquistate poco prima presso l’abitazione del 21enne. A seguito di tale confessione, i militari si sono appostati nei pressi dell’abitazione del presunto spacciatore, che aveva anche installato una telecamera nei pressi del portone blindato d’ingresso e dopo circa un’ora di attesa, l’arrestato è uscito di casa.

In quel momento lo stesso è stato bloccato dagli operanti i quali hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare, rinvenendo materiale per il confezionamento ed 685 euro, provento dello spaccio, nonchè, occultati all’interno di alcuni barattoli nel mobilio della zona giorno,  36 dosi di cocaina già confezionate del peso di 7.20 grammi;  22 dosi di crack del peso complessivo di 7 grammi e  14 dosi di hashish già confezionate del peso complessivo di 35 grammi, il tutto sottoposto a sequestro.

L’arrestato al termine delle formalità di rito, veniva posto agli arresti domiciliari, mentre l’acquirente sarà segnalato, quale assuntore, alla Prefettura di Frosinone.

29 Maggio 2018 0

Cocaina tra le cialde di caffè, arrestato a Gaeta spacciatore con 150 grammi di droga

Di Ermanno Amedei

GAETA – Gli agenti del Commissariato di Gaeta nel primo pomeriggio di ieri ha effettuato il fermo ed il controllo di un’autovettura che procedeva a velocità sostenuta, nonostante il percorso impervio determinato dal fondo stradale dissestato. Il conducente, un giovane di 25 anni circa, di Fondi, in evidente stato di agitazione, cercava di eludere l’attenzione degli operanti, attribuendo la sua presenza in quella zona ed il suo modo di procedere alla premura di effettuare le consegne di alcune confezioni di caffè ad altrettanti clienti del luogo.

Gli operanti, ritenendo tale modo di fare assai sospetto, effettuavano un controllo e, all’interno dell’autovettura di grossa cilindrata da lui condotta, in particolare nel vano portabagagli ed in una delle diverse confezioni di cialde per caffè di varie marche, gli operanti notavano la presenza di un involucro di cellophane, al cui interno vi era una ulteriore busta trasparente e termosaldata, contenente due pietre di sostanza chiara, risultata essere stupefacente.

La sostanza, esaminata presso il laboratorio della polizia scientifica del Commissariato di Formia, è risultata essere cocaina: peraltro di ottima qualità, del peso di 150 grammi.

Il giovane identificato in P.F. nato a Fondi, classe 1993, è stato tratto in arresto e lo stupefacente, del valore di circa 15 mila euro, è stato sequestrato.

Informato il P.M. di turno presso la Procura di Cassino nella persona del dr. De Franco, l’arrestato è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione in Fondi a disposizione dell’A.G. procedente.

24 Maggio 2018 0

Spacciatore incallito a Cassino, continua a vendere droga anche ai domiciliari

Di Ermanno Amedei

CASSINO – E’ agli arresti domiciliari a Cassino ma continuava a spacciare droga direttamente dalla sua abitazione. A scoprirlo sono stati gli agenti della polizia giudiziaria del Commissariato di Cassino in collaborazione con le unità antidroga della Squadra Cinofili della Polizia di Stato di Fiumicino. Nel corso delle loro attività è stata perquisita l’abitazione di un 25enne di origini campane, noto alle forze dell’ordine, poiché sottoposto agli arresti domiciliari a Cassino, per reati connessi alle sostanze stupefacenti.

La misura restrittiva, però, non aveva evidentemente scoraggiato il soggetto, che si era organizzato all’interno della propria abitazione, per proseguire la proficua attività di spaccio. Difatti la perquisizione, svolta con l’ausilio del cane antidroga, consentiva il rinvenimento ed il sequestro di 70 grammi di hashish, di un bilancino di precisione e di un coltello, ancora sporco di hashish, poichè usato per ricavare le single dosi dal panetto di droga.

In sequestro è caduta anche la somma di 1500 euro trovata in suo possesso e ritenuta provento dello spaccio. Infatti, ogni grammo di hashish viene normalmente ceduto sul  mercato locale ad una cifra che si aggira tra i 10 ed i 15 euro, pertanto la quantità di droga sequestrata avrebbe fruttato altre 1000 euro circa .

Considderata la reiterazione della condotta illecita, il magistrato di turno dott.ssa Siravo, ha disposto che il giovane tratto in arresto fosse condotto in carcere, visto che nemmeno gli arresti domiciliari lo avevano fatto desistere dalla sua attività di spaccio.

7 Marzo 2018 0

Sorpreso con 1 Kg di hashish, arrestato giovane spacciatore di Sora

Di Ermanno Amedei

SORA – Ieri mattina gli agenti del commissariato di Sora hanno arrestato un giovane del posto che è stato trovato in possesso di un importante quantitativo di sostanza stupefacente.

L’attività, posta in essere con il prezioso aiuto di un’unità cinofila, ha comportato l’esecuzione di una perquisizione domiciliare che ha consentito di rinvenire quasi 1 kg di hashish e piccoli quantitativi di cocaina e marijuana.

Sono stati rinvenuti inoltre materiali atti al confezionamento dello stupefacente e un bilancino di precisione, tutti elementi suffraganti l’attività di spaccio.

Il giovane, su disposizione del P.M. di turno della Procura della Repubblica di Cassino, è stato posto agli arresti domiciliari.

21 Febbraio 2018 0

Richiedente asilo ma spacciatore di marijuana, 22enne denunciato a Roccasecca

Di Ermanno Amedei

ROCCASECCA – Ha visto gli agenti di polizia e ha gettato un sacchetto di cellophane.

Un gesto che non è sfuggito agli uomini del vice questore Alessandro Tocco che, con l’ausilio di Enduro, il cane poliziotto impiegato nel sevizio antidroga, hanno ritrovato il sacchetto.

A gettarlo era stato un 22enne nigeriano ospite di una cooperativa di accoglienza di cittadini richiedenti asilo di Roccasecca. Nella busta c’erano 26 bustine di marijuana pronte per la vendita al dettaglio.

Il “pusher” è stato denunciato e dovrà rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

24 Novembre 2017 0

Arrestato ricettatore e spacciatore già condannato

Di felice pensabene

Cassino – Continua senza sosta l’attività di prevenzione e repressione dei reati in genere e contro il patrimonio predisposti dai Carabinieri della Compagnia di Cassino con il coordinamento del Comando Provinciale di Frosinone. In tale contesto i militari della locale Stazione hanno eseguito l’Ordine di Esecuzione per l’Espiazione Pena detentiva presso il domicilio emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino nei confronti del frusinate ARU Mariano, già censito per reati specifici e per stupefacenti, dovendo espiare una pena residua detentiva – presso il domicilio – di anni 1, mesi 5 nonché la multa di € 516,00 per il reato di “ricettazione” di un ciclomotore, commesso nel 2008, scoperto dai Carabinieri della Stazione di Cervaro a seguito di un controllo alla circolazione stradale.

In tale circostanza nel corso degli accertamenti i militari operanti accertavano che il ciclomotore era stato rubato in Cassino e venduto, unitamente al contrassegno identificativo, ad un suo coetaneo da ARU Mariano successivamente denunciato in stato di liberta per il reato di ricettazione. 

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso il proprio domicilio come disposto dall’A.G. mandante.

4 Novembre 2017 Off

Droga a Piedimonte San Germano, denunciato uno spacciatore

Di Ermanno Amedei

CASSINO – Nella serata di ieri, personale di Commissariato di P.S. Cassino, in collaborazione con le unità antidroga della Squadra Cinofili di Nettuno, Nell’ambito della capillare e costante azione preventiva finalizzata a scoraggiare l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, denunciava in stato di libertà un 30enne di Piedimonte San Germano, poichè trovato in possesso di circa 40 grammi di hashish, già diviso in dosi, e un bilancino di precisione.

Lo stupefacente è stato individuato grazie al fiuto dei cani antidroga Enduro e Neki e all’intuito degli agenti della Polizia di Stato che riuscivano a recuperarlo nell’intercapedine del vano ascensore dove era stato nascosto.

I servizi di controllo si protraevano fino a tarda serata, volgendo particolare attenzione a vari esercizi commerciali e agli avventori di bar e pub del centro cittadino dove è più alta la frequentazione da parte di giovani per la c.d. “movida”.

Nel corso dei servizi di controllo, estesi al quartiere San Bartolomeo di Cassino, non sfuggiva agli agenti una scala che si intravedeva oltre il muro di cinta del locale cimitero.

Gli stessi decidevano pertanto di perlustrare l’area interna e, nascosto in una cabina elettrica tra i loculi, rinvenivano uno zaino contenente circa mezzo chilo di sostanze stupefacenti, tra hashish e marijuana.

2 Novembre 2017 Off

Cessione di droga nel parcheggio a Ceccano, sorpresi spacciatore e cliente

Di Ermanno Amedei

CECCANO – Una macchina ferma in un parcheggio di Ceccano (Fr), poco dopo la mezzanotte, con due persone a bordo, viene controllata dagli agenti della Squadra Volante della Questura, insospettiti dalla situazione. La pattuglia si avvicina ed il passeggero, credendo di non essere visto, lancia sull’asfalto 3 involucri di cocaina. L’atto non sfugge agli uomini in divisa, che prontamente recuperano le confezioni ed identificano i due. Il conducente 60enne, residente nel capoluogo, ha precedenti per reati contro la persona ed il patrimonio, mentre il suo “amico” , un 46enne di Ceccano, è “attenzionato” sulla banca dati Interforze per violazioni in materia di sostanze stupefacenti. Valutata la situazione, gli agenti decidono di procedere a perquisizione personale e veicolare. Il 60enne viene trovato in possesso di banconote di vario taglio per un valore complessivo che supera i duecento euro; nell’auto viene rinvenuta anche anfetamina. In un solo colpo la Squadra Volante ha “incastrato” cliente e spacciatore. Al primo viene contestata la detenzione ad uso personale di sostanza stupefacente e pertanto segnalato al Prefetto, mentre per il secondo è scattata la denuncia.