Giorno: 10 dicembre 2009

10 dicembre 2009 0

Arrestato dai carabinieri maniaco sessuale

Di redazionecassino
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

A Sora  i carabinieri , nell’ambito di un servizio predisposto per contrastare l’immigrazione clandestina, al termine di accertamenti volti all’identificazione, hanno tratto in arresto, flagranza reato, un cittadino senegalese di anni 38 responsabile di violazione normativa immigrazione, per non aver ottemperato al decreto di espulsione dal territorio nazionale, emesso dal Questore di Frosinone il 26.11.2009. Lo stesso, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale Cassino a disposizione competente Autorità Giudiziaria. ARPINO: ARRESTATO RESPONSABILE DI ALCUNE AGGRESSIONI A DONNE DEL LUOGO I militari della Stazione Carabinieri di Arpino, a conclusione di articolata e complessa attività di indagine intrapresa a seguito di alcune aggressioni dirette a delle donne del luogo ad opera di un misterioso “maniaco”, hanno tratto in arresto un arpinate di 38 anni. L’uomo, che recentemente aveva terrorizzato l’intera cittadinanza, è stato colpito da misura cautelare emessa dal Tribunale di Cassino ed ora si trova in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione. Le investigazioni proseguivano ormai da tempo e gli elementi di colpevolezza sul conto dell’arrestato divenivano sempre più pesanti, fino alla svolta, poco dopo la scorsa estate, quando a seguito dell’ennesima aggressione avvenuta il 13 agosto, una donna di Arpino, si presentava presso la caserma dei Carabinieri esternando la ferma volontà di perseguire penalmente l’autore della tentata violenza sessuale. La donna ne era stata vittima la sera precedente e solo grazie alla sua ferma determinazione, che l’aveva spinta a ribellarsi all’aguzzino invocando disperatamente aiuto, riusciva a sfuggire all’aggressore rimanendo illesa. In tale contesto la donna forniva una descrizione dettagliata del soggetto, avendo fissato nella propria mente il volto dell’uomo. Sulla base degli elementi forniti dalla vittima, che trovavano riscontro anche nelle deposizioni di altre donne coinvolte in analoghi eventi accaduti di recente nella stessa giurisdizione, ed ad una serie di riscontri oggettivi portati alla luce dalla meticolosa attività dei militari è stato possibile chiudere l’indagine individuando con certezza il responsabile dei deprecabili episodi.

10 dicembre 2009 0

Rapina, truffa, spaccio, lesioni e minacce, 29enne arrestato per espiazione di pena

Di redazione

Nella serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo hanno rintracciato e tratto in arresto un 29enne della provincia Isernina destinatario di un provvedimento di esecuzione emesso dall’Autorità Giudiziaria del capoluogo Pentro. L’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di via Ponte S.Leonardo ove dovrà espiare una pena definitiva di anni 4 e due mesi di reclusione cumulativa di varie condanne conseguite per reati di rapina, stupefacenti, truffa, lesioni e minacce, commessi nel territorio provinciale dal 2001 al 2006 e per i quali è stato definitivamente condannato. Dovrà rispondere all’autorità giudiziaria del reato di ricettazione un napoletano 41enne residente in quella provincia, denunciato dai Carabinieri di Venafro, al termine di una rapida indagine attivata dalla denuncia di furto del proprio cellulare ivi presentata da una impiegata della cittadina della piana del Volturno.

10 dicembre 2009 0

Accesso al gratuito patrocinio, denunciati 4 finti poveri

Di redazione

La guardia di Finanza di Cassino ha denunciato quattro persone che si fingevano povere per accedere al patrocinio gratuito. I finanzieri agli ordini del capitano Vincenzo Ciccarelli, hanno avviato un’attività di riscontro sulla corretta applicazione del beneficio del patrocinio gratuito. Il gratuito patrocinio a spese dello Stato, consiste in un intervento assistenziale con il quale il pubblico Erario si fa carico delle spese degli avvocati nell’ambito di un processo, quando chi ne usufruisce versa in condizioni di indigenza con reddito familiare inferiore a circa 9.700 euro annui. L’azione investigativa ha consentito di individuare 4 falsi indigenti che, producendo certificazioni di comodo, avevano rappresentato una situazione reddituale diversa da quella effettiva, che non avrebbe consentito di usufruire dell’ammissione al patrocinio a spese dello Stato. I soggetti sono stati denunciati per falso in atti e falso ideologico alla competente Autorità Giudiziaria.

10 dicembre 2009 0

FROSINONE / Il Pd in piazza contro la politica di Berlusconi

Di redazione

Nei prossimi 11 e 12 dicembre il Partito Democratico organizzerà in tutto il Paese una grande mobilitazione con l’obiettivo di parlare dei problemi di tutti. Si tratta di un’iniziativa pubblica nazionale dove il PD mostrerà ai cittadini un grande programma per l’alternativa al Governo Berlusconi. Il Partito Democratico è vicino alla gente e l’11 ed il 12 dicembre lo sarà ancora di più offrendo ai cittadini l’opportunità di parlare di questioni concrete.

10 dicembre 2009 0

CASSINO (Fr) – Raccolta differenziata in stallo, interviene l’opposizione

Di redazione

La commissione consiliare Ambiente e Manutenzione, convocata per discutere del regolamento per la raccolta differenziata presso gli esercizi commerciali, è più volte andata deserta, in quanto mancavano alcuni consiglieri comunali di maggioranza. In merito, i componenti della commissione in quota all’opposizione, Marino Fardelli, Vincenzo Vittorelli e Alessandro Varone contestano all’amministrazione comunale ed all’Assessore Petrillo la fase di stallo in cui versa la proposta, peraltro già discussa in sede di consiglio comunale. “Siamo fermi, commentano Fardelli, Vittorelli e Varone, alla proposta presentataci dall’Assessore Petrillo risalente ad inizio febbraio e, nonostante le diverse modifiche apportate anche su nostra proposta, notiamo, al di là degli sforzi dell’Assessore Petrillo e del Presidente Diodati, che nella maggioranza non c’è una chiara volontà politica ad iniziare questo particolare tipo di raccolta differenziata, almeno per i locali commerciali di Cassino. Sarebbe, comunque, un timido segnale verso la realizzazione di una vera raccolta differenziata da estendere a tutta la città con il porta a porta ”. Nel corso di un recente Consiglio Comunale il documento venne presentato, ma l’opposizione sollevò alcune eccezioni di merito e di forma che indussero l’Assessore Petrillo e la Sua maggioranza a ritirare la proposta e riportarla in commissione. Da qui una serie di convocazioni della commissione stessa che o è andata deserta in quanto mancavano i consiglieri comunali di maggioranza, come nell’ultima seduta del 2 dicembre scorso, oppure mancavano alcuni atti in allegato alla proposta. “Speriamo, concludono i consiglieri di opposizione, che quanto prima anche Cassino possa annoverarsi tra quelle città virtuose che iniziano la raccolta differenziata. Una città importante come la nostra non può rimanere sempre a guardare su tematiche ambientali così importanti e non avere una progettualità di medio e lungo respiro, come sollecitano molti cittadini. L’auspicio è che entro l’anno possa finalmente prendere corpo questo particolare tipo di raccolta differenziata, per poi successivamente estenderla a tutta la città attraverso un serio progetto di differenziata porta a porta”. Marino Fardelli (Indipendente) – Alessandro Varone (Socialisti) – Vincenzo Vittorelli (Pd)

10 dicembre 2009 1

Soffiamo tutti assieme sulla nostra prima candelina: è il compleanno de Il Punto a Mezzogiorno!

Di redazione

Quando si parte con un’idea, con un progetto, il modo migliore per vincere le ansie iniziali è prenderla un pò come se fosse un gioco. Ed è proprio in un clima gioviale, quasi di scommessa, che esattamente un anno fa è nato Il Punto a Mezzogiorno. Ricordiamo come se fosse ieri le lunghe chiacchierate per progettarlo, per capire quale fosse il modo migliore di fare cosa; il taglio, gli obiettivi, le scelte. Il 7 giugno, la redazione brindò ai primi 50.000 visitatori complessivi, anche se il traguardo più grande, sarebbe arrivato solo circa tre settimane dopo, quando l’ammontare dei contatti quotidiani passò da un numero a due cifre ad uno a tre: mille… E brindammo anche allora! Da quel momento, la nostra creatura ha continuato a darci molte soddisfazioni, non ultima quella dei 4.000 visitatori raggiunti e più volte superati ad ottobre. Ci nutrite di entusiasmo voi lettori, che commentate i nostri articoli, alimentando i piccoli dibattiti e gli scambi di opinioni, talvolta tanto divergenti; la notizia finisce per trasformarsi in un qualcosa che va oltre e che la mera cronaca rischierebbe di non cogliere. E per tutto questo vi ringraziamo. Oggi è il nostro compleanno, il compleanno de Il Punto. Non ci aspettiamo certamente un presente, ma almeno gli auguri ce li volete fare, o no?

La redazione

10 dicembre 2009 0

Un presepe realizzato in piazza nel quartiere Monterotondo

Di redazione

Un intero quartiere partecipa alla realizzazione di un presepe in piazza a Caira, frazione di Cassino (Fr). Si tratta degli abitanti del quartiere di Monterotondo, costituito in un comitato che, afficanco alla statua di Padre Pio, ha inteso realizzare uno splendito presepe. U un presepe. Un’opera composta da più pezzi che dà alla piazza, e di conseguenza all’iintero quartiere, quel calore tipico del Natale. Il presepe, almeno in questo caso, ha, quindi, funzioni anche associative e aggregative oltre che religiose e culturali.