Un “missile” sull’A1, a 270Kmh beccato da 4 autovelox

24 marzo 2009 2 Di redazione

Ben quattro autovelox in meno di un’ora. Non era un missile quello che sfrecciava a 270 all’ora sul tratto autostradale Roma Napoli, ma la mercedes di un uomo di 40 anni di Milano. In questi giorni però gli è stato presentato il conto della bravata con la notifica di altrettante multe. Ad accorgersi di lui sono stati gli occhi elettronici degli autovelox che lo hanno fotografato per ben 4 volte in poco meno di un’ora. Il primo “scatto” è stato fatto a Zagarolo alle 10.12 del 23 novembre dello scorso anno, 16 minuti dopo la stessa vettura infrangeva i limiti di velocità a Frosinone. Poi, alle 10.39 nuovo rilevamento autovelox a Pontecorvo, al confine con la Campania. Infine, alle 11.03 un’altra fotografia nei pressi di Caserta. Risultato quattro verbali da 380 euro ciascuno e 20 punti in meno per ogni infrazione. Quattro sarebbero in teoria i giudici di pace competenti, quelli di Palestrina, Frosinone, Pontecorvo e Santa Maria Capua Vetere ma è a quest’ultimo che faranno ricorso gli avvocati.