Il logo di Google e il significato delle palline che schizzano via

7 settembre 2010 0 Di redazione

Ne abbiamo visti di moltissimi tipi. Moltissimi. Retrò, futuristici, che tracciavano il passare delle stagioni o l’omaggio ad un personaggio piuttosto che ad un altro, ad un colore o a molti, ad un paesaggio e così via, fino ai limiti della fantasia. Tutti “doodle”, come amano definirli gli autori stessi, che giorno dopo giorno caratterizzano la pagina di apertura del noto motore di ricerca.
Ma stamattina, il logo di Google si è trasformato in un mucchio di palline coloratissime che schizzano via al passaggio del mouse: un effetto davvero divertente. Ma il senso?
Le ipotesi che si sono rincorse per tutta la giornata sono state svariate: c’è chi ha parlato di un simpatico modo per celebrare il compleanno dell’azienda, che nasceva proprio i questo periodo 12 anni fa; chi ha ipotizzato si trattasse di un omaggio all’HTML 5, che consente la creazione di pagine web e di effetti grafici tanto sorprendenti; chi, ancora, ha intravisto un qualche arcano annuncio che la società starebbe per diffondere.
Invece, parrebbe che il messaggio stia nel voler celebrare “i concetti di velocità, divertimento e interazione, così come crediamo dovrebbero essere le ricerche effettuate sul nostro motore”, fanno sapere gli stessi autori.
Beh, dobbiamo ammettere che le palline colorate erano già state utilizzate in più di un’occasione per stupire e lanciare un messaggio. Qualche anno fa, ve lo ricordate?… avevano inondato l’intera scalinata di Piazza di Spagna, suscitando polemiche ed ovazioni; oggi, sul web si rincorrono da ore notizie e ipotesi su quest’altra fantasiosa trovata. Che dire.. ci piace farci stupire così, con allegria. Quindi, complimenti al doodle di Google, e speriamo voglia continuare ancora a sorprenderci così..

di Palma L.