Peschereccio mitragliato, Mecacci (Pd): “Alla Lega interessano solo quote latte e nulla dei pescatori di Mazara”

15 settembre 2010 0 Di redazione

Al question time l’onorevole Mecacci (Pd), ha chiesto di rivedere il trattato di collaborazione con la Libia in seguito a quanto accaduto domenica sera dove pescatori italiani sono stati mitragliati da una motovedetta libica, donata dall’Italia, e su cui operavano anche uomini della guardia di Finanza. alla Question Time avrebbe dovuto rispondere il ministro degli esteri Frattini ma, impegnato in una visita istituzionale, ha assunto il compito Elio Vito Ministro dei rapporti con il Parlamento il quale ha ricordato che gli accordi con la Libia erano stati sottoscritti da precedenti Governi e che l’attuale Governo si sarebbe solamente limitato ad adempierli. A proposito dei fatti di domenica, inoltre le regole di ingaggio non prevedono nulla di quanto è accaduto né per pescatori, né per contrastare i clandestini. “Quello che accaduto – ha detto Vito – richiederà impegno affinchè azioni del genere non si ripetano più. Lo stesso comandante libico e Governo ha presentato scuse. In Italia sono in corso indagini della magistratura per tentato omicidio”. A proposito delle problematiche sulla pesca che da anni vedono i pescatori italiani danneggiati da azioni libiche Vito ha detto: “L’Italia non può concludere accordi con Paesi esteri all’Ue”.
A queste posizioni Mecacci ha risposto duramente: “A quanto pare alla Lega importa le quote latte e non importa nulla dei pescatori di Mazara del Vallo”. Inoltre a proposito degli immigrati, Mecacci ha sottolineato come il Governo Italiano ha “Appaltato” la questione immigrazione a Gheddafi.
Ermanno Amedei