Giorno: 14 ottobre 2009

14 ottobre 2009 0

Pungiglioni killer, 46enne salvo per un pelo

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Nella tarda mattinata di oggi, un insetto stava causando la seconda tragedia in poco più di un mese. Un uomo di 46 anni di Vallerotonda (Fr) infatti, è stato salvato appena in tempo dallo shock anafilattico che lo stava uccidendo. A causargli la violenza reazione allergica è stata la puntura di un insetto, forse un’ape o una vespa. Ai primi segnali di malore, le persone che erano con lui hanno allertato i soccoritori e un’ambulanza del 118 di Cassino è arrivata appena in tempo per permettere agli operatori di praticare la necessaria terapia per salvare la vita all’uomo. Un mese e mezzo fa, sempre a Vallerotonda, una donna di 56 anni invece non è stata così fortunata e la puntura dell’insetto le ha causato la morte.

14 ottobre 2009 0

Latitante romana, fermata ed arrestata dai carabinieri

Di redazione

Rapina, furto e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, questi i reati per i quali le forzze dell’ordine cervcavano dal maggio del 2008 Marilena Ferracci, 55enne residente a Roma. Ieri, la donna è stata arrestata nella Val Cominio dove aveva trovato rifugio a casa di conoscenti. A stringerle le manette intorno ai polsi, notificandole l’ordine di cattura emessa dal tribunale di Roma un anno e mezzo fa, sono stati i carabinieri di San Donato Valcomino a Gallinaro durante un posto di controllo. Nella circostanza è stata denunciata per favoreggiamento personale una 45enne residente a Broccostella (Fr) che si trovava alla guida dell’autovettura sulla quale viaggiava la donna arrestata, poichè sospettata di aver offerto ospitalità alla ricercata lontano dalla Capitale, eludendo così le ricerche delle forze dell’ordine.

14 ottobre 2009 0

Terremoto, un’altra scossa nel frusinate

Di redazione

Un’altra scossa sismica è stata lievemente avvertita dalla popolazione della provincia di Frosinone tra il sorano e il cassiante. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico si è verificato alle ore 10.05 con magnitudo 2.2. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose. Insomma, il terremoto torna a farsi sentire dopo circa 48 ore.

14 ottobre 2009 0

Misterioso incendio nella notte, tre auto distrutte in poche ore

Di redazione

Misterioso fenomeno nel corso della notte a Lanciano (Ch). In pochge ore sono andate distrutte dalle fiamme ben tre autovetture parcheggiate da diverse ore in pieno centro. Il primo caso è avvenuto poco dopo l’una. I vigili del fuco sono dovuti intervvenire e domare il rogo che ha seriamente danneggiato la vettura. Lo stesso episodio si è ripetuto per altre due volte in zone diverse della città, l’ultimo alle 5. Del caso se ne stanno interessando le forze dell’ordine. Al momento nessuno avanza ipotesi su le cause e, il che sarebbe preoccupante, se dietro vi fosse un’azione dolosa. Certo però che tre auto distrutte per incendi accidentali, in poche ore, nella stessa zona, nella stessa notte, sembrano coincidenze sospette. Er. Am.

14 ottobre 2009 0

Auto, la corsa all’oro dalla Fiat di Cassino

Di redazionecassino

Lo stabilimento Fiat di Cassino  conquista il primo posto  a livello internazionale di gruppo della casa automobilistica torinese nella speciale graduatoria della World Class Manufacturing. Il sito cassinate ha ottenuto 64  punti dalla commissione di valutazione presieduta dal professore giapponese Yamashina al termine di una serie di audizioni e di  ispezioni tecniche sull’organizzazione del lavoro, sulle metodologie e qualità produttive  delle vetture assemblate a Cassino  (Croma, Bravo, Delta). L’impianto  ha superato di due punti quello turco  e di tre Melfi e di gran lunga tutti gli altri. Con tale punteggio  lo stabilimento  ha raggiunto  la medaglia d’argento  che rappresenta, è stato detto,  un risultato  di assoluto valore nel settore industriale a livello mondiale. Le società  automobilistiche insignite  dell’oro  sono soltanto  un paio nel mondo (fabbriche giapponesi) e nel 2010 la Fiat di Cassino punterà  decisamente a ricevere il riconoscimento del metallo nobile  in virtù anche del lancio del nuovo modello dell’Alfa 149 per la quale i progressi fatti  dalla tecnologia  la renderanno altamente qualitativa e competitiva sul mercato.  Soddisfazione è stata espressa dalla direzione per il risultato raggiunto dal sito di Cassino considerato dalla Fiat di assoluta eccellenza. I grossi investimenti fatti negli ultimi anni nei vari reparti come verniciatura, lastratura e montaggio  stanno ora dando i frutti.  Intanto da lunedì è ripresa la produzione dopo il fermo per cassa integrazione dell’altra settimana. Per novembre,però, la direzione ha comunicato un blocco di tre settimane  di  cig a causa del mercato sempre rallentato dalla crisi economica.

Domenico Tortolano

14 ottobre 2009 0

Droga / Spaccio di cocaina, albanesi in manette

Di redazione

Lotta alla spaccio di droga Ceccano (Fr) dove i carabinieri della Stazione hanno arrestato P.E. 29enne, nato Albania, già censito per reati immigrazione clandestina e per delitti contro il patrimonio e D. F. 24enne, anche lui albanese, entrambi domiciliati Ceccano, per essersi resi responsabili, in concorso, di detenzione ai fini di spaccio stupefacente (cocaina ). I carabinieri, a seguito di perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto e sequestrato 25 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e 1.500 euro provento dell’illecita attività spaccio. Durante la perquisizione è stato altresì rinvenuto P.E. per la detenzione di un passaporto di nazionalità polacca contraffatto, posto sotto sequestro. Gli arrestati associati presso la casa circondariale di Frosinone. Sempre a Ceccano, a conclusione attività investigativa condotta da quei militari sempre in relazione al contrasto dell’attività di spaccio stupefacenti tra Ceccano e Frosinone, in esecuzione ad ordinanza custodia cautelare hanno arrestato I. M., 42enne di Terracina (Lt) ma residente a Ceccano, già censito per reati rapina e stupefacenti, per spaccio sostanze stupefacenti commesso nel periodo periodo febbraio – marzo 2009.

14 ottobre 2009 0

Estorsione a luci rosse, soldi in cambio del silenzio sul tradimento

Di redazione

I militari della Stazione Carabinieri di Val Vomano di Penna S.Andrea (Te) unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Giulianova e di Teramo, hanno tratto in arresto in flagranza di reato di estorsione e resistenza a Pubblico Ufficiale Vincenzo Sallustro, 31enne di Napoli. Il giovane aveva avuto una relazione sentimentale con una donna sposata del teramano, interrotta nel mese di Agosto 2009. Da quel giorno lui non si è dato pace ed ha iniziato a chiederle sistematicamente piccole somme di danaro, minacciandola di raccontare tutto al marito ed anche nel giro delle amicizie. Così la donna fino a qualche giorno fa ha subito le continue richieste dell’uomo, sino a quando disperata si è recata dai Carabinieri a denunciare i fatti. Era prevista per ieri alle ore 12.30, in Piazza San Francesco di Teramo, l’ennesima consegna di denaro estorto. I Carabinieri si sono appostati ed al momento della consegna del danaro hanno bloccato l’uomo, che ha cercato di scappare opponendo resistenza ai militari. La somma contante di 30 euro, frutto dell’estorsione è stata restituita alla donna. I militari hanno anche accertato che l’uomo in questi mesi si è reso responsabile di “Stalking”, avendo bombardato di sms, telefonate e continui inseguimenti la donna, generandole uno stato di ansia e paura. L’arrestato si trova ristretto nel carcere di Teramo.

14 ottobre 2009 0

Nasce il “negozio” on line dei prodotti ciociari

Di redazione

l’Associazione Enogastronomica Le Cannardizie www.lecannardizie.it presenta il sito e-commerce: CiociariaExpo.com, lo strumento che vi permette di conoscere i prodotti di eccellenza della Ciociaria ed acquistarli immediatamente on-line. Il sito nasce dalla lunga esperienza di collaborazione con le migliori aziende agricole del territorio che propongono un paniere delle “eccellenze” ciociare. Ciociaria expo rappresenta il comprensorio frusinate con la qualità dei suoi prodotti e le capacità imprenditoriali concepite con modernità e competitività. L’obiettivo è quello di promuovere un panorama agroalimentare tra i più variegati della penisola insieme al suo contesto turistico territoriale, in modo da accompagnare il navigatore in un viaggio enogastronomico che non si limita al consumo del prodotto, ma alla scoperta delle realtà di nicchia. La finalità consiste nel portare il Food & Beverage locale sulle tavole di tutti coloro che, spinti dalla curiosità o di ritorno da una visita nella provincia di Frosinone, vorranno gustare in ogni luogo e in ogni momento dell’anno le bontà della Ciociaria. L’invito è quello di conoscere una sapiente tradizione culturale-enogastronomica dell’area compresa tra Lazio – Abruzzo – Molise – Campania, attraverso la storia dei prodotti e delle persone che lo rappresentano. Per questo motivo troverete una breve descrizione dell’azienda e tutte le indicazioni per identificarla, vedrete così che la Ciociaria vi sorprenderà, ben oltre i suoi sapori …

14 ottobre 2009 0

Schianto mortale in moto, 31enne perde la vita

Di redazione

Grave incidente stradale ieri a Ortona (Ch). Il sinistyro è avvenuto alle 17.45 in località Miglianico dove, su una strada comunale, duee uomini in sella ad una moto, si stavano dirigento ad Ortona. Alla guida c’era Massimo T. 31enne di Giuliano Teatino e dietro Davide M. 40 anni di Canosa Sannita. Improvvisamente la moto è uscita di strada schiantandosi contro un muro di recinzione di una casa privata. Sul posto si sono recati i carabinieri di ortona che, al comando del capitano Gianpfilippo Manconi, hanno accelerato le operazioni di soccorso svolte dagli operatoiri del 118. Il 31enne è stato trasportato in ospedale a Chieti dove, poco dopo, è deceduto. Il 44enne, invece, in eliambulanza, ha raggiunto l’ospedale di Pescara dove resta in prognosi riservata.

14 ottobre 2009 0

Droga: lotta allo spaccio, arrestati due cervaresi

Di redazione

Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, questo il reato contestato a M. F., 20enne e T. R., 37enne, ambedue residenti in Cervaro dai carabinieri della stazione di Cervaro coadiuvati dai colleghi della compagnia di Cassino. I due sono stati bloccati in località Sordella mentre si trovavano bordo di un’auto e sottoposti a perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di 4 bussolotti contenenti 5 grammi circa di Eroina, sottoposta a sequestro. Gli stessi sono stati deferiti anche per porto abusivo di armi di genere proibito, poichè nel corso della perquisizione, i carabinieri al comando del maresciallo Giuseppe De Biase e coordinati dal capitano Adolfo Grimaldi, hanno trovato un coltello a serramanico del genere proibito. Gli arrestati, dopo le formalità di rito sono stati associati presso la Casa Circondariale di Cassino